Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Salute e Benessere

Digiuno e rigenerazione cellulare

Salute e Benessere

Digiuno e rigenerazione cellulare

Salute e Benessere

Digiuno e rigenerazione cellulare

Negli ultimi anni, si sente sempre più spesso parlare del digiuno come di una soluzione utile per mantenere la buona salute. Ma perché il digiuno dovrebbe fare così bene? È grazie al digiuno, dicono gli esperti, che si attiva una rigenerazione cellulare all'interno del nostro corpo. Ecco come mettere in atto questa pratica nel modo migliore.


Tatiana Berlaffa

Lo ha studiato la Scienza e lo provano le testimonianze delle persone che hanno introdotto nella loro vita dei periodi di digiuno. Questa pratica aiuta la rigenerazione cellulare e risolve anche molte malattie, alcune di esse croniche.

Riccardo Lautizi, ingegnere con la passione per le filosofie orientali, la meditazione (leggi qui l'articolo di Riccardo sui benefici della meditazione), la nutrizione e le tecniche di sviluppo personale, ha raccolto nell'interessante libro Dionidream, i dati scientifici ma anche le esperienze e le opinioni dirette delle persone che hanno sperimentato il digiuno.

Per divulgare la pratica e tutto quello che ha imparato nei suoi studi, Riccardo ha anche fondato un Blog, Dionidream, appunto, che raccoglie migliaia di appassionati a queste tematiche.

Ma quali sono, esattamente, gli effetti del digiuno sul nostro corpo?

I benefici del digiuno

Il principale beneficio che deriva dal digiuno è quello di ripulire l'organismo dalle tossine derivanti da una dieta errata, stress e sedentarietà.

Infatti, le cellule, in particolare delle pareti intestinali, se vengono a contatto per troppo tempo con le tossine prodotte da una dieta e uno stile di vita errati, vengono danneggiate. E, a poco a poco, diventano 'permeabili' lasciando così passare le tossine stesse direttamente nel sangue e provocando danni all’intero sistema.

Con la riduzione del cibo ingerito o con il digiuno, l'organismo, che non è impegnato nella digestione, può accedere alle sue riserve energetiche e ripulirsi dalle scorie.

Il digiuno completo (a base soltanto di acqua e tisane) è quello che porta i maggiori benefici però, come vedremo più in basso, per chi si avvicina per la prima volta a questa pratica, è opportuno chiedere un parere al proprio medico e magari partire da processi meno estremi.

Ecco i principali benefici che si ottengono dal digiuno:

  1. pulizia dell’intero tubo digerente che riposa e può avviare il processo di rigenerazione
  2. aumento dell’efficacia del sistema immunitario per ripulire il corpo dalle cellule malate, da virus e infezioni presenti
  3. eliminazione di residui metabolici e tossine accumulate
  4. attivazione delle cellule staminali, che permettono di rinnovare completamente i globuli bianchi riciclando quelli poco funzionanti e producendone di nuovi

Quando il corpo è 'pulito', riesce ad essere più funzionante a livello fisico e anche mentale. Infatti, di conseguenza a questi benefici, si ottiene anche:

  • l'aumento della vitalità
  • la diminuzione dei disturbi di salute
  • la rigenerazione delle cellule di tutto il corpo
  • una maggiore lucidità mentale che permette di conoscersi meglio e di prendere decisioni migliori

Quale 'forma di digiuno' scegliere

Come accennato, esistono diverse forme di digiuno. All'interno del libro Dionidream, ci sono esempi precisi di ognuno di questi stili alimentari da seguire. 

La dieta del digiuno classica, infatti, che prevede di cibarsi soltanto di acqua o tisane non è infatti l'unica che possiamo scegliere per disintossicarci e ripulire il nostro organismo.

Ecco le principali Forme di Digiuno a cui ci si può avvicinare.

Dieta Mima-Digiuno

Validata da diversi studi scientifici condotti dal dott. Longo, professore dell'Università della Southern California, questa dieta mima gli effetti del digiuno ed è in grado di attivare le cellule staminali, rigenerare il sistema immunitario, ridurre l’incidenza del cancro, ridurre il grasso viscerale, aumentare notevolmente la durata di vita, ritardare la perdita minerale delle ossa, migliorare le performance cognitive e stimolare la nascita di nuovi neuroni.

Durata: 5 giorni - da ripetere una volta al mese se si hanno problemi di salute, una volta ogni 6 mesi con scopo preventivo.

Apporto Calorico: Si dimezza il quantitativo di calorie standard consigliato, si eliminano i prodotti animali e si segue una dieta completamente composta da cibi vegetali. 

Dieta MacroMediterranea®

Ideata dal Dott. Berrino, questa dieta prevede un programma integrato di nutrizione, movimento e vita spirituale

Questo stile di vita prevede di consumare principalmente cereali integrali, legumi e verdure. Saltuariamente, a questi alimenti, si possono affiancare proteine animali: pesce soprattutto, più raramente carne bianca e ancor più raramente carne rossa.

E, in questo tipo di dieta, sono da evitare insaccati e zucchero.

Dieta di eliminazione 

Ideata dal dott. Jensen, si basa su trattamenti naturali che stimolano la capacità di autoguarigione presente nel nostro corpo.

La dieta prevista dura undici giorni.

Dieta dell’uva

Prende origine da una pratica già in uso tra le popolazione arabe, romane e greche per togliere le infiammazioni dall'organismo.

Inoltre, gli acini di uva nera contengono un gran numero di polifenoli che combattono i radicali liberi e rallentano il processo di invecchiamento.

Prevede di nutrirsi solo di uva nera e acqua.

La durata consigliata è di 3 giorni. 

Dieta a base di succhi

I succhi previsti in questa dieta sono a base di frutta e verdura.

Anche questo risulta essere un ottimo metodo per 'ripulire' l'organismo.

Metodo Breuss

Si tratta di un semi-digiuno di 42 giorni.

Durante il periodo è prevista l'assunzione di combinazioni specifiche di succo, decotti e tisane.

Protocollo Ferrero

Ideato dal Dottor Riccardo Ferrero Leone, medico omeopata e nutrizionista romano, questo protocollo utilizza specifici composti omotossicologici e gemmoterapici per attivare una catarsi cellulare e dei tessuti connettivi per favorire l'eliminazione delle tossine.

Sono previste 2 settimane di semi-digiuno da svolgere sotto controllo medico durante le quali è necessario assumere bevande specifiche preparate con estratti di erbe.

I periodi migliori per osservare questo protocollo sono l'autunno e la primavera.

***

Queste sono solo alcune delle pratiche di digiuno o semi-digiuno che sono state studiate e validate recentemente dalla scienza.

Tutte si rifanno ad un principio fondamentale ed importante. 

Ai giorni nostri, la disponibilità di cibo è aumentata a dismisura provocando problemi molto seri come l'obesità, la sindrome metabolica, l'aumento dei tumori e dei problemi cardiovascolari.

Reintrodurre l'uso di cibi non raffinati, di origine prevalentemente vegetale e prevedere dei momenti di depurazione dell'organismo è un modo di prenderci cura di noi stessi che dà risultati molto positivi sia a breve che a lungo termine.

Importante:

Prima di sottoporti a qualsiasi esperienza di digiuno o cambiamento di stile di vita, rivolgiti al tuo medico.

 Tutte le informazioni che ti servono le trovi nel libro DIONIDREAM
Acquistalo ora!


Tatiana Berlaffa
Il mondo della comunicazione è il mio lavoro e la mia passione.Scrivo come blogger, giornalista freelance e social media editor.Prima di scrivere... Leggi la biografia
Il mondo della comunicazione è il mio lavoro e la mia passione.Scrivo come blogger, giornalista freelance e social media editor.Prima di scrivere di qualsiasi cosa, la provo in prima persona.Sono appassionata di tematiche legate al benessere e alla crescita personale. Amo le novità, viaggiare da sola e imparare lingue straniere.Tra i miei... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto