Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Cure Alternative

Perché spesso la chemioterapia risulta inefficace - VIDEO Dr. Stefano Fais

Cure Alternative

Perché spesso la chemioterapia risulta inefficace - VIDEO Dr. Stefano Fais

Cure Alternative

Perché spesso la chemioterapia risulta inefficace - VIDEO Dr. Stefano Fais

Il Dr. Stefano Fais spiega in questa intervista che l’inefficacia della chemioterapia non è dovuta a meccanismi particolarmente sofisticati che spesso in natura non funzionano ma da un meccanismo brutale ma efficacissimo: l’ambiente extra tumorale è acido e quindi impedisce ai farmaci di funzionare.

Per approfondire meglio le parole del Dr. Fais vi consigliamo la lettura del suo ultimo libro LA TERAPIA ANTIACIDA PER LA CURA DEI TUMORI.


Redazione Web Macro

Il dr. Stefano Fais nasce come gastroenterologo e per una serie di circostanze (alcune anche casuali) si affaccia a molti mondi della ricerca. Si è ritrovato ad occuparsi di tumori, non come uno che "veniva da quell'ambiente" ma come qualcuno che aveva una storia alle spalle. Si è quindi fatto delle domande, ha cercato di capire meglio, e l'impatto iniziale, per sua stessa ammissione è stato di grande delusione.

Questo perché si rese conto che una cura efficace per i tumori non c'era, e quella che c'era era molto aggressiva, come ormai tutti sanno, e la prevenzione funzionava fino ad un certo punto. Ha quindi capito che avrebbe dovuto intraprendere una nuova strada, o meglio dei nuovi studi.

Scoprì così che i tumori sono acidi e questa acidità isola il tumore dal resto del corpo, e da molte altre cose, fra cui, per esempio, i farmaci, che sono prodotti chimici e quindi con un ph perlopiù con delle basi deboli, e quando arrivano in un ambiente acido, cioè ricco di protoni, vengono come si dice in gergo tecnico "protonati" (ovvero coniugati con degli idrolgenioni) e non riescono quindi ad entrare nelle cellule tumorali e a fare effetto.

L'inefficacia delle chemioterapia (e anche di altre terapie) quindi non è dovuta a meccanismi particolarmente sofisticati, che spesso in natura non funzionano, bensì ad un meccanismo brutale ma efficacissimo, ovvero l'ambiente extracellulare dei tumori, essendo acido, impedisce ai farmaci di funzionare.

Un'altra cosa alla quale i tumori sono particolarmente resistenti è la reazione immunitaria. Per esempio, i linfociti antitumorali, che per un po' sono stati considerati la vera arma del futuro nei confronti dei tumori, in realtà con un ph acido come quelli dell'ambiente tumorale muoiono.

Quando si parla di chemoterapici si abusa spesso di un termine, se lo si riferisce solo ai farmaci antitumorali. Chemoterapico significa farmaco, o molecola terapeutica ottenuta chimicamente; quindi tutti i chemoterapici e la gran parte dei farmaci che noi usiamo sono delle sostanze chimiche, e chimico significa che hanno una carica elettrica che può essere o positiva o negativa.

 

ACQUISTA ORA IL LIBRO 


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto