Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Vivere Ecologico

Cosmetici naturali fatti in casa. I consigli di Lucia Cuffaro VIDEO

Vivere Ecologico

Cosmetici naturali fatti in casa. I consigli di Lucia Cuffaro VIDEO

Vivere Ecologico

Cosmetici naturali fatti in casa. I consigli di Lucia Cuffaro VIDEO
2 condivisioni

Avete già scelto cosa regalare a mamma, amici, parenti, fidanzate? Se la persona per cui vi state apprestando a scegliere il cadeau è una fruitrice di prodotti biologici e naturali anche per la cura della pelle, consigliamo di leggere sempre le etichette dei cosmetici, ovvero il codice INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), obbligatorio dal 1997 per tutte le case produttrici. 


Beatrice Piva

Avete già scelto cosa regalare a mamma, amici, parenti, fidanzate? Se la persona per cui vi state apprestando a scegliere il cadeau è una fruitrice di prodotti biologici e naturali anche per la cura della pelle, consigliamo di leggere sempre le etichette dei cosmetici, ovvero il codice INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), obbligatorio dal 1997 per tutte le case produttrici.

Facile da fare e soprattutto sano

Se volete essere certi di procedere all’acquisto giusto, consultate anche il biodizionario (per chi non lo conosce, basta cercarlo tramite Google). Se invece volete stupire i vostri cari con un pensiero originale, creativo, facile da realizzare e soprattutto sano, perché non provare a realizzare con le vostre mani un ottimo e sicuramente gradito cosmetico naturale?

Per scoprire come produrre in casa, in modo facile ed economico, il vostro regalo di Natale, attingiamo tra le tante ricette naturali proposte nel libro Fatto in Casa di Lucia Cuffaro (leggi qui la sua intervista), conduttrice della rubrica “Chi fa da sé” UnoMattina di Rai Uno, e scopriamo, nel capitolo dedicato alle ricette sull’autoproduzione dei cosmetici, la preparazione di due diversi tonici naturali per il viso, il primo seboregolatore all’argilla, il secondo astringente e schiarente. L’originalità di questo pensiero regalerà benessere e bellezza in chi lo riceve e darà più valore alle vostre feste natalizie.

Guarda il video di Lucia per un tonico all’argilla per il viso.

 

Ingredienti e materiali
1 tazza di acqua (250 ml)
2 cucchiai di argilla verde ventilata
2 cucchiaini di sale integrale
bottigliette di vetro scuro

Versare in una terrina una tazza di acqua, meglio se demineralizzata, un cucchiaio di argilla verde ventilata e un cucchiaino di sale marino fino (molto meglio se integrale, da acquistare in erboristeria) mescolando per circa un minuto.
L’argilla è facilmente reperibile in erboristeria, nei negozi bio e in farmacia al costo di 6 euro al chilo. Copriamo e lasciamo riposare per un’ora, poi travasiamo in bottigliette di vetro scuro, facendo molta attenzione a non smuovere l’argilla che si sarà depositata sul fondo della terrina.
E’ un'acqua molto ricca di minerali, dotata di proprietà idratanti e riequilibranti; si conserva per alcune settimane a temperatura ambiente o per vari mesi in frigorifero.

Ingredienti e materiali per produrre un tonico astringente e schiarente

Succo di mezzo limone
1 bicchiere di acqua distillata
2 cucchiai di infuso di camomilla b
ottiglietta di vetro scuro

In una bottiglietta di vetro scuro, come quella dei succhi di frutta da bar, versiamo il succo di mezzo limone, meglio se bio, dato che lo mettiamo a contatto con la pelle del viso, un bicchiere di acqua distillata e due cucchiai di infuso di camomilla, che produce un effetto decongestionante e calmante e rende delicato tutto il preparato.

Per trarre vantaggio dall’uso di questo tonico occorre prima detergere bene il viso, così con i pori ben aperti, la pelle sarà in grado di beneficiare al meglio delle proprietà schiarenti e astringenti del limone, che andrà ad agire anche sui temibili brufoletti. Passiamo il composto con un batuffolo di cotone, o, ancora meglio, con un panno liscio in microfibra in modo da non produrre rifiuti, passiamo il tonico su viso e collo, facendo attenzione ad evitare il contorno occhi.
Dopo il passaggio del composto non si dovrebbe risciacquare il viso. Possiamo utilizzarlo anche per schiarire le macchioline sulle mani.

LEGGI e GUARDA gli altri consigli di Lucia Cuffaro:

Dentifricio fatto in casa - Autoproduci e risparmia con Lucia Cuffaro

Crema di nocciole fatta in casa: una golosità unica


Beatrice Piva
Beatrice Piva, laurea in scienze politiche indirizzo politico sociale, giornalista pubblicista. Di temperamento curioso e creativo, ama comunicare... Leggi la biografia
Beatrice Piva, laurea in scienze politiche indirizzo politico sociale, giornalista pubblicista. Di temperamento curioso e creativo, ama comunicare “attraverso la scrittura” le “cose belle” che incontra nella vita. Si occupa di pubbliche relazioni, organizzazione di eventi e cura diversi uffici stampa. Sta per concludere il Master in... Leggi la biografia

2 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto