Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Nuova Saggezza

Matrix divina: il potere dell’energia universale

Nuova Saggezza

Matrix divina: il potere dell’energia universale

Nuova Saggezza

Matrix divina: il potere dell’energia universale

L’universo è senz’altro un concetto affascinante, non solo per la sua vastità, ma anche per la potenza creatrice che questa forza ha e per la profonda connessione che riesce a intessere con tutto ciò che vi vive: pur essendo immenso, cioè che avviene a un suo componente in uno dei suoi angoli, può influenzare qualcos’altro dalla parte opposta.

L’universo contiene infatti una forza creatrice, che possiamo utilizzare anche noi nel nostro quotidiano, utilizzando uno dei suoi strumenti più potenti: la Matrix Divina.

Che cos’è e come metterla in pratica a nostro vantaggio ce lo spiega Gregg Braden nel suo libro La Matrix Divina.


Romina Rossi

 

Tutto è uno

L’universo si è formato fra i 13 e i 20 miliardi di anni fa, grazie a una massiccia esplosione di energia che ha innescato la vita. Con quella esplosione – il Big Bang – non solo l’universo si è espanso a dismisura, ma ha portato più luce e calore e anche uno schema energetico, una ragnatela di energia continua che si espande continuamente e include tutto ciò che vi si trova dentro.

Questo campo prende il nome di Matrix divina, descritta per la prima volta da Max Planck, che oggi viene considerata la forma di energia che è sempre stata ovunque ed è sempre esistita fin ai tempi del Big Bang. In sostanza, la Matrix è il creato, è la sostanza di cui è fatta il mondo e anche il contenitore di tutto ciò che esiste.

Semplificando ancora di più, possiamo dire che la Matrix è la realtà stessa: l’insieme di tutte le potenzialità, in perenne movimento, in quanto essenza permanente che collega tutte le cose. Ci dice Gregg Braden nel suo libro La Matrix Divina che l’esistenza di questo campo implica 3 principi che hanno influenza diretta sul nostro modo di vivere, su ciò che facciamo, ciò in cui crediamo, fino ai sentimenti che proviamo. Vediamoli:

  1. poiché tutto esiste all’interno della Matrix divina, tutte le cose sono collegate fra loro. Se questo è vero, ne deriva che tutto ciò che facciamo in una data circostanza deve avere un effetto su altri frangenti della nostra vita, influenzandoli.

  2. La Matrix divina è olografica, cioè ogni parte del campo contiene tutto ciò che esiste in esso. Anche la coscienza viene ritenuta olografica di per sé significa, ad esempio, che la preghiera che recitiamo nel salotto di casa nostra esiste già presso i nostri cari e nel luogo in cui intendiamo manifestarla, quindi non c’è alcun bisogno di mandarla da qualche parte perché esiste già ovunque. Passato presente e futuro sono intimamente uniti.

  3. La Matrix sembra configurarsi come un contenitore temporale, fornendo continuità tra le scelte che facciamo nel presente e le nostre future esperienze.

Matrix e DNA

In che modo l’energia dell’universo è in grado di agire e influenzare la nostra vita? Alcuni esperimenti fatti decine di anni fa hanno permesso di dimostrare che:

  • la Matrix è un’energia che collega ogni singola cosa con tutto ciò che esiste nell’universo;
  • il nostro DNA ci fa accedere all’energia che unisce l’universo e l’emozione umana costituisce la chiave di accesso a quel campo.

Le cellule del DNA sono infatti in grado di interagire con il campo energetico e di influenzare di conseguenza le nostre emozioni. Non solo, ma le emozioni che proviamo più di frequente sono in grado di modificare il nostro stesso DNA; ergo tutto ciò che facciamo o pensiamo influenza la nostra realtà.

La Matrix si basa su una forma di energia sottile che si presenta come una rete fittamente intessuta che costituisce la trama della creazione, che è il contenitore nel quale l’universo può esistere, fa da ponte fra il nostro mondo interiore ed esteriore, ed è lo specchio che riflette i nostri pensieri, le emozioni e le convinzioni.

Questo campo, dicono gli esperti, è dotato di intelligenza e risponde alle nostre emozioni entrando direttamente in connessione con il nostro DNA, avendo la capacità di modificare la nostra realtà quotidiana.

Il nostro DNA è in grado infatti di cambiare la materia di cui è fatto il mondo, mentre l’emozione altera il DNA stesso.

 

 

Come cambiare la nostra realtà con la Matrix

Poiché tutto nell’universo è connesso e poiché facciamo parte di questo tutto è ovvio poter affermare che la Matrix ha un grande effetto anche su di noi e su ciò che facciamo ogni giorno, perché rispecchia i rapporti umani che creiamo con le nostre convinzioni nel nostro mondo.

E possiamo interagire con questa energia creatrice attraverso i nostri sentimenti e le convinzioni personali. Abbiamo un legame con il tutto più profondo di quello che possiamo immaginare: potremmo definire la Matrix come uno specchio che riflette molteplici cose, da ciò che stiamo vivendo nel momento presente a ciò che abbiamo perso in passato fino alla compassione più grande che possiamo provare o le nostre più grandi paure.

Scrive Braden a questo proposito: “Poichè la Matrix riflette costantemente paure, emozioni e sentimenti umani negli eventi della vita, il mondo quotidiano ci fornisce una visione dei regni nascosti del nostro io più segreto. I nostri specchi personali ci mostrano le convinzioni più vere che abbiamo, i nostri amori e le nostre paure. Il mondo è uno specchio potente (e spesso letterale) con cui non sempre è facile confrontarsi.

Con completa onestà, la vita ci spalanca una finestra direttamente sulla realtà fondamentale delle nostre certezze e talvolta quei riflessi ci arrivano in modo del tutto inatteso”.

Saper utilizzare e sintonizzarci con l’energia della Matrix ci permette di poter utilizzare l’energia creatrice a nostro vantaggio, che diventa anche energia guaritrice, soprattutto quando le nostre malattie nascono da sentimenti negativi di paura, disperazione o anche risentimento che, interagendo con la nostra energia, la influenzano in maniera negativa.

Per capire in che modo avviene questa interazione possiamo usare l’esempio di un computer: la nostra coscienza è il sistema operativo di questo computer, mentre la Matrix è il risultato o output che otteniamo quando pigiamo un tasto sul computer.

I programmi del nostro computer, i software, sono rappresentati dai sentimenti, le emozioni, le preghiere e le convinzioni che abbiamo e che utilizziamo ogni giorno e che servono per modificare il nostro output. Se passiamo la vita a utilizzare odio, rancore, rabbia e risentimento, otterremo un output dettato da questi sentimenti, quindi contribuiremo a sviluppare una realtà basata su odio e violenza.

Ma se privilegiamo software basati su amore, rispetto, solidarietà, compassione e fiducia, il mondo circostante sarà ben diverso da quello precedente. In entrambi i casi siamo noi che decidiamo quale realtà vogliamo creare e rispecchiare nel mondo.

Ecco cosa dice Braden a questo proposito: “Sia che scegliamo di manifestare la pace nel mondo o in famiglia, di portare guarigione ai nostri cari o a noi stessi, i principi sono esattamente identici.

Le chiavi per costruire la realtà in maniera consapevole

Nella nostra analogia, che vede l’universo come un computer della coscienza in cui la realtà è programmata da sentimenti, emozioni, convinzioni e preghiere umani, avrebbe perfettamente senso se avessimo a disposizione un manuale di istruzioni che ci illustrasse le fasi di creazione della realtà. In effetti, lo abbiamo: nei secoli, i maestri più illuminati l’hanno condiviso con noi se pure in modo frammentario”.

Si tratta di insegnamenti, che Braden definisce “chiavi” che possono essere considerate il software che il computer della coscienza umana usa per costruire la realtà. Ecco le 20 chiavi più importanti che ci aiutano a creare la realtà che vogliamo.

  1. La Matrix Divina è il contenitore dell’universo, il ponte che unisce tutte le cose e lo specchio che mostra ciò che abbiamo creato.
  2. Tutto ciò che è presente nel nostro mondo è collegato.
  3. Per attingere alla forza stessa dell’universo, dobbiamo concepire noi stessi come parte del mondo anziché sentirci separati dal mondo.
  4. Quando qualcosa viene unito, resta sempre collegato, a prescindere dall’esistenza di un legame fisico.
  5. L’atto di focalizzare la coscienza è un atto creativo. La coscienza crea!
  6. Abbiamo tutto il potere che ci serve per creare tutti i cambiamenti che vogliamo!
  7. Il punto focale dei nostri sentimenti diventa la realtà del nostro mondo.
  8. Limitarsi semplicemente a dire che scegliamo una nuova realtà non basta!
  9. Il sentire umano è il linguaggio che “parla” alla Matrix Divina. Sentitevi come se il vostro scopo fosse già stato raggiunto e la vostra preghiera sarà già esaudita.
  10. Un sentimento qualunque non basta. Quelli capaci di creare non includono l’ego e il giudizio.
  11. Dobbiamo impersonare nella vita di ogni giorno ciò che scegliamo di sperimentare nel mondo.
  12. Non siamo condizionati dalle leggi della fisica attualmente riconosciute.
  13. In un “fenomeno” olografico, ciascuna parte di quel fenomeno rispecchia l’intero.
  14. La rete olografica universale della coscienza promette che nell’istante in cui creiamo aspettative positive e preghiere, esse sono già arrivate a destinazione.
  15. Grazie all’ologramma della coscienza, un piccolo cambiamento che avviene nella nostra vita si rispecchia ovunque nel mondo.
  16. Il numero minimo di persone richiesto per “mettere in moto” un cambiamento di coscienza è la radice quadrata dell’1% della popolazione.
  17. La Matrix Divina rispecchia nel nostro mondo i rapporti umani che creiamo attraverso le nostre convinzioni.
  18. L’origine delle nostre esperienze “negative” può essere ricondotta atre paure universali <(prese singolarmente o in combinazione fra loro): l’abbandono, la bassa autostima e la mancanza di fiducia.
  19. Le nostre reali convinzioni si rispecchiano nei nostri più intimi rapporti umani.
  20. Dobbiamo impersonare nella vita proprio quelle cose che scegliamo di sperimentare nella realtà.

ACQUISTA ORA IL LIBRO "LA MATRIX DIVINA"


Romina Rossi
Giornalista freelance e web writer, collabora con la rivista “Vivi Consapevole” e diversi siti web, occupandosi prevalentemente di medicina... Leggi la biografia
Giornalista freelance e web writer, collabora con la rivista “Vivi Consapevole” e diversi siti web, occupandosi prevalentemente di medicina naturale, benessere olistico e tecniche naturali di guargione.L’amore per la Natura e la curiosità di capire i complicati e delicati meccanismi di funzionamento dell’uomo, la portano a intraprendere... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto