Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Vivere Ecologico

Come vivere la città senz'auto

Vivere Ecologico

Come vivere la città senz'auto

Vivere Ecologico

Come vivere la città senz'auto

Sapevi che esiste una giornata dedicata al non utilizzare l’auto? 

Ogni 22 settembre si celebra il World Car Free Day,ovvero per un giorno tutte le grandi città che aderiscono a questa iniziativa non utilizzano l’automobile. Bellissimo vero? La domanda è: non sarebbe ancora più bello se non fosse solo una giornata all’anno, ma un’abitudine che tutti noi prendessimo più volte all’anno?

Leggi l’articolo di Linda Maggiori su questo tema, per capire come rendere il World Car Free Day, non solo una giornata da celebrare ma una sana abitudine da prendere.


Redazione Web Macro

ANTEPRIMA OMAGGIO!
SCARICA LA GUIDA INTRODUTTIVA
PER VIVERE SENZA AUTO

 

Il 16 settembre inizierà la settimana europea sulla mobilità sostenibile, che si chiuderà con la domenica 22 Settembre, il World Car Free Day, un evento mondiale in cui le città aderenti chiudono la strada alle auto, ed organizzano biciclettate, giochi, eventi e seminari…

Tra le grandi capitali aderenti, c’è Londra, che quest’anno promette di ospitare il più grande Car Free Day della storia. Milano è stata la prima grande città italiana ad aderire.

Se ci riescono le metropoli, perché non possono farcela altre città e paesi? Per una settimana, o anche solo per una domenica, chiediamo di riappropriarci dello spazio pubblico, delle strade, troppo spesso progettate ad uso e consumo delle auto e non delle persone, dei bambini. Facciamo giocare i bambini sulle strade, organizziamo visite a piedi o in bici, coinvolgiamo associazioni e commercianti….

È solo una giornata simbolica è vero, ma è forse proprio grazie ai simboli che si risveglia un po’ di consapevolezza, che si parte per progettare e ripensare il cambiamento. La gente dirà “ma che bella questa città senz’auto! Bella di domenica…e perché no tutte le domeniche?

Già e perché no anche di lunedì? E tutta la settimana? Fino a raggiungere il sogno delle vere città senz’auto, come Lubiana o Pontevedra, che hanno quasi azzerato l’inquinamento dell’aria e gli incidenti, dove la gente lavora e va a scuola senz’auto, come i quartieri carfree di Friburgo o di Copenhaghen, dove non ci sono posti auto sotto casa, dove i piccoli negozi prosperano e tante famiglie hanno rinunciato all’auto di proprietà. Esempi analizzati e raccontati nel libro “Vivo Senza Auto”.

Impossibile si dirà, almeno qui in Italia, il paese più motorizzato d’Europa (con 65 auto ogni 100 abitanti, compresi bambini e anziani), abituati come siamo alla costante dell’auto nel paesaggio urbano, alle piazze-parcheggi, alle bellezze architettoniche assediate dalle auto, abituati a vedere più auto che persone intorno a noi, a sentire più spesso il rombo del motore che la voce della gente o il cinguettio degli uccellini.

Ci sembra che il nostro destino motorizzato sia ormai immutabile. Un destino forgiato da decenni di politiche pro auto, dal martellamento psicologico e mediatico, dal taglio costante e incosciente di mezzi pubblici (decenni ripercorsi e raccontati nel primo capitolo del libro). Pensiamo solo che nel 1942 c’erano più km lineari di ferrovie che oggi.

Eppure la storia ci insegna che niente è ineluttabile, che tutto cambia, evolve, nonostante le resistenze di chi vuol mantenere lo status quo. Nel Nord Europa la protesta dei cittadini contro le auto e contro la “strage dei bambini” è iniziata negli anni ’70, e da allora si formò una solida coscienza critica, che ha poi spinto le amministrazioni a cambiare, a rendere le città a misura dei pedoni e dei ciclisti.

In Italia la protesta inizia ora…dobbiamo recuperare il ritardo! Dobbiamo cominciare a pensare al vivere car free come un progresso, e non una regressione. Dobbiamo pensare alle famiglie senz’auto come una normalità, e non come un’originale eccezione.

 

VIVERE SENZA AUTO È POSSIBILE,
SOSTENIBILE E CI FA RISPARMIARE!

SCOPRI COME GRAZIE AL LIBRO:


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto