Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Salute e Benessere

Come rimanere giovani: tutti i segreti naturali

Salute e Benessere

Come rimanere giovani: tutti i segreti naturali

Salute e Benessere

Come rimanere giovani: tutti i segreti naturali

Come possiamo fare per rimanere giovani più a lungo? Sicuramente lo stile di vita aiuta, così come l'alimentazione, l'attività fisica e anche l'atteggiamento mentale. Per rimanere giovani, sia dentro che fuori, ci sono davvero tantissimi segreti, per la precisione 1001!

Susannah Marriot ce li svela tutti nel suo libro 1001 Segreti per Rimanere Giovane. Noi in questo articolo ve ne sveliamo alcuni, legati soprattutto all'attività fisica e alla bellezza naturale.


Redazione Web Macro

"Invece di chiederci come rimanere giovani, dovremmo pensare a come invecchiare bene".
Ecco a voi 1001 consigli da cui iniziare.

 

 

 

L'esercizio ringiovanente

L’esercizio regolare è il segreto che assicura la salute dei muscoli, delle ossa e dell’intero organismo. L’allenamento fisico gioca un ruolo primario nella riduzione dello stress ed è comprovato che le persone che fanno ginnastica presentano un umore migliore e maggiore energia rispetto a coloro che non la praticano. Inoltre essi soffrono in forma minore di insonnia e dei sintomi legati allo stress.

L’esercizio aiuta il cervello a mantenersi più giovane, migliorando la circolazione e la coordinazione tra emisfero destro e sinistro. Le attività che impegnano la mente, come ad esempio il sudoku, allenano la memoria e creano connessioni tra le cellule del cervello che ti aiuteranno a mantenere una brillante capacità di ragionamento.

 

 

Lavorare sul corpo

Rafforzando i muscoli e le ossa del corpo che sta invecchiando, l’esercizio fisico ti permetterà di mantenere in buono stato la postura, la densità ossea e la mobilità delle articolazioni, che a loro volta ti consentiranno di rimanere attiva e in grado di esercitarti. Si tratta pertanto di una spirale davvero positiva. Potenziando l’efficienza del sistema cardiovascolare (di cuore e polmoni), l’allenamento aiuterà ogni parte del tuo corpo a funzionare in modo efficiente.

Consiglio 207: con che frequenza allenarsi?

Mira a praticare almeno trenta minuti di attivita fisica moderata al giorno, per almeno cinque giorni alla settimana. Per prevenire l’aumento di peso potrebbe essere necessario prolungare l’allenamento fino a una durata complessiva di sessanta minuti.

Quale esercizio scegliere?

Il modo migliore per essere sicura di riuscire ad allenarti regolarmente è quello di scegliere delle attività che ti trasmettano positività e fiducia in te stessa nonché di praticare in un luogo facilmente raggiungibile da casa o dalla tua sede di lavoro.

Consiglio 227: lo yoga è per tutti

Lo yoga è la forma perfetta di esercizio per la mente e per il corpo in qualsiasi periodo della vita e non è mai troppo tardi per iniziare a praticarlo. Accanto agli evidenti benefici fisici che procura, quali il miglioramento della postura e della circolazione, il potenziamento dell’equilibrio e della coordinazione, il rafforzamento dei muscoli centrali, lo yoga ti aiuterà a rimanere ferma e a concentrarti, eliminando le tensioni e infondendoti energia.

Ti insegnerà inoltre le tecniche di controllo della respirazione che saranno utili per rilassarti, per trovare la concentrazione e riequilibrare il corpo e la mente.

 

Consiglio 228: scegli lo stile di yoga più adatto a te

Il metodo Iyengar e il miglior punto di partenza se desideri avere un’infarinatura strutturata delle pose sotto la supervisione di un insegnante. Se preferisci un allenamento cardio e di forza piu impegnativo, ricerca un corso di Ashtanga o di Power Yoga, di Bikram yoga o di Hot Yoga, oppure di Vinyasa che ti insegneranno le diverse sequenze di posizioni.

Per esplorare la parte piu spirituale dello yoga prova invece il metodo di Sivananda o il Kundalini yoga, mentre i corsi di Hatha Yoga offrono spesso una combinazione di metodi.

Esercitare il cervello

Dopo i venticinque anni di età le funzioni cerebrali iniziano a declinare. Nuove esperienze di apprendimento aiutano a rallentare questo decadimento, rafforzando ed estendendo le connessioni e i circuiti cerebrali che consentono di conservare la memoria.

Consiglio 243: le sfide mentali quotidiane

Prendi l’abitudine di fare frequentemente le parole crociate o il sudoku. Uno studio ha rilevato che le persone che completavano un cruciverba quattro volte alla settimana sembravano ridurre il rischio di demenza del 47 per cento.

Rimani attiva anche in ufficio

I muscoli che rimangono a lungo nella stessa posizione, come succede quando lavori alla scrivania per parecchie ore senza una pausa, si indeboliscono e diventano più inclini a lesionarsi, quando il corpo invecchia. Fare stretching alla scrivania aiuta a mantenere i muscoli più flessibili e aumenta la tua produttività migliorando la circolazione al cervello.

Consiglio 301: il roll-down alla scrivania

Per rilasciare le tensioni del collo, delle spalle e della zona lombare, siediti in posizione eretta con i piedi appoggiati sul pavimento e le braccia rilassate lungo il corpo. Espirando porta il mento verso il petto. Continua piegando il busto molto lentamente, facendo scendere le spalle in avanti. Arriva a una posizione di riposo con gli occhi sulle ginocchia, le braccia che cadono pesanti e il palmo delle mani sul pavimento. Inspirando ritorna lentamente alla posizione iniziale.

La ginnastica facciale

Nella tua routine di esercizio quotidiano non trascurare il viso. Muovere attraverso esercizi mirati e precisi i 91 muscoli facciali contribuirà a rivitalizzare e a ringiovanire il viso e lo sguardo. L’invecchiamento provoca una graduale perdita di tono e di elasticità dei muscoli degli occhi e proprio in questa zona i segni dello stress e della stanchezza diventano visibili molto velocemente.

Consiglio 388: tonificare guance e bocca

Migliora il tono muscolare e l’elasticità della pelle dedicando pochi minuti al giorno a questi esercizi. Inizialmente pratica davanti allo specchio per assicurarti di non corrugare gli occhi.

  1. Apri la bocca a forma di “O”. Lascia cadere la mascella lentamente per formare un ovale.
    Rimani in questa posizione, sentendo tirare le guance.
  2. Con i denti uniti sposta i lati della bocca verso l’esterno cose se dicessi: "iii".
    Rimani cosi cercando di non increspare la pelle attorno agli occhi.
  3. Porta i lati della bocca verso l’alto, come se stessi sorridendo.
    Rimani qualche secondo in questa posizione e successivamente prova a spostarli ancora piu in alto.

Resisti per un po’ e poi ripeti l’esercizio per almeno cinque volte.

 

      

 

 

 

La bellezza naturale

Quali sono le cause che portano la pelle a invecchiare prematuramente? Le molecole di radicali liberi nel corpo, dovute al fumo, al bere incontrollato, alla cattiva alimentazione, agli stress ambientali e all’esposizione al sole, sono responsabili di questo declino, delle rughe, delle macchie dell’età così come delle lentiggini.

Ecco allora i consigli di bellezza per combattere i radicali liberi e dei trattamenti basati su antiossidanti naturali quali frutta, verdura e oli.

 

  

 

L’ecocosmesi

Quando invecchiamo, la pelle può maggiormente predisporsi ai brufoli e all’acne, a problemi di pigmentazione e a condizioni infiammatorie come la rosacea o l’eczema. Per molte di noi diventa pertanto una priorità quella di ricercare prodotti delicati per la cura della pelle e che non provochino irritazioni.

I prodotti cosmetici biologici rappresentano spesso un’ottima scelta perché escludono la presenza di allergeni, quali i conservanti o le fragranze sintetiche. Sfortunatamente però molti dei prodotti cosmetici etichettati come “anti-age” non rappresentano le opzioni più naturali.

Consiglio 455: controlla la certificazione

Non è sufficiente scegliere prodotti etichettati come “naturali” per essere sicuri che siano privi di ingredienti potenzialmente dannosi. Senza il timbro di un organismo di accreditamento affidabile, un prodotto biologico può contenere una percentuale bassissima (anche solo l’1%) di sostanza organica.

Certificazioni garantite sono le seguenti:

  • la certificazione britannica della Soil Association;
  • la tedesca BDIH;
  • Demeter (certificazione internazionale dell’agricoltura biodinamica);
  • Ecocert (Francia, Italia);
  • Nassa (Australia);
  • CAQ (Quebec);
  • ICEA, AIAB, Natrue (Italia);
  • Cosmos (Europa).

Consiglio 461: gli 8 ingredienti da evitare

Alcuni ingredienti sono peggiori di altri. Gli 8 contenuti in questa lista sono assolutamente da evitare.

  1. Le sostanze derivanti dal petrolio, che seccano la pelle e inquinano l’atmosfera;
  2. il laurilsolfato di sodio (SLS), un detergente pesante che puo creare irritazione alla pelle e agli occhi e acuire la secchezza della cute;
  3. il profumo o la fragranza; con questo termine onnicomprensivo si identificano un centinaio di ingredienti sintetici che si crede scatenino un terzo delle allergie da cosmetici e che non è neppure obbligatorio segnalare sulla confezione;
  4. gli ftalati, una famiglia di sostanze provocanti disturbi ormonali;
  5. la formaldeide, una sostanza che irrita la pelle ed e cancerogena;
  6. i parabeni, conservanti presenti nella maggior parte dei prodotti cosmetici delle catene commerciali, i quali interferiscono con l’attività degli estrogeni;
  7. gli ingredienti i cui nomi iniziano coi prefissi DEA-, MEA- e TEA possono irritare gli occhi e il cuoio capelluto e reagire con impurita e conservanti creando sostanze cancerogene;
  8. i peg, sostanze che possono irritare il cuoio capelluto.

Gli ingredienti “superstar”

Molti dei nutrienti ringiovanenti, come le erbe e gli oli che giocano un ruolo fondamentale nei preparati naturali di bellezza presenti in commercio, sono già presenti nel cestello delle verdure, nel frigorifero o nella dispensa di casa tua. Potrai facilmente usufruirne per creare con le tue mani degli efficienti trattamenti anti-age a un costo davvero contenuto.

Consiglio 463: il tuo kit di oli antinvecchiamento

I seguenti oli essenziali, da diluire in olio base o vettore, si prestano a essere usati per il massaggio, per il bagno o per gli impacchi:

  • il franchincenso è ottimo per il suo effetto lifting, tonificante e antirughe; è anche utile per migliorare la respirazione e rafforzare la meditazione;
  • la lavanda aiuta a promuovere la crescita di nuove cellule;



  • la camomilla lenisce la pelle secca è sensibile e aiuta a ridurre il gonfiore e la rottura dei capillari. Inoltre migliora l’elasticita e la resistenza cutanea;
  • il cipresso combatte il gonfiore causato dalla ritenzione idrica;
  • il neroli e efficace contro la rottura delle vene, la rigenerazione della pelle e la sua elasticità;
  • il legno di sandalo allevia il prurito della cute e riequilibra le pelli mature.

Consiglio 481: il miele per le pelli secche

Legati i capelli e allontanali dal viso. Massaggia delicatamente la pelle umida con una buona dose di miele. Risciacqua con abbondante acqua tiepida e poi asciuga tamponando.

 

Scopri tutti i 1001 segreti per rimanere giovane!


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto