Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Cure Alternative

Anche cani e gatti soffrono di stress! Aiutiamoli con i Fiori di Bach

Cure Alternative

Anche cani e gatti soffrono di stress! Aiutiamoli con i Fiori di Bach

Cure Alternative

Anche cani e gatti soffrono di stress! Aiutiamoli con i Fiori di Bach
18 condivisioni

Lo stress non riguarda solo noi persone. Anche cani e gatti possono soffrire di stress: un ottimo rimedio naturale proviene dai Fiori di Bach. Ce ne parla Giuliana Lomazzi in questo bellissimo articolo.


Giuliana Lomazzi

Se i nostri cani e gatti sono nervosi, inquieti e stressati ci vogliono rimedi dolci per aiutarli a stare meglio (e per la nostra tranquillità). Niente di meglio dei fiori di Bach!

I nostri amici a quattro zampe condividono ogni momento della vita con noi. E come a noi, anche a loro piacerebbe essere sempre in vacanza, andare a spasso spensierati. Ma purtroppo la maggior parte del tempo se ne stanno chiusi in casa. Se poi ci mettiamo rumori per loro fastidiosi, l'arrivo nei dintorni di un altro cane o gatto poco amichevole... ce n'è abbastanza perché soffrano di stress

Cosa sono i Fiori di Bach?

 

Stress, depressione e ansia dei nostri amici a quattro zampe

Lo stress è acuito dal fatto che nervosismo e tensione possono indurre negli animali comportamenti non sempre apprezzabili; esattamente come noi, i nostri amici pelosi esprimono il loro disagio nei modi più diversi: possono diventare aggressivi o tristi e poco reattivi, oppure gettarsi avidamente sul cibo... Ma, diversamente da noi, non possono dire quello che provano. Urge un rimedio semplice e privo di effetti collaterali! Insomma, una terapia dolce e non invasiva, capace di risolvere i conflitti interiori e di attenuare ansia, stress, nervosismo.

Ti potrebbero interessare anche: Fiori di Bach per l'Ansia

animali-fiori-di-bach

Fiori di Bach per il nostro cane e il nostro gatto

In questo senso i fiori di Bach possono rivelarsi un antistress vincente. L'unico limite di questo approccio (limite che è allo stesso tempo il suo punto di forza) è la lentezza con cui agisce. Perciò se un cane è molto aggressivo e può costituire un pericolo immediato bisogna ricorrere ad altri mezzi per calmarlo rapidamente. Ma se abbiamo il tempo di lavorare con calma, la cura con i fiori di Bach si rivela dolce e gradevole; inoltre – aspetto non secondario – i risultati sono più duraturi.

Ma come capire quali fiori somministrare? Non potendo sottoporre a un colloquio il micio o il cane, occorre farsi delle domande, cercare di capire che cosa ha portato dei cambiamenti nel comportamento dell'animale osservandolo bene. Potrebbe essere stato un trasloco, per esempio, ma anche il nostro atteggiamento nei suoi confronti. E qui occorre un esame di coscienza: siamo forse troppo possessivi? Lo sgridiamo eccessivamente perché siamo nervosi? Tendiamo a dedicargli meno tempo e attenzione?

Emozioni: conoscere noi stessi attraverso gli animali

Consultando un buon libro sui fiori di Bach, sarà poi facile trovare il rimedio adatto – o i rimedi.

A volte, infatti, uno solo non basta. Ma attenzione a non esagerare, mescolarne più di 4-5 non serve a molto! Per esempio a un cane troppo aggressivo si potrebbe somministrare un mix di un paio di fiori, di cui uno certamente Vine, per attenuare il suo desiderio di predominio.

Dopo aver selezionato i rimedi, occorre prelevarne due gocce da ognuno e versarle in una boccetta di vetro scuro da 30 ml, munita di contagocce. Si aggiungono poi acqua minerale naturale in vetro e 1 cucchiaino di aceto di mele. A questo punto il rimedio è pronto per essere usato. Se ne versano 4 gocce nella ciotola dell'acqua o insieme al cibo e il gioco è fatto. Per vedere dei risultati bisogna aspettare qualche settimana: ecco perché la costanza è fondamentale!

 

Fiori di Bach: qualche suggerimento

  • Impulsività: Impatiens, adatto anche in caso di agitazione.
  • Nervosismo: Vervain (mescolare con Impatiens nel caso di un cane che abbaia troppo)
  • Sonno inquieto: Agrimony è indicato se il quattrozampe è di buon umore quando è sveglio; se invece è agitato meglio puntare su Vervain.
  • Umore instabile: Scleranthus.
  • Gelosia e possessività: se l'animale fa di tutto per essere costantemente al centro dell'attenzione il rimedio ideale è Heather. Holly è indicato per il cane che mostra aggressività nei confronti di un nuovo arrivato, per il gatto che fa la pipì vicino alla culla del bebè.
  • Aggressività: se è dettata da desiderio di predominio il rimedio è Vine; se dà intolleranza, soprattutto se l'animale ha un carattere molto forte, si può utilizzare Beech.
  • Apatia: per il quattrozampe poco reattivo il rimedio è Wild Rose.
  • Disobbedienza: Vine se dettata da desiderio di predominio; Impatiens se dà impulsività.
  • Depressione: anche i nostri amici possono soffrirne! Se non c'è un motivo chiaro bisogna ricorrere a Mustard; se la causa è invece lutto o abbandono ci vuole Star of Bethlehem
  • Mordacità: se Fido tende a mordere per desiderio di dominio allora ci vuole Vine; se perché sottoposto a forte tensione meglio Cherry Plum; Beech si userà se la causa risiede in una forma di intolleranza.
  • Distruttività: se al ritorno a casa trovate il divano e le tende malconci è il caso di intervenire con qualche rimedio! La causa può essere la possessività del nostro amico; si rimedia allora con Chicory. Se il motivo è una forte tensione serve Cherry Plum, se la frustrazione Wild Oat.
  • Urinare per paura: Aspen.
  • Timidezza: Mimulus
  • Nostalgia: un trasferimento di casa, ma anche il passaggio a una nuova famiglia, può avere ripercussioni sul nostro amico. Il rimedio è allora Honeysuckle.
  • Apprendimento lento nell’addestramento Chestnut Bud.

Articolo scritto da Giuliana Lomazzi

Art Therapy e fiori di Bach - LIBRO

Cosa accomuna l'Art Therapy e i Fiori di Bach?

Scopri e colora il fiore che è in te

art therapy e fiori di bach


Giuliana Lomazzi
Giuliana Lomazzi è nata a Busto Arsizio (VA) e da qualche anno vive a Trieste. Laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso... Leggi la biografia
Giuliana Lomazzi è nata a Busto Arsizio (VA) e da qualche anno vive a Trieste. Laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso l'Università di Milano, dopo un'esperienza di insegnamento nelle scuole superiori, ha iniziato nel 1990 a lavorare nell'editoria, prima come traduttrice e poi come autrice e giornalista.I suoi interessi... Leggi la biografia

18 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto