Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Alimentazione e Diete

SuperFood: Frutti di Bosco, una lunga lista di proprietà e benefici

Alimentazione e Diete

SuperFood: Frutti di Bosco, una lunga lista di proprietà e benefici

Alimentazione e Diete

SuperFood: Frutti di Bosco, una lunga lista di proprietà e benefici

I frutti di bosco funzionano come piccole unità di immagazzinamento delle vitamine, soprattutto A e C, insieme a tanti complessi di vitamine del gruppo B e qualche volta anche vitamina E.


Redazione Web Macro

I frutti di bosco sono tra i superalimenti più densi dal punto di vista nutrizionale e i frullati rendono la loro inclusione nell’alimentazione più facile che mai.

Potete quasi sempre aggiungerne una manciata in uno smoothie senza cambiare (e anzi migliorando) il sapore. Forse sono il superalimento più facile da incorporare e un ottimo primo passo verso uno stile di vita con supericibi.

Varietà

Le varietà comuni sono: fragole, mirtilli, more, mirtilli rossi e lamponi; ma va detto che le varietà regionali e quelle antiche sono un’aggiunta gradita ai frullati!

In estate, cercate nei mercati locali o nelle bancarelle sulle strade (o raccogliete i vostri, se siete fortunati) se ci sono splendidi gioielli come i lamponi bianchi o neri, i mirtilli rossi o l’uva spina.

Acquistare

I frutti di bosco rendono un frullato piuttosto costoso, visto che per una dose solitamente ne servono 150 g o più freschi; inoltre deperiscono velocemente. 

I frutti di bosco congelati, invece, sono un affare decisamente migliore a circa la metà del prezzo, sono spesso più “freschi” degli altri sul mercato, visto che sono stati congelati subito dopo il raccolto, e durano molto di più conservati in congelatore.

Assicuratevi sempre di acquistare frutti di bosco biologici visto che, sfortunatamente, sono tra i raccolti che vengono più pesantemente trattati con pesticidi.

Anche i frutti di bosco essiccati a freddo possono essere un’aggiunta speciale ai frullati, visto che trattengono la maggior parte dei loro principi nutrizionali e sono un concentrato di sapore. Possono essere un divertente esperimento nei frullati, anche se sono più cari dei frutti di bosco congelati.

Benefici

I benefìci nutrizionali dei frutti di bosco sono migliori quando sono crudi, modalità in cui rendono i frullati un modo perfetto per consumarli.

I frutti di bosco funzionano come piccole unità di immagazzinamento delle vitamine, soprattutto A e C, insieme a tanti complessi di vitamine del gruppo B e qualche volta anche vitamina E.

I frutti di bosco possono anche fornire alcuni minerali (anche se solitamente non ai livelli elevati delle verdure e delle radici) e contengono tra i livelli più alti di antiossidanti contro l’invecchiamento di qualsiasi altra frutta e fitochimici antinfiammatori.

Molti studi continuano a elencare gli ampi benefìci delle bacche: una ricerca ha recentemente mostrato che le fragole sono d’aiuto nella risposta dei globuli rossi allo stress ossidativo, mentre i mirtilli rossi sono un noto strumento naturale per prevenire le infezioni del tratto urinario.

Porzioni 150 g di frutti di bosco.

Il metodo ottimale per spremere le bacche

Per includere nella maniera più efficace le bacche in un succo o preparato a casa, ha più senso usarle in forma congelata che fresca, poiché è notevolmente più economico.

Il metodo congelare-scongelare è molto utile per creare succhi con frutti di bosco perché, durante il processo di congelamento, i cristalli di ghiaccio che si formano dentro il frutto creano dei buchi nella sua struttura cellulare, permettendo al succo di uscire quando le bacche sono scongelate. Il risultato è che usare questo metodo porta a una quantità maggiore di succo rispetto alla spremitura normale.

Occorrente:

  • Frutti di bosco congelati (una va­rietà a vostra scelta)
  • 1 ciotola di dimensioni medie
  • 1 panno di cotone grande almeno il doppio dell’area interna della ciotola

Come fare

  1. Avvolgete il panno per creare un doppio strato e appoggiatelo all’interno della ciotola.
  2. Versate le bacche congelate sopra il panno e mettetele in frigorifero.
  3. Fate scongelare completamente i frutti di bosco per varie ore o durante la notte.
  4. Una volta che si sono scongelati del tutto, prendete i lembi del panno per formare una sacca e usate le mani per stringere delicatamente e “spremere” il succo attraverso il panno nella ciotola.
    Il succo risultante si può usare nelle ricette come si vuole.

Consiglio

La polpa in eccesso si può dolcificare leggermente o usare così com’è come marmellata fresca cruda. Si manterrà per due o tre giorni in frigorifero.

Leggi gli altri articoli riguardanti i SuperFood:

Vuoi un modo veloce e gustoso per mangiare più frutta e verdura? I Succhi e i Frullati fanno al caso tuo!

Potrebbero interessarti:


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti
Omaggio ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti