Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Come disintossicarsi con i cibi crudi vegetali

Alimentazione e Diete

Come disintossicarsi con i cibi crudi vegetali

Alimentazione e Diete

Come disintossicarsi con i cibi crudi vegetali

È noto che la cottura dei cibi produce un impoverimento di tutte le componenti fondamentali per una buona e corretta nutrizione (vitamine e sali minerali). Tutti i processi biologici che si svolgono in natura avvengono entro un range di temperatura che permette a cellule e tessuti di svolgere le loro attività vitali. 


Sara Cargnello

È noto che la cottura dei cibi produce un impoverimento di tutte le componenti fondamentali per una buona e corretta nutrizione (vitamine e sali minerali). Tutti i processi biologici che si svolgono in natura avvengono entro un range di temperatura che permette a cellule e tessuti di svolgere le loro attività vitali.

Una elevata temperatura impedisce lo svolgersi delle naturali attività biotiche dell'alimento, distruggendo sostanze termolabili indispensabili alla vita. Il crudismo porta i seguenti vantaggi: fornisce vitamine e minerali, stimola la digestione, pulisce l'intestino e disintossica, fa dimagrire, idrata, non forma acido urico. I principi fondamentali di una alimentazione sana sono:
● Privilegiare i cibi alcalini
● Assumere prevalentemente cibi crudi allo stato naturale
● Limitare al minimo gli alimenti di origine animale
● Favorire alimenti provenienti da agricoltura biologica

Gli alimenti alcalinizzanti sono la frutta fresca ben matura, frutta oleosa come mandorle, sesamo, frutta secca dolce, ortaggi e verdure, legumi freschi e secchi.
Gli alimenti neutri sono rappresentati dagli olii vegetali, miele grezzo, zucchero di canna scuro. Infine, gli alimenti acidificanti sono le carni di ogni animale (pesci compresi), i grassi animali, le uova, i formaggi, cereali di ogni tipo (specialmente se raffinati), zucchero bianco, alimenti conservati con additivi chimici (trattati, decolorati, raffinati), i prodotti di pasticceria.

Disintossicati in un mese

Se vuoi provare a disintossicarti in un mese è consigliabile procedere lentamente, per una più gentile eliminazione dei rifiuti tossici depositati nell’organismo.

Nella prima settimana
Introduci alcune nuove abitudini, semplici e gradevoli, mantenendo invariato il tuo stile di vita per tutto il resto. Ogni mattina bevi un bel bicchiere di acqua con succo di limone. In questa prima settimana, comincia a cambiare la tua colazione. Le teorie igieniste sostengono che durante la prima parte della mattina il nostro organismo è ancora impegnato ad eliminare le tossine accumulate, perciò è meglio non sovraccaricarlo con ulteriore lavoro.

Fai colazione con una macedonia di frutta fresca e porta con te frutta fresca anche per gli spuntini. Se hai fame, mangia anche frutta secca, come prugne, datteri o fichi, e semi oleosi come mandorle noci e nocciole, ma fai attenzione che siano crudi e non tostati o salati. Elimina caffè, tè e bevande zuccherate. Elimina carne e pesce in questo primo periodo.

Nella seconda settimana
Continua con le abitudini acquisite nella prima settimana. A pranzo e a cena introduci sempre un contorno crudo, comincia a sperimentare qualche nuova combinazione di verdure. Elimina i latticini ed inizia a prediligere pane e pasta integrali e biologici

Nella terza settimana
Continua con le abitudini acquisite nella prima e seconda settimana Comincia ad eliminare il sale dalle tue insalate, sostituiscilo con erbe aromatiche e spezie che ti piacciono. Mangia non più di tre pasti a settimana a base di cibi amidacei (pane, pasta, riso, patate ecc)
Mangia non più di tre pasti proteici a settimana (uova, tofu o legumi)
Fai i restanti pasti a base di insalatone o frutta e se ti piacciono mangia anche frutta secca e semi oleosi non trattati.

Nella quarta settimana
Puoi ripetere lo schema della terza settimana, o se vuoi disintossicarti ancora più profondamente, mangia crudo al 100%

Cosa fare dopo?

Qualunque cambiamento tu abbia fatto in questo mese, anche se minimo, avrà sicuramente migliorato la tua salute ed eliminato sostanze tossiche dal tuo organismo. Se non te la senti di affrontare uno stile di vita vegan o crudista, potresti cercare di mantenere l`abitudine di fare colazione e spuntini a base di frutta, ed aggiungere sempre un contorno di verdure crude ai tuoi pasti.
Scegli biologico ed integrale quando puoi, e varia i tuoi alimenti il più possibile. Puoi dedicare un giorno alla settimana alla disintossicazione, mangiando solo frutta e verdura crude e biologiche.
Ogni piccolo gesto di rispetto per te stesso porterà comunque beneficio a tutto l`organismo.


Sara Cargnello
Sara Cargnello è laureata in Scienze Ambientali e specializzata in Educazione Ambientale.Ha fatto per anni l’Educatrice Ambientale per... Leggi la biografia
Sara Cargnello è laureata in Scienze Ambientali e specializzata in Educazione Ambientale.Ha fatto per anni l’Educatrice Ambientale per bambini e la Guida Naturalistica, per poi tornare sui libri diplomandosi Nutrizionista Olistica e specializzandosi con un Master in Alimentazione e Dietetica Vegetariana. Dal 2003, grazie al suo blog,... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto