Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Salute e Benessere

Pancia piatta: gli esercizi per ottenere grandi risultati in poche settimane

Salute e Benessere

Pancia piatta: gli esercizi per ottenere grandi risultati in poche settimane

Salute e Benessere

Pancia piatta: gli esercizi per ottenere grandi risultati in poche settimane

Stai facendo la dieta e attività fisica in palestra ma quell’orrenda pancetta non vuole proprio andarsene? Oppure sei magra, hai un fisico niente male, ma hai la pancia sotto l’ombelico, che aumenta ogni anno di più? Ora c’è una nuova ginnastica che ti permette di risolvere questo anche tanti altri problemi.


Redazione Web Macro

Stai facendo la dieta e attività fisica in palestra ma quell’orrenda pancetta non vuole proprio andarsene? Oppure sei magra, hai un fisico niente male, ma hai la pancia sotto l’ombelico, che aumenta ogni anno di più? Ora c’è una nuova ginnastica che ti permette di risolvere questo anche tanti altri problemi.

La ginnastica intima, o Gymintima, questo il metodo messo appunto dalla dottoressa Simona Oberhammer (leggi una sua breve intervista), è ideata per risolvere i disturbi legati alla pelvi. Spesso infatti la pancetta può essere determinata da un problema nell’area pelvica.

La pelvi: una parte importante del corpo

La pelvi o bacino è quell’area centrale del corpo, alla base del tronco, che si trova a contatto con la colonna vertebrale e appoggia sui femori, le ossa lunghe delle cosce. Al suo interno sono racchiusi importanti organi, come parte dell’intestino, dell’apparato urinario e gli organi genitali. Ma vi si trovano anche vasi sanguigni e muscoli. La parte “morbida” del bacino è chiamato pavimento pelvico: si tratta di un delicato e resistente sostegno fatto di muscoli e legamenti. E a cosa serve? Sostanzialmente questo pavimento offre sostegno agli organi addominali e pelvici e svolge il controllo sulle funzioni importanti quali l’eliminazione delle urine e delle feci, il rapporto sessuale e la gravidanza e il parto.

Il pavimento pelvico è quindi una sofisticata struttura muscolo-legamentosa che concilia le esigenze di robustezza e tonicità alle necessità di espansione e dilatazione durante le funzioni appena menzionate. Per questo motivo la sua efficienza è dovuta non solo all’integrità delle sue strutture, ma anche alla tonicità dei suoi muscoli.

Cosa succede quando il pavimento pelvico non è in grado di svolgere efficacemente i suoi compiti? Si hanno ripercussioni su diversi organi e funzioni del nostro corpo.

Via la pancetta con la ginnastica intima

La pancia che si forma anche se sei perennemente a dieta, o fai sempre gli addominali in palestra o pratichi diversi sport è dovuta proprio a un problema legato all’area pelvica e alla mancanza di tonicità dei muscoli pelvici. Essendo una zona ricca di muscoli, anche la pelvi va mantenuta in esercizio per poter restare tonica. Purtroppo la sola attività fisica che si fa in palestra da sola non basta per tonificare questa parte. Infatti, i muscoli del pavimento pelvico vengono rinforzati solo se sollecitati direttamente, con esercizi specifici.

A questo scopo è nata Gymintima, per permettere di prendersi cura dell’area più vitale del corpo femminile, che invece viene costantemente ignorata dai programmi motori e ginnici. Gli esercizi di Gymintima sono invece dei veri e propri esercizi terapeutici che permettono di sconfiggere per sempre l’odiosa pancetta ma anche di:

  • riequilibrare il ciclo femminile, migliorando la sindrome premestruale e i dolori mestruali;
  • avere una vita sessuale più appagante e piacevole, con una maggiore sensibilità femminile e orgasmi più intensi;
  • una menopausa più serena, con la diminuzione dei problemi e degli inestetismi legati alla perdita del tono e della sensibilità vaginale;
  • una gravidanza più facile, un travaglio meno doloroso e una migliore ripresa dopo il parto;
  • un supporto in caso di infertilità;
  • un aiuto e prevenzione in caso di incontinenza urinaria, prolasso dell’utero e della vescica;
  • una nuova percezione della propria femminilità (ascolta la tua femminilità in questo articolo di approfondimento).

Gli esercizi

Ecco quindi qualche esercizio di ginnastica intima utili per appiattire la pancia!

La perla

Contrai tutti i muscoli pelvici contemporaneamente, con una certa gradualità. Avverti che la vagina si chiude completamente. Visualizza una piccola perla all’interno del canale vaginale. Quando i muscoli pelvici si contraggono la perla viene trattenuta, quando si rilassano la perla scivola verso l’esterno.

Il dondolo in piedi

Assumi la posizione in piedi, con il corpo rilassato, le mani appoggiate sulle anche. Le gambe sono leggermente divaricate, con un’ampiezza corrispondente ai fianchi e con le ginocchia leggermente piegate. Con le mani sui fianchi, spingi il pube in avanti e contrai forte i muscoli dei glutei sentendo l’osso pubico che si solleva verso l’alto. Fai una contrazione pelvica (l’esercizio della perla), poi effettua il movimento inverso, inarcando la schiena in modo da accentuare la curva lombare e fai scendere l’osso pubico verso il basso. Immagina che il bacino oscilli dolcemente come un dondolo, avanti e indietro. Rilassa l’area pelvica per qualche secondo. Ripeti la sequenza 10 volte e torna alla posizione di partenza.

L’onda

Assumi la posizione quadrupedica. Mani appoggiate a terra, braccia con l’apertura corrispondente alle spalle. Gambe piegate e divaricate con apertura corrispondente al bacino. Dorso dei piedi sul pavimento. Percepisci il bacino allineato alla schiena, parallelo alla superficie di appoggio. Incurva la schiena verso l’alto, fletti il capo con il mento verso lo sterno e intanto espira. Senti le ossa ischiatiche che si avvicinano tra loro, gli sfinteri anali che si comprimono. L’addome e gli organi pelvici vengono come risucchiati verso l’interno. Fai la contrazione pelvica. Inarca la schiena verso il basso, sollevando il capo verso l’alto e intanto espira. Senti le ossa ischiatiche che si distanziano e l’area degli sfinteri che si distende. Fai un rilassamento pelvico. Ripeti la sequenza per 10 volte e poi ritorna nella posizione di partenza. Al termine rilassa il tronco distendendo la schiena, con le braccia in avanti.

Il bocciolo

Assumi la posizione distesa supina, con le gambe piegate e leggermente divaricate. I piedi sono distanziati, con un’apertura pari alla larghezza del bacino. Le braccia sono orizzontali, i palmi delle mani rivolti verso l’alto. Percepisci il bacino rilassato, la schiena a contatto con il pavimento. Fletti le ginocchia e raccoglile al petto. Ora scendi con entrambe le gambe raccolte su un lato del corpo e ruota il capo sul lato opposto. Spingi leggermente il pube in avanti e fai una contrazione pelvica. Ritorna nella posizione centrale. Fai un rilassamento pelvico breve. Ora scendi con entrambe le gambe raccolte sul lato opposto. Spingi leggermente il pube in avanti e fai una contrazione pelvica. Ritorna nella posizione con le ginocchia raccolte al petto. Fai un rilassamento pelvico. Ritorna nella posizione con le ginocchia raccolte. Ripeti la sequenza 3 volte per parte.

Se vuoi appronfondire la conoscenza della ginnastica intima clicca qui.


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Macro Almanacco - Aprile 2024
Omaggio Macro Almanacco - Aprile 2024

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Macro Almanacco - Aprile 2024