Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Nuova Saggezza

Cos'è la Pace Interiore? Scoprilo con Un Corso in Miracoli

Nuova Saggezza

Cos'è la Pace Interiore? Scoprilo con Un Corso in Miracoli

Nuova Saggezza

Cos'è la Pace Interiore? Scoprilo con Un Corso in Miracoli
2 condivisioni

Abbiamo imparato che l'obiettivo di Un Corso in Miracoli è la pace interiore. E non possiamo che esserne entusiasti e incuriositi. Ma alcune domande sorgono spontanee: come la si riconosce? Come la si raggiunge? E soprattutto, come la si mantiene nel tempo?


Associazione Italiana per Un Corso in Miracoli

La motivazione per studiare Un Corso in Miracoli è il raggiungimento di una stabile condizione di pace interiore.

Nella terza parte di Un Corso n Miracoli, intitolata “Manuale per gli insegnanti”, vengono fornite delle indicazioni molto chiare su cosa sia la pace di Dio. Si trovano all’interno del brano numero 20, intitolato appunto “Che cos’è la pace di Dio?”.

 

 

 

Questo brano risponde a 3 importanti domande:

1. Come viene riconosciuta una autentica pace interiore?

2. Come si raggiunge un’autentica pace interiore?

3. Come si mantiene un’autentica pace interiore?

Leggiamo la risposta a queste 3 domande: Consideriamo ciascuna di queste domande separatamente, perché ciascuna riflette un passo diverso lungo il cammino.

Primo, come può essere riconosciuta la pace di Dio?

La pace di Dio viene riconosciuta dapprima da una cosa sola: è totalmente dissimile da tutte le esperienze precedenti sotto ogni punto di vista. Non richiama alla mente nulla di ciò che è accaduto in precedenza. Non reca con sé alcuna associazione col passato. È una cosa del tutto nuova.

C'è sì un contrasto tra questa cosa e tutto il passato. Ma, stranamente, non è un contrasto tra differenze vere e proprie. Il passato semplicemente scivola via, e al suo posto rimane la quiete eterna. Solo questo. Il contrasto percepito inizialmente si è semplicemente dissolto. È giunta la quiete a ricoprire tutto.

Come viene trovata questa quiete?

Nessuno può non riuscire a trovarla, purché ne cerchi le condizioni. La pace di Dio non potrà mai venire dove c'è la rabbia, poiché la rabbia deve negare che esista la pace. Chi vede che la rabbia è giustificata in un modo qualsiasi, o in una qualsiasi circostanza, proclama che la pace è senza significato, e deve credere che non può esistere. In questa condizione, la pace non può essere trovata.

Perciò il perdono è la condizione necessaria per trovare la pace di Dio. Ancora di più, dato il perdono ci deve essere la pace. Poiché cos'altro conduce alla guerra se non l'attacco? E cos'è la pace se non l'opposto della guerra? Qui il contrasto iniziale si staglia chiaro ed evidente. Tuttavia, quando si trova la pace, la guerra è senza significato. Ed ora è il conflitto ad essere percepito come inesistente e irreale.

Come viene conservata la pace di Dio una volta che viene trovata?

La rabbia che riemerge, qualunque ne sia la forma, farà cadere nuovamente il pesante sipario e tornerà certamente la credenza che la pace non può esistere. La guerra è nuovamente accettata come la sola realtà. Ora devi nuovamente riporre la spada, sebbene tu non riconosca di averla presa nuovamente. Ma quando ricorderai, per quanto vagamente ora, come eri felice senza di essa, imparerai che devi averla ripresa per difenderti.

Fermati un attimo adesso e pensa: è il conflitto ciò che vuoi o la scelta migliore è la pace di Dio? Quale ti dà di più? Una mente tranquilla non è un dono trascurabile. Non preferisci vivere piuttosto che scegliere di morire?

Il brano viene concluso con una magnifica sintesi di cosa sia la pace di Dio.

Cos'è la pace di Dio? Nient'altro che questo: la comprensione pura e semplice che la Sua Volontà è del tutto senza opposti. Non c'è alcun pensiero che contraddica la Sua Volontà, che possa essere vero. Il contrasto tra la Sua Volontà e la tua, è solo sembrato reale. In verità non c’è stato alcun conflitto, poiché la Sua Volontà è la tua. Adesso la potente Volontà di Dio Stesso è il Suo Dono per te. Egli non cerca di tenerla per Sé. Perché vuoi cercare di tenere le minuscole e fragili cose che ti immagini separate da Lui? La Volontà di Dio è Una, ed è tutto ciò che c'è.

Questa è la tua eredità. L'universo oltre il sole e le stelle e tutti i pensieri che tu possa concepire ti appartengono. La pace di Dio è la condizione per fare la Sua Volontà. Raggiungi la Sua pace e Lo ricorderai.

Per scoprire qualcosa di più di Un Corso in Miracoli, leggi gli altri articoli del nostro blog sullo stesso argomento. Clicca qui!


Associazione Italiana per Un Corso in Miracoli
L'Associazione Italiana per Un Corso in Miracoli è nata nel 2005 come estensione della Foundation for a Course in Miracles, con l'intento di... Leggi la biografia
L'Associazione Italiana per Un Corso in Miracoli è nata nel 2005 come estensione della Foundation for a Course in Miracles, con l'intento di promuovere lo sviluppo spirituale attraverso lo studio e la pratica di Un Corso in Miracoli. Il suo comitato direttivo è composto da 3 studenti del Corso che si sono formati negli Stati Uniti con Kenneth... Leggi la biografia

2 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto