Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Amici Animali

5 esercizi per allenare un cane

Amici Animali

5 esercizi per allenare un cane

Amici Animali

5 esercizi per allenare un cane
3 condivisioni

 

Cinque esercizi per allenare il tuo cane tratti dal nuovo libro di Carmen MayerDog Fitness”. Per iniziare a giocare, divertirsi e fare sport in compagnia dei nostri amici cani.


Sabrina Lorenzoni

“Il Dog Fitness è un metodo per mantenere in piena forma il tuo amico a quattro zampe, allenare in maniera mirata la sua muscolatura ed entrare in relazione con lui”. 

Nel post precedente ti ho presentato il libro Dog Fitness, scritto da Carmen Mayer, clicker trainer per cani, esperta che lavora da anni nel settore della dog dance assieme ai suoi due cani beagle.

 

Dog Fitness: l'attività fisica con il tuo cane

 

In questo post ti fornisco 5 esempi pratici tratti dal libro per iniziare ad allenare il tuo cane.

Allenare il cane a correre e a praticare esercizi fa molto bene alla sua salute e rafforza la vostra intesa sia dal punto di vista del comportamento che da quello emotivo. Comincia subito a fare pratica con lui con questi primi cinque esercizi: vedrai che vorrai continuare con la lettura del libro!

 

 

1° esercizio: tra le gambe in movimento circolare

Questo è un esercizio per i muscoli del tronco. L’esercizio prevede lo stare sulle quattro zampe tra le gambe del padrone ed è destinato ai cani che hanno una dimensione e un’altezza adatte. 

La scheda di allenamento ci dice che l’esercizio sollecita l’intera muscolatura del tronco, è un esercizio consigliato come riscaldamento prima di ogni sport cinofilo e parte dalla conoscenza del target mano. 

Il cane imparerà a trovare autonomamente la posizione tra le gambe del padrone, a mantenerla, a seguire i nostri movimenti.

Partire dal target mano. Davanti al cane, volgendogli la schiena, invitatelo a passare tra le vostre gambe, fermandovi in questa posizione. Non guardate il cane negli occhi, ma premiatelo con un bocconcino se fa i giusti passi in avanti. Giratevi poi nella posizione di partenza in modo che il cane si ritrovi a fare l’esercizio dall’inizio. Usate il clicker quando il cane si ferma in modo esatto tra le vostre gambe e anche le parole “in mezzo” per aiutarlo a memorizzare la posizione. Successivamente, se il cane segue il vostro movimento, premiatelo di nuovo con un bocconcino. 

All’inizio fate fare al vostro cane dei semplici movimenti in avanti, poi potrete descrivere dei cerchi o scegliere la direzione desiderata. Questo esercizio è la base per altri che prevedano movimenti laterali o a ritroso.  

 

 

 

 

SCARICA 2 ESTRATTI OMAGGIO DEL LIBRO!

 

2° esercizio: vassoio in equilibrio

È un esercizio molto divertente. Il cane impara a tenere una ciotola in equilibrio sulla propria testa. Per fare ciò, allenerà i muscoli della nuca e delle spalle

La scheda ci dice che si tratta di un esercizio importante per allenare il legamento nucale, i muscoli della spalla, della testa, del collo e degli arti superiori. Un esercizio gradevole ma che richiede tempo per arrivare alla corretta esecuzione.

Sedetevi su una sedia e fate sedere il cane davanti a voi. Partite dall’esercizio “hold” e pigiate il clinker se viene fatto bene. Quando il cane appoggia la testa sulla vostra mano, mettete la ciotola sul suo capo e pigiate di nuovo il clicker. Una volta che il cane avrà accettato il vassoio sulla testa, togliete pian piano il supporto della vostra mano e ricompensatelo. Nella fase successiva, allontanatevi un poco e chiedete al cane di avvicinarsi a voi. Alla fine sarà importante il movimento del cane che dovrà saper stazionare sulle quattro zampe. Prima sarà necessario allenare l’animale a trovare un equilibrio da fermo e poi farlo muovere. 

Un esercizio divertente, per voi e per il vostro quattro zampe, utile anche per la preparazione atletica di un cane sportivo che preveda esercizi di equilibrio.

 

 

 

3° esercizio: “terra” e “seduto”

Questo tipo di esercizio è importante per la muscolatura dorsale e degli arti anteriori e per educare il cane a stare seduto o in piedi in un luogo pubblico. 

La scheda dell’esercizio indica la sua utilità per i muscoli delle spalle, per il flessore e l’estensore degli arti anteriori, i pettorali e il muscolo grande dorsale. L’esercizio si rivela molto adatto ai cani giovani per insegnare loro posizioni in linea retta e per i cani senior per potenziare la muscolatura in modo rispettoso, ma efficiente. 

La scheda di allenamento del cane ci suggerisce di fargli utilizzare solo gli arti anteriori, mentre quelli posteriori resteranno immobili. 

Fate sedere il cane di fronte a voi. Muovete la mano in avanti e verso il basso in modo che il cane distenda le zampe anteriori per seguire il bocconcino. Pigiate il clicker e date la ricompensa quando ha assunto la posizione di sfinge. Guidate la mano nella direzione opposta, con rapidità, in modo che il cane torni alla posizione seduta. Le anche devono essere parallele. Premiatelo in questa posizione. Ripetete più volte questi passaggi fino a che non saranno eseguiti per bene. A questo punto utilizzate le parole “seduto” e “terra” per sottolineare le due diverse posizioni da assumere. 

 

    

 

 

Sport cinofili: quali sono e come allenarsi

 

4° esercizio: Sulle zampe posteriori con appoggio

Questo è un esercizio molto utile per la vita di tutti i giorni. Il cane impara ad appoggiarsi a noi, facendo lavorare la muscolatura posteriore e quella delle zampe e favorendo l’allungamento del dorso.

La scheda di allenamento ci dice che i muscoli coinvolti sono quelli delle spalle, il muscolo dorsale lunghissimo, il flessore e l’estensore degli arti posteriori e la muscolatura della groppa. È un esercizio di allungamento molto utile per iniziare un programma di riscaldamento e per la preparazione atletica del cane sportivo. Massaggiando il cane quando si trova in questa posizione si scopriranno eventuali contratture da far valutare. Il cane impara a mettersi in piedi appoggiandosi al padrone quando gli viene richiesto.

L’esercizio viene naturale perché i cani tendono ad avvicinarsi da soli al viso del padrone. Basterà invitare il nostro amico a quattro zampe a saltare in piedi. Si possono battere le mani sulle cosce oppure mostrare un bocconcino nascosto nella mano. A questo punto occorrerà migliorare l’esercizio, utilizzando il clicker quando il cane si pone correttamente con le zampe anteriori sulla nostra pancia.

 

 

5° esercizio: Guardare avanti in movimento

Questo esercizio è esattamente l’opposto di molti altri: il cane non deve guardare il volto del padrone, ma impara a camminare in avanti con un’andatura libera e disinvolta. 

La scheda dell’esercizio ci indica i muscoli sollecitati da questa semplice attività: muscolatura delle spalle, flessore ed estensore degli arti anteriori, pettorali, dorsale lunghissimo e grande dorsale, flessore ed estensore degli arti posteriori, muscoli semitendinosi. È un esercizio utile per favorire un’andatura in avanti naturale, disinvolta e flessibile. Allo stesso tempo, permette di compensare il problema di quei cani che tendono a tenere troppo la posizione “al piede” ed è utile per prevenire il sovraccarico muscolare da un solo lato. 

Per questo esercizio, potete utilizzare semplicemente un post-it oppure un bocconcino premio. Posizionatelo su uno sgabello posto qualche metro avanti a voi. Allontanatevi, quindi dallo sgabello insieme al cane. Mandate il cane davanti a voi e camminate dietro di lui, a pochi passi di distanza. Fate capire che l’obiettivo è raggiungere lo sgabello, dove è posto il bocconcino. 

Utilizzate il clicker solo quando il cane cammina a testa alta, senza voltarsi, in modo disinvolto. L’esercizio può essere praticato prima a casa, per brevi distanze e poi all’aperto, in un parco o durante la passeggiata. Il cane sarà libero e autonomo ma saprà che dovrà fermarsi o voltarsi al vostro richiamo. 

 

 

Questi sono solo cinque esempi, facili, divertenti e utili dei numerosi esercizi proposti da Carmen Mayer nel libro Dog Fitness. Ogni esercizio è corredato di una scheda tecnica di allenamento del cane che spiega come impostare l’esercizio, quali muscoli sono coinvolti, per chi è consigliato e le sue varianti.

Ogni esercizio è spiegato a parole e con fotografie per raggiungere più alla svelta i vostri obiettivi:  allenare il cane a correre, a muoversi, a rispondere ai vostri comandi o per avere una preparazione atletica del cane sportivo.

 


Sabrina Lorenzoni
Sabrina Lorenzoni, laureata in Scienze Biologiche, Indirizzo Ecologico, autrice del blog curiosa di natura. Da sempre appassionata di ecologia,... Leggi la biografia
Sabrina Lorenzoni, laureata in Scienze Biologiche, Indirizzo Ecologico, autrice del blog curiosa di natura. Da sempre appassionata di ecologia, natura e ambiente, hounito le mie competenze scientifiche alla mia grande passione per la scrittura collaborando come blogger e web writer e scrivendo di eventi green legati alla città di Milano per... Leggi la biografia

3 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto