Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Menù vegetariano biologico senza glutine e caseina: freschi sapori a base di avocado

Alimentazione e Diete

Menù vegetariano biologico senza glutine e caseina: freschi sapori a base di avocado

Alimentazione e Diete

Menù vegetariano biologico senza glutine e caseina: freschi sapori a base di avocado
2 condivisioni

E’ arrivata l’estate e la calura si fa sentire. Desideriamo nutrirci con pietanze fresche e idratanti. Cosa c’è di più invitante di una variopinta insalata? Questa settimana a esaltare i colori e i sapori di alcune gustose ricette è l’avocado: speciale e prezioso vegetale! Buon appetito! 


Teresa Tranfaglia

E’ arrivata l’estate e la calura si fa sentire. Desideriamo nutrirci con pietanze fresche e idratanti. Cosa c’è di più invitante di una variopinta insalata? Questa settimana a esaltare i colori e i sapori di alcune gustose ricette è l’avocado: speciale e prezioso vegetale!
Buon appetito!

Dosi per 5 persone

Antipasto: Macedonia di avocado al sesamo

Ingredienti:
2 avocadi mondati e tagliati a pezzetti
200g. di fagiolini lessati e tagliati a pezzetti
1 peperone giallo, mondato, lavato e tagliato a strisce sottili
2 carote lavate, mondate e tagliate a fiammiferi
2 cipollotti, mondati, lavati e tagliati a pezzetti
5 foglie di lattuga intere, lavate e asciugate
Zenzero in polvere q. b.
Sale q. b.
Olio extravergine di oliva q. b.
Il succo di 2 limoni
3 cucchiai di semi di sesamo tostati

Ponete le foglie di lattuga nelle rispettive coppe. Versate gli ortaggi in una insalatiera gli ortaggi, condite e mescolate bene.  Riempite le coppe e guarnite con i semi di sesamo.

Primo piatto: Insalata di riso e verdure con maionese di avocado

Per la maionese di avocado:
3 avocadi mondati e tagliati a pezzetti
2 cucchiaini di sale sottile.
70ml di olio extravergine di oliva
il succo di 2 limoni e ½

Inserite tutti gli ingredienti in un frullatore e azionate per 2 minuti. Utilizzate subito la maionese ottenuta per condire il riso con le verdure.

Per l’insalata di riso e verdure:
400g di riso integrale lessato e raffreddato
2 carote tagliate a fiammiferi
5 ravanelli tagliati a fettine tonde
1 costa di sedano tagliata a pezzetti
2 cipollotti mondati,tagliati e marinati con sale e acidulato di riso, per un’ora
200 g di fagiolini lessati e tagliati a pezzetti
2 indivie belga lavate e tagliate a pezzetti
10 olive nere snocciolate
10 olive verdi snocciolate
2 cetrioli lavati e tagliati a pezzetti
2 pomodori sodi, lavati e tagliati a pezzetti
150g. di semi di girasole
1 cucchiaino di sale sottile
Mettete il riso in una grande ciotola .Togliete le cipolle dalla marinata, passatele sotto l’acqua , strizzatele e aggiungetele al riso. Unite tutti gli altri ingredienti e condite con la maionese di avocado appena preparata, mescolate molto bene e servite.

Secondo piatto: Hamburger di azuki

Ingredienti:
400 g di fagioli azuki cotti, colati e passati a setaccio
2 scalogni mondati e tagliati finemente
1 carota grattugiata
3 patate lessate
½ tazza di nocciole e noci tritate finemente
3 cucchiai di passata di pomodoro
1 pizzico di noce moscata
1 cucchiaino di timo
5 cucchiai di farina di riso per infarinare sale, q. b.
olio extravergine di oliva per cuocere gli hamburger

In una casseruola fate appassire lo scalogno con l’olio e il pomodoro per 4-5 minuti. Unite la carota e le patate schiacciate con una forchetta, le noci e le nocciole e fate cuocere per 8 minuti circa.
Togliete dal fuoco e unite il passato di azuki il timo, il sale la noce moscata grattugiata. Se il composto dovesse risultare troppo morbido aggiungete delle gallette di riso integrale tostate e macinate, per ottenere la consistenza di una polpetta.
Mescolate bene e formate circa 10 hamburger di piccole dimensioni: passateli nella farina e cuocete in padella, con olio ben caldo, 5 minuti per ogni lato. Servite gli hamburger su foglie di lattuga.

Contorno: Cipolle novelle in agrodolce

Ingredienti:
800 g di cipolline novelle mondate e lavate
2 cucchiai di succo d’agave biologico
3 cucchiai di acidulato di riso sale o tamari
olio extravergine di oliva, q. b.
1 foglia di alloro
Zenzero
2 cucchiai di mandorle a scaglie
1 cucchiaio di prezzemolo tritato

In una pentola pesante di ghisa ponete le cipolle tagliate a metà, con 300 ml di acqua e un cucchiaino di sale. Togliete il filetto centrale alla foglia di alloro, lavatela e unitela alle cipolle.
Portate a bollore e fate cuocere fino a quando l’acqua sarà evaporata. Unite l’olio e fate rosolare per 7-8 minuti. Aggiungete l’acidulato e controllate la salatura. Prima di spegnere unite il succo d’agave. Servite tiepido con un po’ di zenzero, le scaglie di mandorle e il prezzemolo crudo.

Dessert: Delizia alla frutta

Ingredienti:
250g. prugne nere,
sode, lavate, denocciolate e tagliate a metà
60g. di zucchero di canna
60g. di farina di riso
2 uova 100ml di latte di soia
un pizzico di sale
2 cucchiai di liquore limoncello
½ cucchiaino di vaniglia naturale
1 cucchiaio raso di olio di mais biologico per l’impasto
1cucchiaino di olio di mais biologico per ungere la teglia
20g. di zucchero di canna per la teglia

Mescolate la farina con lo zucchero di canna, il sale e la vaniglia. Unite le uova e lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete il liquore e poco per volta, il latte e l’olio. Continuate a lavorare il composto fino a quando diventerà spumoso. Ungete, con l’olio di mais, una teglia di 18cm di diametro, versate lo zucchero e passatelo intorno alla teglia.
Sistemate la frutta denocciolata, versate l’impasto, livellate e infornate a 180°C per 40 minuti. Sfornate, fare raffreddare e servite.

Vedi gli altri Menù consigliati da Teresa Tranfaglia:

 


Teresa Tranfaglia
Teresa Tranfaglia (biografia e libri), laureata in Pedagogia e Vigilanza Scolastica, è autrice di testi che suggeriscono come affrontare le... Leggi la biografia
Teresa Tranfaglia (biografia e libri), laureata in Pedagogia e Vigilanza Scolastica, è autrice di testi che suggeriscono come affrontare le intolleranze alimentari. Esperta di macrobiotica e alimentazione naturale, da circa trent’anni si occupa di intolleranze, in particolare, al glutine e alla caseina. Con Macro Edizioni ha scritto:... Leggi la biografia

2 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto