Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Tai-Kyo: l’educazione embrionale

Alimentazione e Diete

Tai-Kyo: l’educazione embrionale

Alimentazione e Diete

Tai-Kyo: l’educazione embrionale

Tutti sappiamo quanto una sana e attenta alimentazione in gravidanza sia importantissima per la futura salute del bambino. Sappiamo anche che lo stile di vita è importante, ad esempio non fumare e fare un po’ di attività fisica, ma non siamo abituati a pensare che anche le emozioni e un atteggiamento spirituale siano importanti e che influenzino il feto e la futura vita del bimbo.


Dealma Franceschetti

In Giappone si prestava grande attenzione al periodo della gravidanza, considerando anche gli aspetti emozionali della mamma, tanto da definire una pratica specifica, il Tai-Kyo, che significa “educazione ricevuta durante il periodo embrionale”.

In una visione orientale ed olistica, il periodo fetale è considerato il più importante di tutta la vita dell’essere umano, perché darà l’impronta che influenzerà il bambino per tutta la vita, determinando la costituzione e il carattere.

Durante la gravidanza è quindi necessario curare non solo l’alimentazione, ma anche lo stile di vita, le relazioni con gli altri, i propri pensieri, ciò che si legge o si guarda in televisione e il proprio rapporto con la spiritualità.

I 3 principi del Tai-Kyo

Gli aspetti più importanti di questa pratica sono:

  1. il cibo,
  2. l’attività fisica
  3. e l’atteggiamento mentale e spirituale della futura mamma.

Il Tai-Kyo prevede che la donna crei ordine nell’alimentazione, nella casa (per avere energie armoniche), nei rapporti con gli altri e cerchi di avere una vita emotivamente tranquilla e pacifica durante il corso della gravidanza. Si consiglia di evitare di esporsi a film, libri o spettacoli violenti o che possano creare ansia o stati d’animo negativi.

È bene invece scegliere immagini rilassanti, con paesaggi naturali. Insomma se è appena uscito l’ultimo film sugli zombie che ci piace tanto, aspettiamo la nascita del bimbo per andare a vederlo e preferiamo un bel film romantico o un bel documentario naturalistico.

È bene che ogni giorno, la futura mamma riesca a ritagliarsi qualche minuto per una pratica spirituale, non importa di quale genere, che sia la preghiera, la meditazione, o altro.

Prova 3 esercizi di meditazione

 

Nel libro “Gravidanza e Macrobiotica” di Aveline Kushi e Michio Kushi si legge:

Tradizionalmente, non appena una donna si accorgeva di essere in stato interessante, essa cominciava immediatamente a migliorare l’aspetto della sua casa. Toglieva tutti i quadri e gli oggetti che suggerivano sensazioni di tristezza e li sostituiva con quadri a sfondo religioso o raffiguranti dei paesaggi naturali. Molte donne leggevano o scrivevano poesie, studiavano classici filosofici o spirituali e praticavano la meditazione, i canti religiosi o la preghiera. Allo stesso tempo, esse erano molto attente ad evitare esperienze eccessivamente violente, caotiche o irritanti, scegliendo al loro posto delle attività più tranquille, naturali, armoniose e serene”.

Questo però non deve far pensare all’inattività durante la gravidanza, tutt’altro. Il Tai-kyo consiglia di rimanere attive, per non trasmettere pigrizia al bambino.

Se è importante evitare emozioni estreme, è bene evitare gli estremi anche nell’alimentazione, che dovrà essere naturale, semplice e senza cibi “estremi”. Secondo la filosofia macrobiotica, è quindi necessario evitare i cibi troppo yin e quelli troppo yang, oppure consumarli molto di rado.

Cibi troppo yin sono ad esempio:

  • l’alcol,
  • le bevande zuccherate,
  • i soft-drinks,
  • i latticini,
  • il gelato,
  • gli zuccheri,
  • la frutta tropicale,
  • le farine raffinate,
  • troppi succhi, estratti e bevande vegetali.

Cibi troppo yang sono ad esempio:

  • la carne,
  • le uova,
  • i salumi,
  • l’eccesso di sale
  • e l’abuso di prodotti da forno.

Ottimi cibi con energie yin e yang leggere ed equilibrate sono:

  

 

Durante la gravidanza avvengono numerosi cambiamenti e adattamenti nel corpo della donna e possono comparire voglie di ogni tipo. Secondo il Tai-kyo è bene assecondarle, ma senza esagerare. La voglia di dolce è molto comune e la macrobiotica consiglia di soddisfarla con dolci naturali e frutta di stagione e locale.

Questi consigli alimentari andrebbero però seguiti sempre, non solo in gravidanza e sono ancora più importanti se si programma una gravidanza. Sarebbe meglio iniziare a migliorare l’alimentazione almeno 6 mesi prima di una gravidanza, in modo da trasferire energie forti ed equilibrate al momento del concepimento e non avere eccessi da smaltire durante la gravidanza.

 

Scopri tanti consigli e ricette sulla macrobiotica con il libro di Dealma!


Dealma Franceschetti
Dealma Franceschetti è una autrice, cuoca, consulente macrobiotica e foodblogger.Diplomata a La Sana Gola di Milano, ha creato il progetto “La... Leggi la biografia
Dealma Franceschetti è una autrice, cuoca, consulente macrobiotica e foodblogger.Diplomata a La Sana Gola di Milano, ha creato il progetto “La via macrobiotica” attraverso un sito e un blog: quest'ultimo è diventato il più importante punto di riferimento sul web per la macrobiotica.Oggi Dealma Franceschetti tiene corsi di cucina... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti
Omaggio ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti