Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Ricette con melanzane: le barchette di quinoa

Alimentazione e Diete

Ricette con melanzane: le barchette di quinoa

Alimentazione e Diete

Ricette con melanzane: le barchette di quinoa
18 condivisioni

Un piatto gustoso e sano e base di melanzane e quinoa: la squisita ricetta di Teresa Tranfaglia, vegana non contiene glutine, non contiene proteine animali né lieviti.


Teresa Tranfaglia

Un articolo dedicato alle ricette con melanzane: Madre Natura è stata davvero generosa con noi, ci ha donato di tutto, perfino ortaggi meravigliosi e preziosi semi per nutrirci al top.

Chi non apprezza il sapore delle invitanti melanzane? quelle di fine estate, dalla polpa dolce e con pochi semi, quelle raccolte dopo essere state baciate dai raggi del sole di agosto?

Proprio queste delizie sono le protagoniste della ricetta che oggi vi propongo. Un connubio esaltante di quinoa, pomodoro, erbette aromatiche e melanzane per celebrare l’incontro del gusto e del benessere.

Come è bello stare a tavola, gioire delle cose buone che mangiamo e sapere che fanno pure bene! Questo piatto vi strabilierà per il suo profumo straordinario, per quanto è nutriente e, soprattutto, per quanto è gradito da tutti. Inoltre, queste melanzane si prestano ad essere trasportate, quindi, possono diventare un’opportunità per chi deve portarsi il pranzo sul posto di lavoro.

È una preparazione culinaria di tipo vegano, non contiene glutine, non contiene proteine animali né lieviti.

Quinoa: cos'è, come si cucina e le ricette

golosità senza glutineEcco la ricetta: Barchette di melanzane con quinoa

Per 4 persone:

  • 4 melanzane medie
  • 1 tazza di quinoa già cotta
  • 20 foglie di basilico
  • 8 gherigli di noci
  • 3 spicchi d’aglio
  • 4 peperoncini verdi dolci, lavati, mondati e tagliati
  • 1 cucchiaino di origano
  • 10 pomodori pelati
  • Peperoncino piccante (facoltativo)
  • Olio evo
  • Sale sottile q. b.

melanzanaCome cucinare le melanzane

Togliete le punte alle melanzane, lavatele e tagliatele a metà, nel senso della lunghezza.

Con il coltello, fate dei tagli sulla mollica delle melenzane e poi cospargete la mollica con il sale.

Poggiate le melanzane in una terrina, coprite con un piatto, su cui poggiate un peso.

Lasciate le melanzane con il sale per almeno 2 ore.

Sciacquate le melanzane sotto l’acqua corrente, stringetele, per eliminare tutta l’acqua e con il coltello scavate le melanzane, togliendo parte della mollica e tenetela da parte.

 

Preparazione del ripieno con la quinoa

Versate in una terrina la quinoa, le foglie di basilico tagliuzzate, l’aglio a pezzetti, i peperoncini verdi dolci, l’origano, 3 - 4 pomodori pelati tagliati a pezzetti, la mollica di melanzane, i gherigli di noci tritati, il sale, un filo d’olio e il peperoncino piccante. Poi:

  • Impastate molto bene tutti gli ingredienti e assaggiate per controllare la salatura.
  • Tagliuzzate i restanti pomodori e versateli in una pirofila, unite l’aglio tagliato, il sale e l’olio.
  • Riempite le melanzane con il ripieno di quinoa e versate sopra un filo di olio.
  • Sistemate le melanzane nella pirofila sopra i pomodori.             
  • Infornate a 200°C e lasciate cuocere per circa 50 minuti.

Servite tiepido.

Buon appetito!

Artiicolo scritto da Teresa Tranfaglia

LEGGI le altre ricette di Teresa Tranfaglia senza glutine e latte di origine animale


Teresa Tranfaglia
Teresa Tranfaglia (biografia e libri), laureata in Pedagogia e Vigilanza Scolastica, è autrice di testi che suggeriscono come affrontare le... Leggi la biografia
Teresa Tranfaglia (biografia e libri), laureata in Pedagogia e Vigilanza Scolastica, è autrice di testi che suggeriscono come affrontare le intolleranze alimentari. Esperta di macrobiotica e alimentazione naturale, da circa trent’anni si occupa di intolleranze, in particolare, al glutine e alla caseina. Con Macro Edizioni ha scritto:... Leggi la biografia

18 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto