Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Risotto semi-integrale ai porri, timo e limone

Alimentazione e Diete

Risotto semi-integrale ai porri, timo e limone

Alimentazione e Diete

Risotto semi-integrale ai porri, timo e limone
161 condivisioni

Il riso semi-integrale si presta molto bene per il risotto, perchè ha un tempo di cottura non troppo differente rispetto a quello bianco. Il riso integrale è meno adatto per via dei tempi di cottura molto più lunghi. Scegliere il riso semi integrale al posto di quello brillato è un primo passo per migliorare l’alimentazione e diventare consapevoli dell’effetto del cibo sul nostro corpo.


Dealma Franceschetti

Il riso semi-integrale si presta molto bene per il risotto, perchè ha un tempo di cottura non troppo differente rispetto a quello bianco.

Il riso integrale è meno adatto per via dei tempi di cottura molto più lunghi.

Scegliere il riso semi integrale al posto di quello brillato è un primo passo per migliorare l’alimentazione e diventare consapevoli dell’effetto del cibo sul nostro corpo.

 

 

Perchè il riso brillato fa male?

  1. Alza velocemente la glicemia;
  2. favorisce la stitichezza;
  3. indebolisce lo stomaco;
  4. infiamma;
  5. è lavorato con talco e parffina, sostanze tossiche, sospettate di essere cancerogene.

CEREALI INTEGRALI: PRO E CONTRO
LEGGI L'ARTICOLO!

 

Ricetta con porri, timo e limone

Ingredienti per 3-4 persone:

  • 300 g di riso semi-integrale
  • 2 porri
  • ½ bicchiere di vino bianco (facoltativo)
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 strisce di buccia di limone
  • 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • ½ cucchiaino di sale marino integrale
  • 2 litri di brodo vegetale (cipolla, sedano, carota, kombu)
  • timo fresco

Prepara il brodo vegetale facendo bollire in due litri d'acqua una cipolla, una carota, un gambo di sedano e 5 cm di alga kombu, per 30 minuti senza sale.

Pulisci i porri, tagliali per il lungo a metà e affettali sottili. Io utilizzo anche la parte verde più morbida, tagliandola molto sottile. Falli rosolare in padella con l'olio e un pizzico di sale.

Quando sono ben rosolati aggiungi il riso e fallo tostare per 2-3 minuti mescolando continuamente. Sfuma con il vino bianco alzando un po' la fiamma per farlo evaporare.

Aggiungi mezzo cucchiaino scarso di sale e 2 mestoli di brodo caldo e quando inizia a bollire abbassa la fiamma e inizia a calcolare il tempo di cottura, che sarà di circa 20-25 minuti.

Il risotto va seguito da vicino, quindi resta nei paraggi per mescolare ogni tanto e appena si asciuga un pochino aggiungi altre 2 mestolate di brodo caldo.

Nel frattempo taglia con il pelapatate due strisce di buccia di limone. Se all'interno delle bucce è rimasta un po' di parte bianca, cerca di toglierla con un coltellino affilato. Taglia le bucce a julienne sottili e tienile da parte.

Spremi mezzo limone e tieni da parte il succo.

Negli ultimi 5 minuti di cottura aggiungi 2 cucchiai di succo di limone e la buccia a julienne. Assaggia per controllare la cottura del riso e la sapidità e se necessario aggiusta di sale.

All’ultimo aggiungi qualche fogliolina di timo. Cerca di lasciare il risotto piuttosto morbido, non asciutto.

Servi come preferisci in piatti fondi o come ho fatto io mettendo il riso in uno stampino. In questo caso lascialo riposare nello stampo per 1 minuto prima di rivoltarlo sul piatto. Decora con un rametto di timo e servi.

 

Come ritrovare l'equilibrio e un buon rapporto con il cibo

 

Leggi il libro di Dealma


Dealma Franceschetti
Dealma Franceschetti è una autrice, cuoca, consulente macrobiotica e foodblogger.Diplomata a La Sana Gola di Milano, ha creato il progetto “La... Leggi la biografia
Dealma Franceschetti è una autrice, cuoca, consulente macrobiotica e foodblogger.Diplomata a La Sana Gola di Milano, ha creato il progetto “La via macrobiotica” attraverso un sito e un blog: quest'ultimo è diventato il più importante punto di riferimento sul web per la macrobiotica.Oggi Dealma Franceschetti tiene corsi di cucina... Leggi la biografia

161 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi
Omaggio Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi