Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Prevenzione e cura con una dieta verde: Michela de Petris ne parla @VIVI

Alimentazione e Diete

Prevenzione e cura con una dieta verde: Michela de Petris ne parla @VIVI

Alimentazione e Diete

Prevenzione e cura con una dieta verde: Michela de Petris ne parla @VIVI

Michela de Petris, medico chirurgo, dietologa, vegana, esperta nella terapia dietetica del paziente oncologico, sarà tra gli ospiti del talk-show The China Study organizzata dal Gruppo Macro in collaborazione con Be4Eat e unseruta nell'edizione 2015 di Vivi il Benessere. Con alcune domande le abbiamo chiesto un'anteprima del suo intervento e del suo prossimo libro con Macro Edizioni. 


Redazione Web Macro

Michela De Petris, medico chirurgo, dietologa, vegana, esperta nella terapia dietetica del paziente oncologico, sarà tra gli ospiti del talk-show The China Study Tour organizzata dal Gruppo Macro in collaborazione con Be4Eat e inseruta nell'edizione 2015 di Vivi il Benessere.
Con alcune domande le abbiamo chiesto un'anteprima del suo intervento e del suo prossimo libro con Macro Edizioni.

Dottoressa, quale sarà il suo contributo al talk-show China Study Tour?

Porterò esempi di come, grazie all'apporto di una corretta alimentazione, si possono raggiungere rilevanti miglioramenti della propria salute. Con una corretta alimentazione infatti non solo si possono prevenire diverse patologie ma anche addirittura curare. Curare che non vuol dire sempre guarirle, ma vuol dire contenerle, stabilizzarle, migliorare la sintomatologia, aumentare i periodi di benessere, ridurre le recrudescenze; per cui si può fare davvero molto.
E addirittura, sempre in letteratura, c'è scritto che “se migliorare l'alimentazione aiuta ad ottimizzare la prognosi delle malattie, perseverare con abitudini alimentari scorrette non fa altro che peggiorare lo stato di salute della persona, le morbilità e anche eventualmente un esito negativo”.

Il primo consiglio da dare a chi desidera cambiare alimentazione?

Consiglierei come prima cosa di evitare il più possibile la scelta di cibi di origine animale. Per cui non solo eliminando carne, pesce e salumi, ma addirittura anche limitando, o meglio ancora eliminando i derivati di origine animale.
Ci tengo a sottolineare che una dieta vegana non vuol dire frutta e verdura e basta, ma vuol dire tantissimi tipi diversi di cereali, di legumi, di secondi vegetali alternativi, dal tofu, al tempeh al seitan, all'hummus di ceci, ai felafel, che sono le crocchette di fave o di ceci. Vuol dire l'utilizzo della frutta secca, dei semi oleoginosi, delle alghe..per cui veramente passare ad un'alimentazione a base vegetale si apre tutto un mondo.

Di solito gli onnivori non si discostano molto dalla pasta asciutta, dal riso in bianco, dal formaggio o dall'affettato. Invece per un vegetariano, ma ancor più per un vegano vuol dire addentrarsi nel mondo della quinoa, dell'amaranto, del grano saraceno, del tempeh, dell'hemp-fu che è il tofu di canapa..di alternative ce ne sono davvero tantissime.
La cosa bella è sperimentarle, sia come gusto sia anche per la sensazione di benessere che viene data all'organismo; perché non c'è come eliminare i cibi che intossicano l'organismo fisicamente e anche mentalmente, anche psicologicamente, per sentirsi decisamente molto meglio. Basta provare e non si torna più indietro.

Quali patologie sono maggiormente ricettive rispetto ad una dieta verde nella cura?

Di esempi ce ne sono un sacco, giustamente per la prevenzione e la cura di numerose patologie, quelle maggiormente ricettive sono quelle cronico-degenerative e quindi: sovrappeso, obesità, diabete, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia, trigliceridi alti, gotta, osteoporosi.
Patologie cronico-degenerative del sistema nervoso centrale, dalla demenza, sia senile che giovanile, all'Alzheimer, al Parkinson, e anche addirittura ai tumori.

Ci può anticipare il contenuto del libro di prossima uscita con Macro Edizioni?

È un libro secondo me molto molto bello ed innovativo perché è un libro che ho scritto “alla rovescio”. Di solito tutti i libri, soprattutto quelli di alimentazione, prevedono una parte iniziale introduttiva molto didattica e teorica, e una piccola appendice finale dedicata alle ricette.
In questo libro, visto che di libri sull'alimentazione ce ne sono molti, volevo fare qualcosa di nuovo partendo proprio dalle ricette. Le ricette non sono mie, ma le ho avute in regalo da pazienti, amici, parenti, conoscenti, cuochi; per cui ogni ricetta ha una sua storia e arriva da una persona diversa. Ho presentato ovviamente ricette tutte al 100% vegetali, quindi vegane, ho analizzato i vari ingredienti, li ho commentati, per cui ogni ricetta è corredata dal mio commento da medico per mettere in risalto le virtù ed i pregi dei singoli ingredienti ed anche la sinergia dei componenti all'interno della stessa ricetta. Tutte le ricette vengono esaltate per il gusto, per l'esito positivo della preparazione e per le caratteristiche nutrizionali, con un mio commento medico.

VIENI ad ascoltare l'intervento della dottoressa Michela de Petris al talk-show The China Study Tour domenoca 10 maggio @VIVI.


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto