Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Salute e Benessere

Riso e cosmesi

Salute e Benessere

Riso e cosmesi

Salute e Benessere

Riso e cosmesi

Il riso è squisito a tavola – come sappiamo tutti – ed è pure ricco di proprietà che si possono sfruttare per la bellezza. Allora perché non provare qualche semplice ricetta casalinga?

 


Giuliana Lomazzi

Antiossidanti, grassi buoni, minerali, vitamine: i preziosi nutrienti del riso sono efficaci anche per uso esterno. Il nostro cereale può quindi rappresentare l’ingrediente principale di semplici ed economiche preparazioni cosmetiche casalinghe. Ben lo sanno le donne asiatiche, che per centinaia di anni hanno utilizzato questi rimedi autoprodotti.

Naturalmente vale la pena scegliere il riso integrale, più ricco di principi attivi rispetto al brillato, costituito sostanzialmente da amido. Ma in pratica come fare?
Si può semplicemente ricorrere al riso cotto a lungo fino a farlo diventare una poltiglia, raffreddato e applicato sul viso. In alternativa, si può sfruttare l’acqua di cottura facendo bollire il cereale in abbondante liquido. Ma un’ottima idea è puntare su olio e farina.

L’olio di riso

Ricavato dal germe e dal rivestimento esterno (pula e lolla), contiene vari tipi acidi grassi (oleico e polinsaturi) e molti antiossidanti, tra cui la vitamina E e i polifenoli. È quindi in grado di prevenire l’invecchiamento cutaneo precoce, ma anche di proteggere la pelle dai raggi UV, di nutrirla, sfiammarla, decongestionala ed elasticizzarla.

Viene assorbito rapidamente e può essere utilizzato sulle occhiaie e sulle borse sotto gli occhi, ma anche sulle così dette zampe di gallina. Dato che ha un’azione piuttosto incisiva, l’ideale è mescolarlo in parti uguali con un altro olio vegetale, come quelli di jojoba, argan o mandorle dolci.

Tutte le proprietà di cui abbiamo parlato si ritrovano però solo nell’olio non raffinato; è bene dunque puntare su un prodotto bio in bottiglia di vetro scuro.

La farina e l’amido di riso

La prima si ottiene dal chicco macinato, contiene fibre, grassi, micronutrienti e amido; il secondo è semplicemente un estratto, quindi più “povero”. Entrambi sono emollienti, idratanti e antinfiammatori. Possono trasformarsi in cataplasmi da applicare in caso di infiammazioni cutanee o maschere contro la couperose. La farina in particolare (la cipria delle nostre nonne!) è un rigenerante cutaneo, capace di contrastare eczemi e irritazioni e di rendere luminosa la pelle del viso.

Amido di riso: un toccasana per la pelle

Ricette cosmetiche fai-da-te

  • Acqua di riso
    Il liquido che resta dopo la cottura del riso (raffreddato per almeno 2 ore in frigo) è astringente, ammorbidisce la pelle, la idrata e la rende più bella grazie alla presenza di inositolo, una molecola che stimola la rigenerazione cellulare. Può essere applicato su viso e collo come se fosse una lozione, con un batuffolo di cotone. Oppure può essere versato sui capelli, dopo lo sciampo, per renderli brillanti e tonificarli. L’acqua di riso si conserva per 5 giorni al massimo in frigorifero.

  • Maschera esfoliante
    Mescola 2 cucchiai di farina di riso con poca acqua (in caso di pelle mista o grassa) o con un po’ di latte di mandorle (se la cute è sensibile). Applica sul viso, fai riposare per 10 minuti e rimuovi con acqua tiepida.

  • Maschera idratante
    Cuoci una manciatina di riso in poca acqua finché non diventa una pappina. Quando il composto si è raffreddato spargilo sul viso. Dopo 15 minuti sciacqua con acqua tiepida.

  • Amido profumato ed emolliente
    Incorpora 10 gocce di olio essenziale a scelta (per esempio rosa, lavanda, mandarino, arancio amaro, o anche un mix lavanda-rosa) in 200 g di amido di riso. Trasferisci la miscela in un barattolo con coperchio. Ottima per bagni e pediluvi.

  • Cataplasmi antinfiammatori
    Fai bollire un paio di cucchiai di farina in un po’ di acqua fino a ottenere una consistenza collosa. Lascia raffreddare e applica sulla parte interessata per 30 minuti. Alla fine sciacqua con acqua tiepida.

  • Olio antirossore e antirughe
    Mescola 100 ml di olio di riso e 100 di olio di mandorle dolci con 20 gocce di olio essenziale di cisto (Cistus ladaniferus; in genere atossico, ma da evitare in gravidanza). Applica qualche goccia sul viso e falla assorbire bene.

  • Sciampo secco
    Mescola 75 g di farina di riso con 10 gocce di olio essenziale di lavanda; se hai i capelli scuri aggiungi anche un cucchiaio di cacao. Spennella il composto alla radice dei capelli, attendi 10 minuti e spazzola via tutto.

Giuliana Lomazzi
Giuliana Lomazzi è nata a Busto Arsizio (VA) e da qualche anno vive a Trieste. Laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso... Leggi la biografia
Giuliana Lomazzi è nata a Busto Arsizio (VA) e da qualche anno vive a Trieste. Laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso l'Università di Milano, dopo un'esperienza di insegnamento nelle scuole superiori, ha iniziato nel 1990 a lavorare nell'editoria, prima come traduttrice e poi come autrice e giornalista.I suoi interessi... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto