Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Femminile Sacro

L’amore materno è sempre sacro

Femminile Sacro

L’amore materno è sempre sacro

Femminile Sacro

L’amore materno è sempre sacro

Cos’è l’amore materno? L’amore materno è puro istinto: l’osservazione di un miracolo che improvvisamente esiste e sviluppa, un’idea che si forma e si plasma, una creatura che nasce e cresce. Un essere indifeso che necessita di cure amorevoli, completamente dipendente da qualcuno per la sua sopravvivenza e salute.

In questo scenario l’istinto di protezione e cura prende coscienza, articolandosi in una forma sempre più elaborata a partire dal soddisfacimento primordiale del nutrimento e alla costante vigilanza. Dall’istinto alla responsabilità il passaggio è impercettibile. Qui ci differenziamo dal regno animale. Diventiamo responsabili di un altro essere, del suo benessere, del suo sviluppo fisico, mentale ed emotivo. E lo amiamo più di ogni altra cosa al mondo. Un figlio: qualcuno che ha bisogno di noi e che allo stesso tempo ci restituisce amore devoto, dolcezza, gioia e compagnia. Che ci osserva con grandi occhi estasiati e soddisfatti, In esso riconosciamo il miracolo della vita. Ed ecco che l’amore materno diventa sacro. Lo ringraziamo del dono che ci ha fatto: diventare madri. Ci fa sentire importanti e amate. Ci rende necessarie e anche indispensabili. Non penseremmo mai di nuocergli: gli stiamo donando tutto noi stesse. 

A cura di Daniela Calbucci


Redazione Web Macro

Le brave madri

Per molto tempo, tanti anni doniamo noi stesse. Tutto il nostro mondo improvvisamente ruota intorno ai figli. E tanto improvvisamente quanto inconsapevolmente l’istinto e la responsabilità diventano condizionamento e ciò che è sacro diventa sacrificio. L’istinto viene soppresso e la responsabilità si connette all’educazione mettendo a confronto vecchie esperienze e nuovi protocolli. La cultura che ci ha abilmente plasmate ora ci etichetta come brave madri poiché mettiamo i figli al primo posto. Dal momento del loro arrivo accettiamo di annullarci come donne per divenire al 100% madri. L’inconsapevolezza di essere prima di tutto donna viene, il suo mancato sviluppo psichico riempie la donna di condizionamenti sociali e il vuoto interiore si colma di amore per i figli. E in questo ambiente l’amore materno sacro incondizionato diventa l’ombra dell’amore materno sacro. E così…maternità e amore assumono un carattere troppo esclusivo nei confronti del panorama dell’Amore. i figli vengono posti avanti tutti e a loro spesso si affida la propria felicità e realizzazione. 

Approfondisci con il libro L'Inganno dell'Amore Materno

L'Inganno dell'Amore Materno

 

"Si dice che le donne ricordano di essere donne solo 30 minuti al giorno: è veramente troppo poco! Devono ricordarsene 24 ore al giorno...". A. Nekrasov

 

Molte donne rifiutano categoricamente il concetto di “troppo amore” facendo appello appunto al menzionato incompreso Amore sacro. L’eccessivo amore materno è una condizione che riempie la propria esistenza. Come accennato sopra, il ruolo materno riveste la donna di grandi responsabilità, ma spesso cela il suo stesso mancato sviluppo psichico come donna. Prima di essere madre una donna dovrebbe essere donna, riconoscersi donna in tutta la sua accezione, e incorporare in sé tutti i ruoli o le forme che vuole ricoprire. Mettersi al primo posto nella scala dei valori non significa condurre un’esistenza egoistica, tutt’altro. Imparate prima a nutrire voi stesse, la vostra crescita, il vostro amore. Non si può dare ai figli ciò che non si possiede. Chi non ha messo se stesso al centro della vita, chi non ha costruito un sistema di valori, non riesce ad avere una vita felice. All’inizio di tutto, nel centro del vostro sistema di valori, mettete VOI STESSE! Se non sarete piene d’amore verso di voi, se ogni singola cellula non risuonerà del vostro amore, come potrete esternarlo e donarlo?

Lo sviluppo psichico

Prende in esame emozioni come la tristezza, la rabbia, l’invidia, la gelosia, la paura – tutte emozioni che il bambino deve essere lasciato libero di manifestare, senza reprimerle, per evitare che si presentino in forma deviata nell’età adulta. Anche l’amore talvolta costituisce un sentimento che i genitori impediscono al bambino di manifestare. Così facendo l’amore si sottomette alla ragione e acquisisce forme distorte, si trasforma in passione, in tendenza a possedere provocando incomprensioni, infelicità e frustrazione. 

"Il risultato è che i sentimenti naturali, necessari per lo sviluppo della personalità, vengono ridotti, compressi e alterati. Si formano in questo modo dei blocchi, si costituiscono dei complessi, si forma una percezione sbagliata del Mondo e nella vita si entra come persone psichicamente non nate, che possono anche non raggiungere la maturità per tutta la durata della vita stessa".  A. Nekrasov

  

Il sistema dei valori

Quando si verifica che l’amore per i figli supera l’amore per il compagno, quando i figli prendono il primo posto nel sistema dei valori della madre, si ha un sovvertimento del sistema dei valori. Il padre, e spesso la figura stessa della madre, passano in secondo piano lasciando al figlio la responsabilità di rendere felice la coppia genitoriale. Si deduce che la colpa del disagio dei figli ricade pesantemente sulla madre.

"L’importante non sono solo i figli, ma l’unione tra un uomo e una donna, ovvero la coppia: ecco qual è il valore supremo, perché è la coppia che genera la forza più grande sul pianeta, l’amore, cioè l’essenza della vita". Il concetto “forte Spazio d’Amore” A. Nekrasov

Infatti, in un contesto familiare lo psicanalista russo scrive: “è una necessità della coppia per salvaguardare il benessere dei figli. I conflitti fra i genitori minano il benessere psicofisico dei figli con «la mancanza di uno Spazio d’Amore tra i genitori, vera causa delle malattie dei bambini» e anche talvolta della morte dei figli”.

"non bisogna fare figli in modo criminale, senza avere preparato loro uno spazio d'amore" Anastasija

 

L’età adulta e l’età matura

L’età adulta non si determina con il numero di anni raggiunti come riportato dai dati anagrafici, ma da un livello di maturità e consapevolezza raggiunti. Ci sono persone che nonostante l’età si relazionano con il mondo in maniera infantile, capricciosa o aggressiva e addirittura manipolatrice o vittimistica. La vita continua e ancora ci raccontiamo la scusante di dover aiutare i figli, dirigerli e sostenerli economicamente. Ancora tendiamo a trattenerli a noi per colmare le nostre solitudini. Ancora evitiamo di renderli adulti consapevoli per il nostro inconscio interesse. V.P. Goč, dice “I genitori che non si sono realizzati nella vita (e sono la maggioranza) diventano, a livelli più o meno elevati, dei vampiri energetici nei confronti dei figli e nipoti. Si appoggiano energeticamente sulle spalle dei figli, nonostante in apparenza li aiutino costantemente, tra l’altro anche sul piano materiale». Sul piano materiale, sempre inteso come interrelazione energetica i figli non mostrano gratitudine per l’aiuto materiale perché comprendono inconsciamente l’offerta di denaro in cambio di amore e devozione.

Come genitori e nonni invece possiamo donare tanto ai nostri figli che crescono, in termini di saggezza e ricchezza interiore che abbiamo costruito passo dopo passo. E ancora quello che possiamo donare è solo noi stessi, ciò che abbiamo realizzato per noi.

 

Scopri il Libro L'Inganno dell'Amore Materno


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi
Omaggio Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi