Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Salute e Benessere

I segreti naturali per rimanere giovani

Salute e Benessere

I segreti naturali per rimanere giovani

Salute e Benessere

I segreti naturali per rimanere giovani

Ci chiediamo spesso quali siano i segreti per mantenerci giovani e in buona salute. Come mangiare correttamente per sconfiggere l’invecchiamento attraverso l’alimentazione; come introdurre la ginnastica nella nostra vita per aumentare l’energia e combattere l’affaticamento; come creare dei trattamenti contro le rughe; quali sono le soluzioni rapide per respingere lo stress e sconfiggere l’insonnia ecc. 

Susannah Marriott ha ben 1001 segreti da svelarci per mantenerci giovani e in buona salute, vediamo alcuni insieme!


Redazione Web Macro

Apportare delle leggere modifiche allo stile di vita non solo contribuirà al miglioramento del nostro benessere come individui, ma influirà sulla durata della vita stessa. 

 

 

Mangiare in modo naturale

Scegli un approccio naturale al cibo: gli alimenti naturali contengono un numero sorprendente di ingredienti anti-invecchiamento. Questi includono i grassi che fanno bene al cuore, le sostanze vegetali protettive e gli antiossidanti che preservano la giovinezza e che aiutano a neutralizzare i radicali liberi.

 

  

L'alimentazione naturale

Consumare gli alimenti come si presentano in natura assicura l’esposizione massima ai nutrimenti ringiovanenti, molti dei quali si perdono durante la conservazione, la lavorazione e la cottura. Riduce anche l’esposizione agli additivi artificiali usati per aumentare il sapore, la consistenza, il colore e la conservazione degli alimenti processati, dai cibi pronti a quelli dietetici.

Consiglio 22: scopri lo zucchero nascosto

È complicato attenersi ai valori massimi giornalieri di zucchero raccomandati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (non più del 10% del proprio consumo alimentare quotidiano e preferibilmente sotto il 5 %) se poi lo ritroviamo in forme diverse nei cibi trasformati. Se sull'etichetta di un prodotto alimentare trovi uno o più ingredienti tra quelli elencati in cima alla lista, lascia il prodotto sullo scaffale:

  • destrosio;
  • glucosio;
  • sciroppo di mais;
  • saccarosio;
  • fruttosio;
  • sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio.

Acquistare il cibo

Il modo in cui acquisti determina la qualità della tua alimentazione. Se fai la spesa nei mercatini degli agricoltori locali o scegli i tuoi alimenti nelle fattorie, dai fornai, nei negozi locali, i prodotti che arriveranno sulla tua tavola saranno pieni di sapore e contemporaneamente freschi e nutrienti.

Consiglio 34: gli alimenti biologici da privilegiare

Quali alimenti principali biologici dovrai aggiungere alla tua spesa?

             

Cosa mangiare e quando

Mentre pianifichi cosa mangiare, dà ascolto al tuo corpo e al tuo stile di vita. Qualcuno di noi si trova bene consumando tre pasti al giorno, mentre altri preferiscono porzioni più ridotte da consumare più di frequente. Abitudine e regolarità sono alla base di una buona salute alimentare.

Consiglio 59: perché la colazione è importante

Affronta ogni nuovo giorno con una buona dose dei nutrienti necessari al tuo corpo. Senza carburante il corpo e la mente non possono far fronte a tutte le tue richieste giornaliere. Scegli quegli alimenti che offrono un importante apporto energetico come per esempio un buon müsli fatto in casa.

Consiglio 66: il müsli fatto in casa

Preparati da sola il tuo müsli in modo da poter assecondare il tuo gusto personale. Potrai ad esempio utilizzare i semi e la frutta secca, contenenti entrambi proprietà contro l’invecchiamento, ed escludere gli ingredienti che non sono di tuo gradimento.

Ecco gli ingredienti consigliati:

Ogni mattina metti un cucchiaio del tuo müsli in una scodella e aggiungi della frutta fresca a pezzi (come il kiwi o la mela) o della frutta essiccata reidratata e infine integra il tutto con latte o yogurt vegetali.

 

   

 

Mangiar sano fuori casa

Cenare e consumare spuntini fuori casa non diventerà un incubo nutrizionale se seguirai alcune semplici regole e se terrai a portata di mano una buona scorta di alimenti salutari e corretti per la tua età.

Consiglio 99: l’appetito di metà mattina

Se hai bisogno di un tonico che ti tenga attiva fino all'ora di pranzo, mangia una banana, alcune prugne secche o una manciata di noci e di semi per stabilizzare i picchi glicemici.

Ecco una lista di alcuni attivatori energetici:

  • le noci brasiliane potenzieranno il livello di selenio, che è un antiossidante;
  • le noci sono una buona fonte di olio per placare le infiammazioni;
  • il pistacchio è ricco di fitosteroli, che aggrediscono il colesterolo;
  • i semi di girasole e gli anacardi aiutano a mantenere una corretta pressione sanguigna;
  • il pigmento delle carote biologiche può ridurre il rischio di artriti;
  • i mirtilli rossi sono una fonte di vitamine antiossidanti A, C ed E.

 

 

Gli infusi tonificanti

Alcuni tè alle erbe sono dei rigeneranti istantanei e calmanti contro gli effetti “invecchianti” dello stress e contro la stanchezza mentale.

Consiglio 141: i tè rivitalizzanti alle erbe

  • Il the alla menta è consigliato per un recupero cerebrale veloce e per alleviare il mal di stomaco;
  • l’infuso di ortica, oltre a essere un antiossidante, aiuta a preservare la robustezza ossea;
  • il the alla melissa rinfresca dalla calura estiva e stimola l’attivita cerebrale e la memoria;
  • il the allo zenzero procura un’energia immediata, mantiene mobili le articolazioni e stimola la circolazione.
    Ecco come farlo: grattugia in una tazza un pezzetto di zenzero fresco di circa 2,5 cm. In un contenitore porta a ebollizione l’acqua e poi versala nella tazza con lo zenzero. Lascia in infusione per dieci minuti e addolcisci infine con il miele.

 

 

 

 

Salute e benessere

Introdurre quattro cambiamenti significativi nel tuo stile di vita è sufficiente per godere dell’opportunità di vivere meglio e più a lungo. Si tratta di smettere di fumare, mangiare in modo salutare, fare esercizio fisico e bere alcol moderatamente. Che altro può fare la differenza mentre gli anni passano? Il pensiero positivo, il rilassamento e il concedersi tanto sonno sono tutti fattori che migliorano il benessere. Anche il semplice atto di apprezzare la vita e la capacità di godersela a pieno possono contribuire a prolungarne la durata.

Ridurre lo stress

Tutti noi abbiamo bisogno di una dose quotidiana di stress che ci fornisca la motivazione per alzarci dal letto e l’impulso per affrontare le nostre sfide quotidiane. Ma quando i fattori di stress sono di natura psicologica e frequenti e quando il nostro corpo non riesce a reagire in tempo per riprendersi, ne risente la salute e il benessere.

Consiglio 711: impara a meditare

La meditazione può riportare i livelli dell’ormone dello stress alla normalità, rilassare i muscoli e rallentare un battito accelerato.

 

 

Sconfiggere l’ansia

Siccome l’ansia può diventare un fattore di rischio per molte malattie ed è il disturbo mentale più diffuso, vale la pena combatterla adottando qualsiasi approccio naturale possa risultare efficace.

 

 

Consiglio 736: immergersi nel verde

Immergersi nella vegetazione può ridurre la tensione muscolare e nervosa e favorire il pensiero positivo. Se durante il tragitto per recarti al lavoro attraversi una zona rurale, goditi le diverse tonalità di verde che offre il paesaggio. In città fai delle deviazioni per passeggiare nel parco durante le ore di luce.

 

 

Come migliorare l’umore

Gli sbalzi d’umore sono un sintomo sconcertante, seppur naturale, della menopausa. L’abbassamento dei livelli ormonali influisce sul rilascio della serotonina, che regola l’umore. Per alleviare gli alti e bassi, elimina lo zucchero e la caffeina e assicurati di dormire a sufficienza. Prove delle tecniche di rilassamento, come lo yoga, la meditazione o la mindfulness.

Consiglio 754: vai a correre o camminare

Facendo attività fisica riuscirai a sentirti meglio in soli trenta minuti. Vi sono ricerche su pazienti con gravi disturbi depressivi che hanno dimostrato che un allenamento di soli trenta minuti a una moderata intensità può disattivare lo stato di collera, di confusione, lo stress e la fatica associata al cattivo umore.

Un bel sonno ristoratore

Durante il sonno gli organi, le ossa e i tessuti si rigenerano mentre le emozioni e i ricordi si trasferiscono dalla parte attiva del cervello a quella che si occupa di immagazzinare i dati, zona essenziale per la memoria a lungo termine.

Consiglio 812: il riposante olio alla lavanda

Metti dei sacchettini di lavanda tra le lenzuola e 5 gocce di olio essenziale di lavanda sul cuscino.

La disintossicazione

La buona salute dipende dal fegato, l’organo principalmente coinvolto nel processo di disintossicazione. Le funzioni del fegato tuttavia si indeboliscono con l’età, le sue dimensioni si riducono e il flusso sanguigno rallenta e di conseguenza l’organo trova maggiori difficoltà a metabolizzare (o processare) le sostanze tossiche e a reggere lo stress.

Consiglio 855: inizia la giornata col limone

Attiva la purificazione del tuo fegato bevendo ogni mattina, prima di fare colazione, un bicchiere d’acqua con il succo di un limone appena spremuto.

 

Scopri tutti i 1001 segreti per rimanere giovane!


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto