Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Alimentazione e Diete

La Dieta dei Frullati Verdi o Green Smoothie: proprietà curative e benefici

Alimentazione e Diete

La Dieta dei Frullati Verdi o Green Smoothie: proprietà curative e benefici

Alimentazione e Diete

La Dieta dei Frullati Verdi o Green Smoothie: proprietà curative e benefici
39 condivisioni

Una dieta basata sui frullati verdi è molto importante per la nostra alimentazione e può migliorare notevolmente la nostra salute.Questi frullati presentano diverse virtù terapeutiche che permettono di prevenire e curare molte patologie: depressione, perdita di memoria, dipendenze, infiammazioni, disturbi all’intestino, obesità, colesterolo alto, malattie all’apparato cardiocircolatorio e respiratorio, ecc.


Redazione Web Macro

Una dieta basata sui frullati verdi è molto importante per la nostra alimentazione e può migliorare notevolmente la nostra salute. Questi frullati presentano diverse virtù terapeutiche che permettono di prevenire e curare molte patologie: depressione, perdita di memoria, dipendenze, infiammazioni, disturbi all’intestino, obesità, colesterolo alto, malattie all’apparato cardiocircolatorio e respiratorio, ecc.

Cosa sono esattamente i Green Smoothie

Sono bevande naturali realizzate frullando assieme verdure a foglie verdi con deliziosa frutta fresca. Miscelando assieme questi alimenti è possibile ottenere gustosi frullati verdi e avere la possibilità di “mangiare” verdure che altrimenti da sole non avrebbero un buon sapore e probabilmente non sarebbero mai mangiate e tantomeno bevute! (Per approfondire leggi questo libro).

I benefici delle verdure a foglie verdi

Le verdure a foglia verde contengono più sostanze nutritive di qualsiasi altro gruppo di alimenti, ma tutte queste sostanze sono immagazzinate nelle cellule delle piante. Queste ultime sono costituite da materiale resistente, probabilmente ai fini della sopravvivenza, per far sì che gli animali abbiano difficoltà a mangiarle. Per rilasciare tutte le preziose sostanze nutritive contenute all’interno delle cellule, è necessario spezzarne le pareti cellulari, impresa per nulla facile, vista la loro resistenza. È per questo motivo che mangiare le verdure a foglia senza masticarle a fondo non soddisfa i nostri bisogni alimentari: occorre masticarle fino a ottenere una consistenza cremosa per ricavarne i grandi benefici. Per questo motivo la soluzione migliore per trarne tutti i benefici è attraverso i frullati denominati appunto verdi.

Quali verdure e frutti utilizzare per realizzare i frullati verdi

Per realizzare i green smoothie con effetto curativo possiamo usare diverse verdure tra le quali:

  • bietole
  • spinaci
  • sedano
  • lattuga
  • radicchio
  • foglie di cavolo
  • ortica
  • foglie di tarassaco
  • cavolo nero
  • basilico
  • aneto
  • e tante altre.

Queste verdure possono essere miscelate con deliziosa frutta e altri ingredienti ottenendo così un gustoso frullato:

  • mela
  • banana
  • limone
  • fragole
  • menta
  • mango
  • pesca
  • avocado
  • zenzero
  • vaniglia
  • cannella
  • e molti altri.

I frullati con verdure a foglie verdi aumentano l’alcalinità dell’organismo

Consumare verdure a foglie verdi consente di mantenere un buon ph alcalino. Lo conferma l’esperta di nutrizione crudista Victoria Boutenko: “dopo aver praticato una dieta totalmente crudista per tanti anni, sono giunta alla conclusione che è impossibile mantenere un buon pH alcalino (per approfondire leggi qui) senza consumare grandi quantità di verdure a foglia di color verde scuro, all’incirca uno o due mazzi (circa 450-700 g) al giorno. Alcuni cercano di mantenere un normale equilibrio del pH assumendo integratori a base di verdure essiccate. Se questo è sicuramente preferibile a vivere di sole patatine fritte, sono fermamente convinta che consumare verdure fresche sia mille volte meglio, perché gli integratori sono alimenti trasformati, e il loro contenuto nutrizionale ne risulta alterato, con la perdita di sostanze nutritive. Inoltre, se consumate sotto forma di capsule e compresse, queste sostanze entrano nell’organismo in enormi dosi concentrate, e ogni altro nutriente crea un superlavoro per il sistema escretore”.

Consigli pratici per iniziare una dieta di frullati verdi

Come conservare i frullati verdi

I frullati verdi andrebbero sempre consumati appena fatti, ma per averli a portata di mano anche al lavoro o in viaggio è utile sapere che si mantengono fino a 3 giorni a bassa temperatura (tra il fresco e il freddo).

Rotazione delle verdure a foglia verde

È importante usare un’ampia scelta di verdure a foglia verde. Provate tutte quelle che riuscite a trovare. Se continuate a usare le stesse, è facile prevedere che molto presto vi passerà la voglia di frullati verdi. È importante anche alternarle, per evitare l’accumulo degli alcaloidi presenti in ciascun vegetale. Come ho già detto, si tratta di sostanze perfettamente innocue se assunte in piccole quantità, ma dobbiamo consumarle con moderazione. La varietà dà gusto alla vita davvero in molti modi!

Ricetta di un frullato verde per iniziare la dieta

Ti consiglia una deliziosa ricetta di uno green smoothie per iniziare la tua alimentazione:

Resa: 2 litri

Miscelare bene:

  • 40 g di bietole
  • 50 g di spinaci
  • 8-10 fragole
  • 1 mango sbucciato (o in alternativa una pesca)
  • 1 mela
  • 1 banana
  • 1 limone spremuto
  • 500 ml di acqua

Con tutta la scelta che abbiamo per il consumo di verdure a foglia, i frullati verdi sono una soluzione vincente perché sono un alimento completo, fresco e velocissimo da preparare. Bere i frullati è importante scopri 10 motivi per farlo.


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

39 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto