Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Cure Alternative

Allevia i dolori mestruali con la digitopressione

Cure Alternative

Allevia i dolori mestruali con la digitopressione

Cure Alternative

Allevia i dolori mestruali con la digitopressione
21 condivisioni

Il ciclo mestruale, soprattutto nei primi giorni, causa spesso fastidio, dolore e sbalzi d’umore. Prima di utilizzare farmaci vale la pena però di provare le terapie naturali alternative, come la digitopressione, che possono aiutarci a gestire i problemi del ciclo senza effetti collaterali.


Redazione Web Macro

Il ciclo mestruale, soprattutto nei primi giorni, causa spesso fastidio, dolore e sbalzi d’umore. Purtroppo l’abitudine moderna di avere sempre una risposta rapida per sopprimere tutto ciò che è indesiderato ci ha abituate a correre ai ripari, a volte anche in modo preventivo, ingerendo pasticche di antidolorifici come fossero caramelle.

Eppure le nostre nonne se la cavavano senza medicine. Chi l’ha detto i rimedi della nonna non siano validi anche oggi? Prima di utilizzare farmaci vale la pena provare altre strade.

 

Le terapie alternative possono aiutarci a gestire i problemi del ciclo senza effetti collaterali.

Eccone alcune: fitoterapia, fiori di Bach, agopuntura, kinesiologia, ayurveda, omeopatia, riflessologia, shiatsu e altre tecniche di massaggio, aromaterapia, cromoterapia, meditazione e altre tecniche di rilassamento, osteopatia, chiropratica.

Iniziamo imparando un metodo facile, pratico e adatto a ogni situazione: la digitopressione (per saperne di più sugli altri rimedi naturali consulta il libro AIUTO HO LE MIE COSE!, un manuale allegro e completo sul ciclo mestruale, adatto a ogni giovane donna che si addentra tra i misteri della femminilità).

Digitopressione

Schiacciando alcuni punti speciali del corpo puoi diminuire il dolore dovuto ai crampi. Non devi premere troppo né troppo poco: trova la giusta misura in modo da sentire pressione senza che faccia troppo male (un po’ di dolore è normale).

  1. Cerca i punti.La prima coppia di punti è sulle fasce muscolari ai lati della spina dorsale, all’altezza della vita. Un altro punto è due dita sotto all’ombelico. Un’altra coppia di punti è sul lato interno dei polpacci, accanto agli stinchi, quattro dita sopra al malleolo (l’osso sporgente della caviglia).
  2. Poggia la mano aperta nella zona in cui si trova il punto e prendi un ampio respiro.
  3. Premi con il pollice. Muovi il dito in piccoli cerchi sull’area finché non trovi il punto esatto. Sentirai che cede un po’.
  4. Inizia a schiacciare delicatamente finché il tessuto si rilassa. Ora premi con più intensità per almeno 2 minuti. Quando avverti una pulsazione sotto al dito significa che l’energia si è liberata.
  5. Ripeti il trattamento con ogni punto. Puoi farlo più volte al giorno.

Bisogna avere costanza e pazienza, perché i ritmi della natura non rispettano affatto la frenesia moderna, sono lenti, graduali, rispettosi. Ma se valgono una medicina in meno… perché non provare?

ALCUNE LETTURE CHE POTREBBERO INCURIOSIRTI


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

21 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto