Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Alimentazione sana: intervista alla Dott.ssa Debora Rasio

Alimentazione e Diete

Alimentazione sana: intervista alla Dott.ssa Debora Rasio

Alimentazione e Diete

Alimentazione sana: intervista alla Dott.ssa Debora Rasio
113 condivisioni

Quanto è importante parlare di alimentazione? La prevenzione si costruisce anche a tavola? Lo scopriamo in quest'intervista con la dott. dott.ssa Debora Rasio, Specialista in Oncologia e Ricercatrice in Scienze Tecniche e Dietetiche Applicate.


Redazione Web Macro

La dott.ssa Debora Rasio è Specialista in Oncologia, ricercatrice in Scienze Tecniche e Dietetiche Applicate – Sapienza Università di Roma.

I suoi studi nel campo dell'oncologia e le sue ricerche nel campo della biologia molecolare l'hanno condotta ad occuparsi del binomio alimentazione-salute e della prevenzione da costruire a tavola. Le abbiamo fatto qualche domanda a proposito dell'importanza di una sana alimentazione e del colesterolo.  

 

 

Dott.ssa Rasio, quanto è importante parlare di alimentazione?

È fondamentale, perché il cibo può rivelarsi un veleno, o un farmaco.

Finalmente si ha la giusta attenzione sull'importanza del cibo, che dovrebbe essere fresco, sano e prevalentemente vegetale.

Se da una parte la nostra medicina risulta efficace per le malattie acute, lo è molto meno per la gestione delle malattie croniche (come per esempio i tumori, le malattie cardiovascolari, il diabete e le malattie neuro degenerative), le quali non dipendono da un singolo evento ma risultano condizionabili da più fattori, come l'infiammazione, la glicazione proteica, le alterazioni del sistema neuroendocrino, che risentono degli effetti a lungo termine del nostro stile di vita.

La prevenzione si costruisce anche a tavola, quindi?

Certamente sì. Cosa fondamentale è nutrirsi di alimenti minimamente lavorati dall'industria, quanto il più possibile freschi, crudi o cotti in maniera appropriata.

La nostra dieta dovrebbe essere prevalentemente a base vegetale, non solo frutta e verdura, ma semi, quali ad esempio i cereali integrali e i legumi, oltre alla frutta secca oleosa, un vero proprio farmaco alimento.

Noi riceviamo continuamente influssi dal mondo esterno attraverso i sensi e trascuriamo troppo spesso l'impatto profondo che l'ingresso di un alimento ha nel nostro mondo interno. Non solo quello che mangiamo, ma come lo mangiamo e digeriamo riveste importanza: una masticazione corretta e un'appropriata digestione sono infatti elementi imprescindibili per un'alimentazione sana.

E il fattore genetico?

Oggi in verità sappiamo che il fattore genetico è sempre più influenzato dall'ambiente: quello che mangiamo induce modificazioni epigenetiche nel nostro DNA che si possono trasmettere alle generazioni successive. Questo ci lascia intuire quanto il nostro attuale modo di mangiare possa avere ripercussioni negative non solo sulla salute dei nostri figli ma anche su quella dei nostri nipoti.

Quando si parla dei primi 1000 giorni del bambino come determinanti della sua salute futura ci riferiamo a quelli che partono dai 9 mesi prima del concepimento. Queste scoperte che appaiono rivoluzionarie in realtà erano già conosciute dalle tribù di diverse etnie, le quali prevedevano una dieta speciale per i futuri sposi, ben sapendo che l'alimentazione della madre, e anche quella del padre, si iscriverà indelebilmente nel futuro del loro bambino.

 

 

 

Dott.ssa Debora Rasio

Specialista in Oncologia, ricercatrice in Scienze Tecniche e Dietetiche Applicate – Sapienza Università di Roma.

Dopo la Laurea in Medicina e Chirurgia, conseguita con Lode presso la Sapienza Università di Roma, si specializza in Oncologia Medica presso la stessa Università, sempre con lode.

Dal 1993 al 1997 svolge attività di ricerca all'estero presso il Kimmel Cancer Center della Thomas Jefferson University di Philadelphia presso i prestigiosi laboratori del prof Carlo M. Croce. Nel 1998 consegue l'abilitazione alla professione medica negli USA ed è Visiting Physician presso il Columbia-Presbyterian Hospital e il Mount Sinai Hospital a New York.

Dal 1999 al 2001, lavora presso il Gary Null's Anti-Aging Center di New York, occupandosi di medicina naturale.

Ricercatrice in Scienze Tecniche Dietetiche Applicate presso l'Università La Sapienza di Roma, Debora Rasio è anche dirigente medico nutrizionista presso l'Azienda Ospedaliera S. Andrea, ed è Segretario Organizzativo e docente presso il Master di II livello in Nutrizione Clinica e Metabolismo dell'Università la Sapienza di Roma.

Collabora con varie trasmissioni televisive, come Uno Mattina di RaiUno e fuoriTG3, A Conti Fatti (RaiUno), Buongiorno Benessere (RaiUno) e Cose dell'altro Gheo (RaiTre), scrive per la rivista Pleinair e cura la rubrica radiofonica settimanale Salute e benessere su Radio Monte Carlo.

Autrice di articoli peer-reviewed e relatrice a congressi nazionali, tiene numerosi corsi, pratici e teorici, sui principi di un'alimentazione sana, la prevenzione delle malattie e la salvaguardia della salute.

 

Partecipa al corso della Dr.ssa Debora Rasio a Cesena


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

113 condivisioni

ti ascolto spesso

postato da luciana bragaglia il 05/02/2016

Ascolto spesso la dott.ssa Rasio su RMC; estremamente interessanti gli argomenti trattati, con un linguaggio preciso ed esaustivo. Condivido perfettamente l'impostazione che viene data in relazione alla prevenzione a tavola, che da sempre ho anch'io sostenuto come la strada giusta per vivere bene ed evitare di utilizzare farmaci (forse le case farmaceutiche non condividono....). Vorrei sapere quali testi ha pubblicato. Grazie, complimenti a Debora! Luciana

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto