Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Salute e Benessere

Frutta e verdura di stagione per la cosmesi fai-da-te

Salute e Benessere

Frutta e verdura di stagione per la cosmesi fai-da-te

Salute e Benessere

Frutta e verdura di stagione per la cosmesi fai-da-te
11 condivisioni

Lo sapevi che con la frutta e verdura puoi rendere la pelle sana, più fresca e più giovane? Giuliana Lomazzi ci spiega come creare fantastiche creme fai-da-te, rimedi per brufoli e scottature.


Giuliana Lomazzi

Cosmesi fai-da-te? Frutta e verdura di stagione non si rivelano utili solo nel piatto o nella tazza: pure esternamente svolgono la loro azione nutriente, addolcente, stimolante… Se a questi aggiungiamo anche una buona farina e semi profumati di comune uso in cucina, ecco che ci ritroveremo con un pratico ed economico armamentario per rimediare in modo naturale a qualche piccolo problema quotidiano e per esaltare la bellezza in stile “acqua e sapone”.

Sono soluzioni fai-da-te semplici ma pur sempre efficaci e, soprattutto, in grado di limitare almeno in parte il ricorso ai prodotti convenzionali, che spesso hanno tra gli ingredienti molte sostanze derivate dal petrolio (non esattamente naturali!) e profumi di origine sintetica, potenzialmente allergenici per le persone predisposte. Certo, esistono i cosmetici bio con ingredienti di tutto rispetto, ma giustamente costosi. La preparazione casalinga è invece economica, anche se si selezionano materie prime biologiche; a volte si possono poi usare parti che normalmente finiscono nella pattumiera, come la buccia dell'avocado. In più, questo fai-da-te è stimolante e divertente. Bastano pochi ingredienti, qualche utensile e un po’ di tempo da dedicare a se stessi – mai sprecato!

 

Cosmetici naturali fai da te

Certo, non si può preparare in casa proprio di tutto, a meno che non si disponga di un incredibile armamentario di strumenti e ingredienti, ma anche di conoscenze tecniche. 

Occorre poi tenere conto del problema della conservazione, che è molto limitata con i prodotti casalinghi. La soluzione più semplice consiste nel preparare quantità limitate, così finiscono in un tempo ragionevole. Può aiutare l'aggiunta di oli essenziali, che hanno proprietà antimicrobiche. L'altro aspetto da non sottovalutare sono le possibili reazioni allergiche, soprattutto quando si usano le essenze. È bene testare prima un pochino di prodotto su un angolino del braccio, attendendo un momento per essere certi che non compaiano arrossamenti o sfoghi.

 

Gli ingredienti base

Frutta e verdura sono i nostri protagonisti. Ma per la cosmesi fai-da-te si possono utilizzare anche altri ingredienti di solito presenti in casa: per esempio oli vegetali di prima spremitura, come quelli di sesamo e di girasole, ricchi di antiossidanti e capaci di nutrire ad hoc la pelle; il burro di cocco; erbe aromatiche come il timo, antisettico e defatigante per la pelle del viso, ma anche la camomilla, calmante e quindi utile per alleviare le infiammazioni cutanee. Da non dimenticare poi la menta, che non dovrebbe mancare in giardino o sul balcone: usata esternamente è un valido antisettico.

Qui vi diamo alcuni suggerimenti che possono servire come punto di partenza per la realizzazione di tanti cosmetici autoprodotti.

Avocado

Sempre meno tropicale, visto che ormai si coltiva anche in Sicilia, l'avocado è saporitissimo e ricco di grassi monoinsaturi (gli stessi dell'olio extravergine), vitamina E e antiossidanti: tutte sostanze amicissime della pelle, che nel periodo estivo tende ad asciugarsi.

avocado

Nutrire la pelle: schiaccia con una forchetta la polpa di un avocado maturo, aggiungi 1 cucchiaino di limone e rimesta fino ad avere un composto cremoso. Cospargilo sul viso pulito, attendi 30 minuti e sciacqua con acqua tiepida.
Creama fai-da-te: cospargiti con la parte interna della buccia.

Carota

Ricca di minerali e antiossidanti, la carota è sfiammante ed emolliente per la pelle, utile anche per prevenire le rughe, combattere brufoli e attenuare lievi scottature.
Crema fai-da-te fiammante e addolcente: lava qualche carota, spuntala e passala nell'estrattore. Aiutandoti con un batuffolo di ovatta spargi il liquido sul collo e sul viso. Attendi qualche minuto e sciacqua. 

Come eliminare i brufoli: lava qualche carota e grattugiala grossolanamente, raccogliendola in un telo di lino. Applica sui punti “incriminati”, lascia agire per circa 10 minuti e sciacqua.

carota

Cetriolo

Ottimo nella stagione estiva per la sua capacità di rinfrescare e depurare, il cetriolo affettato non è buono solo nelle insalate! Può infatti essere applicato direttamente sulle rughe o strofinato sulle labbra screpolate. Grattugiato grossolanamente e cosparso sul viso, si rivela addolcente, idratante e decongestionante.
Eritemi. Il succo del cetriolo fresco, mescolato con olio di mandorle o di oliva, combatte gli eritemi causati dalle infiammazioni.

cetriolo

Fico

Questa volta si tratta di usare una parte un po' diversa dal solito: il lattice dei rametti. Chi ha la fortuna di disporre di un bel fico, può staccare un rametto e sfruttarne il bianco liquido che cola per eliminare verruche e calli.
Calli e verruche. Per 2 volte al giorno, applica 1 goccia di questo lattice sul callo o sulla verruca. Attenzione però a proteggere la pelle circostante!

Limone

Questo prezioso agrume, ricco di minerali, antiossidanti e vitamine, sa rendersi utile anche per uso esterno. Il suo succo è infatti tonico, previene la formazione di rughe, riequilibra la pelle grassa, rinforza le unghie fragili. Strofinate sulle punture degli insetti, le fettine di limone attenuano il fastidio.
Unghie fragili. Immergile in succo di limone per 2 volte al giorno.
Insetti. In caso di puntura, strofina il punto con 1 fettina di limone.
Rughe. Il succo di limone può essere usato 2 volte al giorno per sciacquare il viso, tenendo gli occhi ben chiusi!

limone

Melone

Con la sua ricchezza di acqua il melone è un frutto indispensabile in estate, anche perché contiene molti minerali che reintegrano quelli persi con la sudorazione. Usato esternamente rivitalizza i tessuti, combatte la pelle secca, allevia le scottature leggere e le infiammazioni.
Emolliente. Frulla la polpa di 1/2 melone e filtrala; unisci 1 cucchiaio di argilla verde ventilata, mescola con cura e fai depositare l’argilla. Prendi un batuffolo di ovatta, immergilo nel composto e applicalo uniformemente sul viso. Lascialo agire per una decina di minuti e sciacqua bene.

Pesca

Tonica e depurativa, la pesca è ricca di minerali e vitamine. Usata esternamente nutre e ammorbidisce la pelle: utilissima dunque per chi ha la cute secca e delicata.
Contro la pelle secca. Sbollenta qualche frutto e sbuccialo. Schiaccia grossolanamente la polpa con una forchetta e stendila sulla pelle. Attendi 15 minuti e sciacqua con acqua tiepida. Nota: questo preparato va utilizzato subito, quindi va realizzato solo all’ultimo momento.

pescaSaraceno

Questo prezioso pseudocereale dal profilo nutrizionale eccellente può essere trasformato in farina e usato per levigare e tonificare la pelle. Con l'aggiunta di semi aromatici si rivela poi un ottimo deodorante per i piedi che, soprattutto nella stagione estiva, amano farsi “sentire”. Ecco una ricetta ottima quando si scopre di avere in casa farina di saraceno scaduta e non si ha il coraggio di buttarla!

Detergente deodorante. Pesta per bene 2 cucchiai di bacche di ginepro, 1 cucchiaio di semi di coriandolo e 1 di semi di finocchio. Mescolali a 200 g di farina di saraceno macinata finemente. Al momento dell'uso, preleva un piccolo quantitativo di polvere e stemperalo con acqua finché non è cremoso. Cospargilo sulla pelle e sciacqua bene.

Leggi tutti gli articoli di Giuliana Lomazzi

Ti potrebbero interessare anche:

Cosmetici Naturali per Viso, Corpo e Capelli - LIBRO

Divertiti e risparmia con oltre 120 ricette "Fai da Te"

Cosmetici Naturali per Viso, Corpo e Capelli - LIBRO


Giuliana Lomazzi
Giuliana Lomazzi è nata a Busto Arsizio (VA) e da qualche anno vive a Trieste. Laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso... Leggi la biografia
Giuliana Lomazzi è nata a Busto Arsizio (VA) e da qualche anno vive a Trieste. Laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso l'Università di Milano, dopo un'esperienza di insegnamento nelle scuole superiori, ha iniziato nel 1990 a lavorare nell'editoria, prima come traduttrice e poi come autrice e giornalista.I suoi interessi... Leggi la biografia

11 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto