Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Salute e Benessere

La bellezza “mentale”. Respirazioni e meditazione per ringiovanire

Salute e Benessere

La bellezza “mentale”. Respirazioni e meditazione per ringiovanire

Salute e Benessere

La bellezza “mentale”. Respirazioni e meditazione per ringiovanire

Il viso, le mani, i capelli sono il nostro biglietto da visita davanti al mondo e, giustamente, li vogliamo al top. Per ottenere tutto ciò, spesso dimentichiamo però che la bellezza viene anche da dentro e che la mente può contribuirvi notevolmente.

Ecco allora tanti trucchi dalla tradizione per la bellezza sciamanica russa per lasciare che anche i pensieri e il nostro atteggiamento mentale possano contribuire a renderci ancora più belle.


Giuliana Lomazzi

 

Un antico detto sostiene che la bellezza viene dall’interno. Ed è proprio così! È inutile spalmarsi di creme e rivestirsi di maschere se poi si beve poco, non si mangiano verdura e frutta, ricche di vitamine e antiossidanti, si fuma o si espone il viso al sole senza protezione. Ricordiamoci che le nostre nonne e bisnonne, dopo tanti anni trascorsi all’aperto a lavorare nei campi, diventavano vecchie prima del tempo e dimostravano più anni di quelli che avevano, proprio perché il sole bruciava loro la pelle!

Fino a 25 anni i problemi non ci sono, ma poi gradualmente la cute del viso perde di tono ed elasticità. Perciò bisogna correre al riparo il più presto possibile. La prima arma è lo stile di vita: niente fumo né alcol, bando alla sedentarietà, almeno 8 ore di sonno per notte; e poi largo ai vegetali e spazio per un'adeguata idratazione.

Ma tutto ciò non basta se non teniamo a bada lo stress.

Lo stress ti fa brutta

Avete mai provato a guardarvi allo specchio la mattina, dopo una notte trascorsa riposando serenamente? I lineamenti sono ben distesi, quelle piccole rughette antipatiche sembrano scomparse… Eppure la sera prima, dopo un’intensa giornata lavorativa e lo svolgimento delle mansioni casalinghe, lo specchio restituiva un’immagine molto diversa e decisamente meno gradevole.

Ecco quindi che si rivela fondamentale utilizzare delle tecniche di rilassamento che contrastino lo stress e ridiano serenità. Ma la vera novità non sta in questo, ma piuttosto nell’applicare delle tecniche mentali specifiche per la bellezza, capaci di donare alla pelle una sferzata di prana, l’energia vitale sottile.

SCARICA 3 ESTRATTI GRATUITI DEL LIBRO!

 

La respirazione

Questa tecnica impiegata per il rilassamento è fondamentale anche per il benessere della pelle. Un organismo ben ossigenato non fa mancare nulla alla cute, che si mantiene così più bella.

Ecco, spiegata in 3 semplici mosse, una TECNICA PER UNA RESPIRAZIONE ATTRAVERSO TUTTI I PORI.

  1. Seduti o sdraiati comodamente, occhi chiusi, concentrazione sul corpo e sul respiro. Percepire l’aria fresca che entra e quella calda che esce.

  2. Immaginare di respirare attraverso la tiroide e percepire sul collo l’aria fresca in entrata e quella fresca in uscita.

  3. Ampliare ad altre parti del corpo la percezione di questo ingresso/uscita dell’aria fresca/calda.

La meditazione per il viso

Anche l’atteggiamento mentale nei confronti del nostro aspetto estetico può avere ripercussioni. Per prima cosa bisogna imparare ad accettarsi per quello che si è. Non è pensabile che a 40 anni abbiamo lo stesso aspetto di una ventenne, ma di certo non dobbiamo neanche sembrare una centenaria! E se questo è il caso, tingersi i capelli non inganna nessuno; anche peggio se usiamo tinture chimiche. Meglio piuttosto avere prima di tutto un atteggiamento positivo verso se stessi e poi… meditare per il viso!

MEDITAZIONE PER IL VISO: ecco come fare in 5 mosse

  1. Seduti o sdraiati, occhi chiusi, abbandonare ogni tensione.

  2. Concentrarsi sulle diverse parti del viso e percepirne il rilassamento progressivo. Partendo dalla fronte procedere verso gli occhi, le guance, la bocca e la mandibola fino a raggiungere il collo.

  3. Abbandonare le emozioni accumulate e trattenute sul viso.

  4. Respirare regolarmente, percependo il progressivo rilassamento della pelle.

  5. Immaginare il proprio viso con una nuova luce e lineamenti distesi. Concentrarsi su questo nuovo aspetto per farlo proprio e cercare di mantenerlo il più a lungo possibile.

 

 

Un aiuto dalla natura

Pianto, stanchezza, notti agitate possono essere tutti causa di gonfiore agli occhi. Esteticamente non è certo il massimo… Per fortuna la natura ci mette a disposizione tanti rimedi: acqua di fiordaliso, camomilla, bustine di tè verde, fettine di cetriolo.

E perché non provare con le patate crude? Basta sbucciare una patata piccola, lavarla e asciugarla, quindi tagliarla a fettine sottili da applicare in loco per 15 minuti. E mentre il tubero reidrata la parte, approfittiamone per concentrarci sulla respirazione descritta sopra e per immaginare i nostri occhi brillanti e riposati.

 

SCOPRI QUESTO VERO E PROPRIO MANUALE DI BELLEZZA SCIAMANICA


Giuliana Lomazzi
Giuliana Lomazzi è nata a Busto Arsizio (VA) e da qualche anno vive a Trieste. Laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso... Leggi la biografia
Giuliana Lomazzi è nata a Busto Arsizio (VA) e da qualche anno vive a Trieste. Laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso l'Università di Milano, dopo un'esperienza di insegnamento nelle scuole superiori, ha iniziato nel 1990 a lavorare nell'editoria, prima come traduttrice e poi come autrice e giornalista.I suoi interessi... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto