Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Nuova Saggezza

Com'è organizzato Un Corso in Miracoli? Scopri la struttura di un libro "miracoloso"

Nuova Saggezza

Com'è organizzato Un Corso in Miracoli? Scopri la struttura di un libro "miracoloso"

Nuova Saggezza

Com'è organizzato Un Corso in Miracoli? Scopri la struttura di un libro "miracoloso"

Nella prefazione al Corso in Miracoli la dr. Helen Schucman, la psicologa americana che lo ha trascritto fra il 1965 ed il 1972, ha brevemente chiarito quale sia la struttura del corso. Date un'occhiata a questo post e scoprite qualcosa in più su quest'opera incredibile.


Associazione Italiana per Un Corso in Miracoli

Nella prefazione al Corso in Miracoli la dr. Helen Schucman, la psicologa americana che lo ha trascritto fra il 1965 ed il 1972, ha brevemente chiarito quale sia la struttura del corso:

Come sottintende il titolo, il Corso è organizzato come uno strumento di insegnamento.

Consiste di tre libri:

  • il testo di [633] pagine
  • il libro di esercizi per gli studenti di [474] pagine
  • il manuale per gli insegnanti di [85] pagine.

L'ordine in cui gli studenti scelgono di usare i libri ed il modo in cui lo studiano dipendono dai loro bisogni e dalle loro preferenze particolari. Il programma di studi che Il Corso propone è concepito attentamente ed è spiegato, passo dopo passo, sia a livello teorico che pratico. Pone la sua enfasi sull'applicazione piuttosto che sulla teoria e sull'esperienza piuttosto che sulla teologia. Afferma chiaramente che "una teologia universale è impossibile, ma un'esperienza universale non è solamente possibile, ma necessaria" (Manuale pag. [77]).

Sebbene adotti una terminologia cristiana, il Corso tratta temi spirituali universali. Sottolinea che è solo una versione del programma di studi universale. Ce ne sono molti altri e questo differisce dagli altri solo nella forma. Tutti, alla fine, conducono a Dio. Il testo è in gran parte teorico e stabilisce i concetti su cui si basa il sistema di pensiero del Corso. Le sue idee contengono il fondamento per le lezioni del libro di esercizi.

Senza le applicazioni pratiche che il libro di esercizi fornisce, il testo rimarrebbe, in gran parte, una serie di astrazioni che non sarebbero affatto sufficienti a portare il rovesciamento del sistema di pensiero a cui mira il Corso. Il libro di esercizi contiene 365 lezioni, una per ogni giorno dell'anno. Tuttavia non è necessario fare le lezioni esattamente con questa scansione, e si potrebbe voler rimanere su una lezione particolarmente attraente per più di un giorno. Le istruzioni sottolineano solo di non tentare di fare più di una lezione al giorno. La natura pratica del libro di esercizi è sottolineata dall'introduzione alle sue lezioni, che pone la sua enfasi sull'esperienza tramite l'applicazione piuttosto che sull'impegnarsi preventivamente in un obiettivo spirituale.

Alcune delle idee presentate nel libro di esercizi ti risulteranno difficili da credere, altre potranno sembrare alquanto sbalorditive. Questo non ha alcuna importanza. Ti viene semplicemente chiesto di applicare le idee secondo le istruzioni date. Non ti si chiede affatto di giudicarle. Ti si chiede solo di usarle. È il loro uso che darà loro significato per te e ti mostrerà che sono vere.

Ricorda solo questo: non è necessario che tu creda alle idee, non è necessario che tu le accetti e nemmeno che tu le accolga volentieri. Ad alcune opporrai attiva resistenza. Niente di tutto ciò ha importanza, né ridurrà la loro efficacia. Ma non permetterti di fare eccezioni nell'applicare le idee contenute in questo libro di esercizi, e qualunque siano le tue reazioni ad esse, usale. Non viene richiesto nulla più di questo. (Libro di esercizi pag. [2]).

Infine, il manuale per gli insegnanti, che è scritto sotto forma di domande e risposte, fornisce le risposte ad alcune delle domande che più verosimilmente uno studente potrebbe porre. Include anche la chiarificazione di un certo numero di termini usati nel Corso, spiegandoli all'interno della cornice teorica del testo. Il Corso non afferma alcuna finalità, né le lezioni del libro di esercizi sono intese a portare a compimento l'apprendimento dello studente. Alla fine il lettore viene lasciato nelle mani del suo Insegnante Interiore Che dirigerà tutto l'apprendimento successivo come ritiene opportuno. Sebbene il Corso sia di ampie prospettive, la verità non può essere limitata ad alcuna forma finita, come viene riconosciuto chiaramente nell'affermazione che si trova alla fine del libro di Esercizi:

Questo Corso è l'inizio, non la fine... Non ti vengono più assegnate lezioni specifiche, poiché non ce n'è più bisogno. D'ora in avanti ascolta solo la Voce che parla per Dio... Egli dirigerà i tuoi sforzi, dicendoti esattamente cosa fare, come dirigere la tua mente e quando venire a Lui in silenzio, chiedendo la Sua guida sicura e la Sua Parola certa. (Libro di esercizi, pag. [487]).

Per approfondire leggi anche i seguenti post:

- Un Corso in Miracoli - I 50 Principi dei Miracoli

- Com'è nato Un Corso in Miracoli: genesi di un miracolo librario


Associazione Italiana per Un Corso in Miracoli
L'Associazione Italiana per Un Corso in Miracoli è nata nel 2005 come estensione della Foundation for a Course in Miracles, con l'intento di... Leggi la biografia
L'Associazione Italiana per Un Corso in Miracoli è nata nel 2005 come estensione della Foundation for a Course in Miracles, con l'intento di promuovere lo sviluppo spirituale attraverso lo studio e la pratica di Un Corso in Miracoli. Il suo comitato direttivo è composto da 3 studenti del Corso che si sono formati negli Stati Uniti con Kenneth... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti
Omaggio ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere ASPETTANDO NATALE - Sconto 5€ per tutti i nuovi iscritti