Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Torta di mele al caramello senza cottura

Alimentazione e Diete

Torta di mele al caramello senza cottura

Alimentazione e Diete

Torta di mele al caramello senza cottura

La torta di mele è un classico della pasticceria casalinga. Alzi la mano chi non ha un bel ricordo da associare alla torta della nonna per antonomasia? Esistono infinite ricette di torte di mele nei libri di cucina e nel web. Quella che vogliamo proporvi si differenzia dalle altre perchè curiosamente non richiede cottura.


Sara Cargnello

La torta di mele è un classico della pasticceria casalinga. Alzi la mano chi non ha un bel ricordo da associare alla torta della nonna per antonomasia? Esistono infinite ricette di torte di mele nei libri di cucina e nel web. Quella che vogliamo proporvi si differenzia dalle altre perchè curiosamente non richiede cottura.
Si tratta di una ricetta crudista che prevede l’utilizzo di un mixer tritatutto e di un essiccatore (anche se quest’ultimo non è strettamente obbligatorio) e che grazie all’utilizzo delle spezie e della frutta secca permette a questo dolce di arricchirsi e soddisfare la nostra golosità senza lasciare sensi di colpa. Un dessert da gustare in ogni momento della giornata, ottimo anche per recuperare energie dopo lo sport.

Senza l'uso di zucchero

Adatto a chi è intollerante ai lieviti o al glutine. È un dolce totalmente naturale che non prevede l’utilizzo dello zucchero ma sfrutta la naturale dolcezza delle mele e delle uvette, per questa ragione ci sentiamo di consigliarlo pienamente anche ai bambini.
Non necessitando di cottura, le proprietà della frutta secca utilizzata rimarranno inalterate e gli olii naturali presenti nelle noci non verranno alterati e le mele manterranno tutte le vitamine del frutto fresco.
Le spezie infine scaldano meravigliosamente questo dolce che non vi farà decisamente sentire la mancanza del forno. Gli ingredienti sono per una tortiera da 22 cm oppure per 6 monoporzioni da realizzare in coppetta.

Ingredienti per la base:
● 1 tazza di noci
● 1 tazza di uvette Ingredienti per la farcitura:
● 5 mele
● 4 cucchiai di agave
● 4 cucchiai di succo di limone
● cannella e spezie per dolci
● ½ tazza di uvetta

Ingredienti per il caramello:
● 4 cucchiai di burro di mandorla
● 2 cucchiai di agave
● 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
● acqua qb

Preparate in anticipo la farcitura del dolce, che necessiterà di almeno due ore di marinatura preferibilmente in essiccatore: pelate ed affettate le mele in fette di mezzo centimetro e conditele con l’uvetta, l’agave, il limone e le spezie.
Disponete le mele così condite in modo uniforme sui cestelli di un essiccatore rivestiti di carta da forno oppure di fogli antiaderenti e disidratate il tutto per 2 ore ad una temperatura di 45 gradi.

In alternativa potete utilizzare il forno a 50 gradi, meglio se ventilato, con lo sportello aperto. Potete anche tralasciare il passaggio della marinatura in essiccatore se lo desiderate, il risultato sarà comunque ottimo anche se dal sapore meno intenso. Preparate la base del dolce frullando uvette e noci sino ad ottenere un impasto omogeneo.
Formate quindi la base premendo l’impasto sul fondo di una tortiera oppure sul fondo delle coppette e lasciate rassodare il tutto in freezer per mezz'ora. Frullate gli ingredienti del caramello. Una volta pronte le mele speziate, disponetele sulla base del dolce e versatevi sopra il caramello uniformemente. Il dolce si conserva in frigorifero anche per 3 o 4 giorni.

Leggi le altre ricette crudiste di Sara Cargnello:

Ricetta con funghi, perfetti per un inverno crudista


Sara Cargnello
Sara Cargnello è laureata in Scienze Ambientali e specializzata in Educazione Ambientale.Ha fatto per anni l’Educatrice Ambientale per... Leggi la biografia
Sara Cargnello è laureata in Scienze Ambientali e specializzata in Educazione Ambientale.Ha fatto per anni l’Educatrice Ambientale per bambini e la Guida Naturalistica, per poi tornare sui libri diplomandosi Nutrizionista Olistica e specializzandosi con un Master in Alimentazione e Dietetica Vegetariana. Dal 2003, grazie al suo blog,... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto