Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Struffoli per carnevale senza glutine e proteine del latte animale

Alimentazione e Diete

Struffoli per carnevale senza glutine e proteine del latte animale

Alimentazione e Diete

Struffoli per carnevale senza glutine e proteine del latte animale

Ecco una gustosa proposta dolce, senza glutine e proteine del latte animale, per festeggiare il carnevale assieme ai vostri amici! Gli struffoli sono palline di pasta leggermente croccante che vengono prima fritte, dopo passate nel miele o nel succo d’agave, infine assemblate a mò di ciambella in un vassoio e guarniti in vari modi. 


Teresa Tranfaglia

Ecco una gustosa proposta dolce, senza glutine e proteine del latte animale, per festeggiare il carnevale assieme ai vostri amici! Gli struffoli sono palline di pasta leggermente croccante che vengono prima fritte, dopo passate nel miele o nel succo d’agave, infine assemblate a mò di ciambella in un vassoio e guarniti in vari modi.
Gli struffoli apportano dolcezza e felicità alle feste. Questo dolce è molto conosciuto ed apprezzato nel centro e nel sud dell’Italia. In Campania vengono preparati sopratutto nel periodo natalizio, mentre in altre regioni rappresenta il dolce tipico di carnevale.
I bambini sono molto ghiotti di struffoli e spesso li preferiscono ad altre leccornie. Quando ero piccola mi sedevo accanto a mia madre per seguire ogni fase della preparazione degli struffoli, fino al momento fatidico della decorazione; quando mi era permesso di adornarli, dando sfogo alla mia fantasia!

Infatti, gli struffoli possono essere abbelliti in vari modi: con frutta candita, frutta secca, confettini colorati o bianchi e perfino con scaglie di cioccolato fondente. Insomma sono davvero il trionfo dell’allegria per grandi e piccoli!

Ecco la ricetta:
Prima fase: l’impasto
400g. farina di riso semi integrale biologica
50g. di olio di mais biologico
1 cucchiaio di zucchero di canna
3 uova intere
1 pizzico di sale
1 limone biologico, solo la buccia grattugiata
olio per friggere
2 cucchiai di limoncello o vino bianco

Seconda fase: la glassatura
400ml di miele o succo d’agave
1 cucchiaino di succo di limone
2 cucchiai di mandorle tritate
2 cucchiai di uvetta sultanina rinvenuta in acqua

Procedimento
Impastate bene gli ingredienti fino a ottenere una palla di pasta omogenea. Riponete in frigo per 30 minuti. Tagliate a fette la pasta, stendetela e formate dei bastoncini di 1 cm di spessore e lunghi 20 cm.
Tagliate gli struffoli di 1cm. l’uno. Friggeteli in olio abbondante ben caldo, solleva teli dalla padella e adagiateli su carta assorbente. Portate a bollore il miele o il succo d’agave in una pentola a triplo fondo e spegnete il fuoco.
Unite il succo di limone , l’uvetta rinvenuta e gli struffoli. Amalgamate gli ingredienti molto bene e rapidamente.
Sistemate gli struffoli in un piatto da portata, dando la forma di una ciambella, lasciando un buco al centro. Decorate con le mandorle tritate e servite.

LEGGI le altre ricette di Teresa Tranfaglia senza glutine e latte animale.

 

 


Teresa Tranfaglia
Teresa Tranfaglia (biografia e libri), laureata in Pedagogia e Vigilanza Scolastica, è autrice di testi che suggeriscono come affrontare le... Leggi la biografia
Teresa Tranfaglia (biografia e libri), laureata in Pedagogia e Vigilanza Scolastica, è autrice di testi che suggeriscono come affrontare le intolleranze alimentari. Esperta di macrobiotica e alimentazione naturale, da circa trent’anni si occupa di intolleranze, in particolare, al glutine e alla caseina. Con Macro Edizioni ha scritto:... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti
Omaggio ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti