Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Salute e Benessere

Olio essenziale di lavanda per la cura della pelle

Salute e Benessere

Olio essenziale di lavanda per la cura della pelle

Salute e Benessere

Olio essenziale di lavanda per la cura della pelle

L'olio essenziale di lavanda è estratto dai fiori di lavanda attraverso il metodo della distillazione in corrente di vapore. Esistono diverse varietà di lavanda da cui si ottengono differenti tipi di olio essenziale. L'essenza di lavanda per uso esterno non ha controindicazioni e può essere adoperato diluito anche sula pelle dei bambini che presentano dermatiti, arrossamenti cutanei e eritemi da pannolino. Ma vediamo più nel dettaglio quali sono le proprietà e gli usi dell'olio essenziale di lavanda sulla pelle.


Redazione ViverSano.net

L'olio essenziale di lavanda è estratto dai fiori di lavanda attraverso il metodo della distillazione in corrente di vapore. Esistono diverse varietà di lavanda da cui si ottengono differenti tipi di olio essenziale.

Le varietà più conosciute sono quelle della lavanda officinale e della lavanda ibrida. Entrambe hanno proprietà lenitive, calmanti, disarrossanti e antisettiche sulla pelle, con qualche piccola differenza.

Lavanda officinale

Cresce nelle zone montuose e pre-montuose, anche in maneira spontanea. E' la varietà più pregiata, anche a livello curativo. La lavanda officinale ha un profumo più dolce e fiorito e viene usata soprattutto per l'aromaterapia e la cosmesi. E' la varietà di lavanda usata anche sui bambini perchè molto ben tollerata sulla pelle.

Lavanda ibrida

È una specie che viene coltivata nelle pianure e nelle colline, ha un profumo più forte e balsamico, grazie alla presenza di canfora. Il suo utilizzo è sia per l'aromaterapia che per la cosmesi, in particolare per fare massaggi distensivi della muscolatura, come antireumatico e come potente antisettico.

L'olio essenziale di lavanda, se puro e naturale al 100%, può essere in alcuni casi utilizzato senza diluizione sulla pelle, grazie al suo alto grado di tollerabilità.

L'essenza di lavanda per uso esterno non ha controindicazioni e può essere adoperato diluito anche sula pelle dei bambini che presentano dermatiti, arrossamenti cutanei e eritemi da pannolino.

Ma vediamo più nel dettaglio quali sono le proprietà e gli usi dell'olio essenziale di lavanda sulla pelle.

1- Pelle grassa e acneica

In questo caso si sfruttano le proprietà antisettiche della lavanda che è in grado di contenere la proliferazione batterica e ridurre l'eccesso di sebo sulla pelle. Quindi la lavanda è molto utile per contrastare acne, brufoli e punti neri sulla pelle.

2- Per scottature ed eritemi

L'essenza di lavanda è molto utile per calmare la pelle nel caso di scottature. Vi basterà mettere qualche goccia di essenza in un po' di gel di aloe vera e spalmare questo composto sulle zone da trattare per due o tre volte al giorno, per beneficiare delle sue straordinarie proprietà.

3- Per la pelle sensibile

Potete aggiungere qualche goccia di lavanda all'interno della vostra crema da giorno o da notte per mantenere una pelle bella e sana a lungo.

4- Per massaggi

In questo caso vi consigliamo di diluire 20 gocce di essenza di lavanda ibrida in 50 ml di olio di mandorle dolci o jojoba. Potrete fare dei massaggi aromatici o terapeutici per sciogliere tensioni muscolari o dopo aver praticato attività sportiva. La lavanda ibrida ha delle proprietà antireumatiche e disinfiammanti della muscolatura molto efficaci.

5- Per dermatiti ed eczemi

Per alleviare i sintomi di dermatiti ed eczemi sulla pelle è bene diluire qualche goccia di olio essenziale di lavanda officinale in una pomata alla calendula (10 gocce per 20 g di pomata) e applicare il composto sulle zone interessate da due o tre volte al giorno. Sui bambini, si consiglia di dimezzare il dosaggio.

6- Per capelli e cute grassa

Potete usare l'essenza di lavanda anche per ridurre l'eccesso di grasso dalla cute e dai capelli. Vi basterà addizionare lo shampoo o una maschera per capelli con qualche goccia di essenza. In questo caso, vi consigliamo di abbinare la lavanda all'olio essenziale di tea tree e limone, per un'azione sinergica più efficace.

7- Per pediluvi rinfrescanti

Dopo una lunga giornata di lavoro è sempre bene concedersi qualche minuto per fare un peduluvio sgonfiante e rinfrescante a base di lavanda. Prendete 150 g di sale marino integrale e versare 30 gocce di essenza di lavanda ibrida. Se avete anche dell'olio essenziale di menta piperita o del rosmarino potete aggiungere fino a una decina di gocce in più ripetto alla lavanda. Mischiate il composto con un cucchiaio di legno e lasciatelo riposare per circa mezz'ora. Poi, preparate una bacinella di acqua calda e versate i sali aromatizzati alla lavanda e immergete i piedi per almeno 10 minuti. Questo trattamento vi regalerà una senzazione di freschezza e benessere.

Scritto da Fiorenza Lepore per ViverSano.net

Leggi anche:

Ricette di cosmesi naturale con la lavanda

Come fare i sacchetti di lavanda


Redazione ViverSano.net
ViverSano.net è un sito dedicato al benessere naturale, alla sana alimentazione e alle cure naturali. Collaboriamo con esperti nutrizionisti,... Leggi la biografia
ViverSano.net è un sito dedicato al benessere naturale, alla sana alimentazione e alle cure naturali. Collaboriamo con esperti nutrizionisti, naturopati, erboristi e foodblogger, con lo scopo di diffondere anche nel nostro Paese la cultura del "Vivere-Sano", spesso sottovalutata e poco considerata. Semplici azioni quotidiane come una sana... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti
Omaggio ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti