Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Alimentazione e Diete

4 ricette ayurvediche e vegan

Alimentazione e Diete

4 ricette ayurvediche e vegan

Alimentazione e Diete

4 ricette ayurvediche e vegan
27 condivisioni

L’Ayurveda è una delle più antiche medicine tradizionali esistenti al mondo. L’Ayurveda è appunto la “scienza della vita”, nata per porre l’uomo in equilibrio con le forze del cosmo riflesse nella sua propria stessa natura. Nella tradizione ayurvedica, così come in alcune altre medicine antiche, il cibo è considerato sacro. Ecco allora che la tradizione ayurvedica incontra la filosofia vegan, e da questo connubio nascono ricette gustose, sane e soprattutto equilibrate.


Redazione Web Macro

L’Ayurveda è una delle più antiche medicine tradizionali esistenti al mondo.

L’Ayurveda è appunto la “scienza della vita”, nata per porre l’uomo in equilibrio con le forze del cosmo riflesse nella sua propria stessa natura.

Nella tradizione ayurvedica, così come in alcune altre medicine antiche, il cibo è considerato sacro.

Ecco allora che la tradizione ayurvedica incontra la filosofia vegan, e da questo connubio nascono ricette gustose, sane e soprattutto equilibrate.

LA CUCINA VEGAN INCONTRA
LA TRADIZIONE AYURVEDICA

 

Scopriamo insieme 4 ricette ayurvediche e senza derivati animali.

Cime di rapa e ceci con orzo speziato

Ingredienti

  • 500 g di cime di rapa
  • 100 g di porro tritato
  • 200 g di orzo decorticato
  • 200 g di ceci lessati
  • 2 cucchiai di succo di lime
  • 2 foglie di alloro
  • 4 semi di cardamomo
  • ½ cucchiaino di semi di finocchio selvatico
  • 1 cucchiaino di scorza di limone tritata fine
  • 1 cucchiaio di burro di cacao
  • 2 cucchiaini di assafetida
  • sale fino integrale e pepe nero
  • olio extravergine di oliva

Per prima cosa mettete i ceci in una terrina e conditeli con il succo di lime, un filo di olio, sale e pepe. Tenete da parte.

Portate a ebollizione in una pentola capiente circa 2 l di acqua leggermente salata. Pulite e lavate con cura le cime di rapa. Tagliate i gambi a pezzetti di mezzo centimetro, le foglie a listarelle e lasciate intere le cimette. Tuffate tutto nell’acqua bollente e cuocete per 5 minuti circa. Tenete da parte.

Scaldate una larga padella con un filo di olio e l’assafetida; dopo pochi secondi l’olio sarà aromatizzato. Unite il porro con 2 cucchiai di acqua di cottura delle cime e fatelo imbiondire a fiamma vivace. Aggiungete poi le cime di rapa con l’aiuto di una schiumarola. Salate leggermente, spolverizzate di pepe, aggiungete un mestolo di acqua di cottura, mettete un coperchio e fate stufare dolcemente per circa 10 minuti.

Unite infine i ceci e proseguite la cottura per 5-6 minuti. Nel frattempo preparate l’orzotto. Lavate bene i chicchi del cereale sotto acqua corrente. Versate un filo di olio in una padella, unite le foglie di alloro, il cardamomo, i semi di finocchio e la scorza di limone. Dopo pochi secondi aggiungete l’orzo, tostatelo a fiamma vivace per alcuni minuti e poi cominciate a irrorare con l’acqua di bollitura delle cime, portando a cottura.

Spegnete la fiamma e mantecate con il burro di cacao. Disponete l’orzotto speziato in un piatto da portata, distribuite le cime di rapa stufate con i ceci, condite con un filo di olio a crudo e servite.

SCARICA UN ESTRATTO GRATUITO DEL LIBRO

  

Almonds Palak

Ingredienti

  • 1 kg di spinaci freschissimi
  • 120 g di porro
  • 2 cucchiaini di zenzero grattugiato
  • 6 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 1 punta di cucchiaino di peperoncino piccante
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiai rasi di garam masala
  • sale fino integrale
  • olio di semi di mais bio
  • 200 g di mandorle

Ammollate le mandorle in acqua bollente per 4 minuti. Scolatele e togliete la pellicina. Tenete da parte.

Mondate e lavate accuratamente gli spinaci. Senza scolarli eccessivamente fateli appassire in una pentola con un filo di olio a fuoco moderato.

Tritate il porro e il peperoncino. Versate poco olio in una padella larga e dopo pochi secondi unite masala e curcuma. Scaldatele appena e poi aggiungete porro, zenzero, peperoncino e 4 cucchiai di acqua.

Cuocete alcuni minuti e unite di seguito la salsa di pomodoro. Salate. Lasciate insaporire per circa 5 minuti a fuoco basso. Trasferite gli spinaci in padella con il loro liquido. Salate leggermente, fate insaporire per qualche minuto e poi trasferite metà del composto in una terrina, dove li ridurrete in purea con un frullatore a immersione.

Versateli in una terrina da portata di coccio o di vetro, possibilmente calda. Distribuite gli spinaci interi stufati, decorate con le mandorle e servite.

SCOPRI IL LIBRO AYURVEGAN

  

Minestra di topinambur

Ingredienti

  • 600 g di topinambur
  • 2 cucchiaini di timo fresco
  • 2 foglie di alloro
  • 2 cucchiaini di semi di senape
  • 4 cucchiai di farina di riso
  • 4 cucchiai di lenticchie decorticate
  • 700 ml di latte di avena
  • 4 cucchiaini di sale fino integrale
  • pepe creolo
  • olio di germe di mais
  • ½ limone

Pelate i topinambur e tagliateli a cubetti regolari di circa 1 cm.

Versate un filo di olio sul fondo di una pentola. Unite i semi di senape, e non appena li sentirete scoppiettare aggiungete le erbe aromatiche. Dopo qualche secondo aggiungete la farina di riso e tostatela leggermente; poi irrorate con 300 ml di latte.

Mescolate bene per far sciogliere la farina. Aggiungete ora le lenticchie e i topinambur. Versate il restante latte e salate. Fate cuocere a fiamma bassa per 15-20 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Servite con qualche goccia di succo di limone e spolverando di pepe solo alla fine.

 

Ayurveda: alimentazione e ricette anche per vegani

Crema al cocco e carrube

Ingredienti

  • 800 g latte di cocco
  • 400 g latte di riso
  • 140 g sciroppo di agave
  • 60 g maizena
  • 40 g di polvere di carruba
  • 4 scorzette di arancia + 4 scorzette di limone
  • 1 punta di cucchiaino di vaniglia bourbon
  • scaglie di cocco e fave di cacao

Versate in un pentolino il latte di riso e quello di cocco. Prelevatene circa 400 ml, versateli in un dosatore e unite la maizena, rimestando bene finché il composto non è completamente liscio.

Aggiungete alla bevanda contenuta nel pentolino l’agave, le scorzette e la vaniglia. Mescolate. Accendete la fiamma e portate lentamente a ebollizione.

A questo punto, unite la miscela con la maizena disciolta, versando a filo e continuando a mescolare con la frusta. Il composto assumerà rapidamente una consistenza cremosa. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Filtrate la crema con un colino.

Versate circa metà della crema in coppette da dessert, ripartendo il quantitativo in egual misura. Mescolate la parte restante con la carruba in polvere, utilizzando energicamente una frusta. Distribuite la crema al cioccolato sopra quella al cocco. Decorate con scaglie di cocco e pezzetti di cacao crudo. Riponete in frigorifero fino al momento di servire.

Ricette tratta dal libro Ayurvegan

Ayurvegan - LIBRO

La cucina vegan incontra la tradizione ayurvedica

Barbara Bianchi
Elena Carafa

 


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

27 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto