Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Attualità e Cospirazione

Euro, moneta unica ma tante (possibili?) alternative. I pareri di chi dice “no”

Attualità e Cospirazione

Euro, moneta unica ma tante (possibili?) alternative. I pareri di chi dice “no”

Attualità e Cospirazione

Euro, moneta unica ma tante (possibili?) alternative. I pareri di chi dice “no”

Paolo Becchi e Alessandro Bianchi sono gli autori e curatori del libro (in forma di eBook) “Apocalypse Euro”, edito da Arianna Editrice. In un periodo dove i testi sull’euro non mancano di certo, abbiamo rivolto ad Alessandro Bianchi alcune domande per capire cosa li ha spinti a realizzare questo libro e su cosa esso si differenzia rispetto agli altri.


Redazione Web Macro

Paolo Becchi e Alessandro Bianchi sono gli autori e curatori del libro (in forma di eBook) “Apocalypse Euro”, edito da Arianna Editrice. In un periodo dove i testi sull’euro non mancano di certo, abbiamo rivolto ad Alessandro Bianchi alcune domande per capire cosa li ha spinti a realizzare questo libro e su cosa esso si differenzia rispetto agli altri.

Qual è la peculiarità di Apocalypse Euro?
È quella di affidarsi a coloro che per primi hanno portato avanti la battaglia di informazione sulla moneta unica, sul Mes (Meccanismo europeo di stabilità, NdR), sul Fiscal Compact e sull'attuale architettura istituzionale dell'Unione Europea.
Prima derise, queste persone hanno avuto il merito di imporre all'attenzione dell'opinione pubblica tematiche considerate prima tabù dai principali media. Se oggi il dibattito è in Italia molto più sviluppato che in Spagna, Portogallo e Grecia lo dobbiamo a loro. Stiamo parlando, per fare solo alcuni nomi, di Alberto Bagnai, Claudio Borghi, Lidia Undiemi e Luciano Barra-Caracciolo, i cui interventi sono la colonna portante del libro.
Senza dimenticare il contributo di Jacques Sapir, Alberto Montero Soler e Ferreira Do Amaral, voci critiche e sempre più autorevoli nei loro paesi.

Un'altra ipotesi: rivoluzioniamo Bruxelles

Euro quindi sotto tiro, senza nessuno scampo?
La nostra posizione sull'euro è chiara e ribadita anche nel libro, ma in questa occasione abbiamo voluto dare spazio anche all'altra versione critica dell'attuale architettura istituzionale europea, vale a dire di coloro che non chiedono la dissoluzione controllata dell'area valutaria, ma aspirano a salvare l'euro rivoluzionando Bruxelles.

Tipo?
Ci sono i contributi dell'economista greco Yanis Varoufakis e James Galbraith, autori della cosiddetta Modest Proposal, oltre a quello di Paul De Grauwe, tra i massimi esperti di politica monetaria in Europa. Il libro si chiude con interventi di filosofi e politici – da Latouche a Lafontaine, da Vattimo a Alain de Benoist – con l'intento di rispondere alla domanda delle domande: “un'Europa diversa è davvero possibile?”

Tre domande che chiedono altrettante scelte di fondo

Quali sono secondo lei le domande che un semplice cittadino dovrebbe porsi sull’Euro?
Il compito di noi studiosi è proprio quello di illuminare la strada dei cittadini. Faccio mia, la teoria esposta da Paolo Savona (economista e professore universitario, NdR) in un suo recente articolo dove ha scritto che “solo i mitomani dell'euro, una patetica minoranza che purtroppo governa le sorti del paese, non ammettono che sia una moneta mal costruita”.
É giusto che i cittadini si facciano delle domande ma devono essere quelle che presuppongono delle scelte poi da fare:
- Vuoi stare nell'euro con le conseguenze sotto i tuoi occhi o affrontare il costo dell'uscita?
- Vuoi continuare ad aumentare il debito pubblico per stare meglio o tagliare la spesa pubblica accettando le conseguenze?
- Vuoi rimborsare il debito pubblico cedendo il patrimonio statale o pagando più tasse per rimborsarlo?”
Le conclusioni di Savona che fa in questo sopracitato articolo sono altrettanto condivisibili: il cittadino deve decidere quali alternative scegliere e a chi affidare il compito di realizzarle, assumendosi le responsabilità delle conseguenze.


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto