Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Cure Alternative

Medicina tradizionale cinese e orientale: i libri fondamentali

Cure Alternative

Medicina tradizionale cinese e orientale: i libri fondamentali

Cure Alternative

Medicina tradizionale cinese e orientale: i libri fondamentali

La medicina orientale vanta una tradizione millenaria. È una delle medicine più longeve, che risale addirittura a oltre 2000 anni fa. Affascinante, spesso difficile da capire, può però essere applicata anche ad altri ambiti, più occidentali e moderni. Vediamo di approfondire qualche concetto e rendere questa disciplina più alla portata di tutti, grazie ad alcuni dei libri di medicina tradizionale cinese e orientale in commercio oggi.


Romina Rossi

La medicina orientale: un modo “nuovo” di intendere l’uomo

Una delle materie più affascinanti, che ho approfondito durante i miei studi di naturopatia, è senza dubbio la Medicina Tradizionale Cinese. Si tratta della più nota fra tutte quelle che compongono la medicina orientale, fatto salvo forse per l’Ayurveda.

Pur essendo affascinante, può risultare spesso “poco comprensibile” proprio perché cambia completamente il modo di intendere l’uomo, la visione del mondo e quindi della malattia.

La medicina cinese si basa su 3 cardini, che determinano non solo la visione complessiva dell'uomo, del suo mondo – comprese salute e malattia – e dell'universo.

Lo yin e lo yang

Mentre la logica occidentale è basata sulla contrapposizione dei contrari (due elementi contrari di una coppia non possono essere veri contemporaneamente) la filosofia cinese e, di conseguenza la medicina, si basa sui concetti di yin e yang. Questi rappresentano, sì, due qualità opposte, ma sono anche complementari. Ogni oggetto o fenomeno, quindi, può essere se stesso e il suo contrario.

Inoltre, lo yin contiene il seme dello yang e viceversa, per cui l’uno può trasformarsi nell’altro e viceversa. Sono due entità in continuo mutamento, mai statici; essendo interdipendenti, senza l’uno non può esistere l’altro. Per fare un esempio tratto dalla vita quotidiana, possiamo dire che il giorno è yang mentre la notte è yin. Il giorno, per parte sua, contiene in sé il seme della notte (il tramonto), così come la notte contiene in sé il seme del giorno (l’alba). E, infine, il giorno si trasforma in notte e viceversa, ma se non ci fosse il giorno non ci sarebbe nemmeno la notte. Questo ragionamento si applica a tutti i fenomeni: ognuno di essi ha uno stadio yin e uno yang e ha, allo stesso tempo, sempre il seme del proprio opposto.

Tutta la medicina orientale si basa sull’alternanza di yin e yang: segni, sintomi e processi fisiologici possono essere letti con questa chiave.

La teoria dei cinque movimenti

Altro cardine della medicina cinese. Questa teoria nasce più o meno in contemporanea con  quella dello yin e dello yang. Segnano entrambe un momento di passaggio da una medicina in cui si riteneva che la malattia fosse causata dai demoni a una medicina con un’ottica più naturalista della malattia, causata dallo stile di vita errato. È in quest'ottica che la medicina cinese si distacca dallo sciamanesimo per diventare più “scientifica” basata sull’osservazione dei fatti e dei segnali.

I cinque elementi rappresentano altrettante qualità e stati dei fenomeni naturali. Ognuno ha delle qualità di base, delle caratteristiche definite e delle relazioni con i cicli delle stagioni.

I cinque elementi sono:

  • il Legno, che può essere piegato e raddrizzato, e corrisponde alla Primavera. In medicina ogni loggia controlla un organo (yang) e un viscere (yin). Il movimento Legno governa Fegato e Vescicola Biliare;
  • il Fuoco, che divampa verso l’alto. Corrisponde all’estate e governa Cuore e Intestino Tenue;
  • la Terra, che permette la semina, la crescita e la raccolta. Corrisponde alla stagione di passaggio e governa Milza-Pancreas e Stomaco;
  • il Metallo, che può essere modellato e temprato. La stagione corrispondente è l’autunno, gli organi che governa sono Polmone e Intestino Crasso;
  • l’Acqua, che umidifica verso il basso. Rappresenta l’inverno e ha come organi di riferimento Reni e Vescica.

Ogni loggia ha rapporti con le altre, ed è dallo squilibrio di una o più logge che insorgono le malattie.

Il qi

Un modo improprio e non esaustivo di definire il qi è energia. Alcuni testi lo indicano anche come energia vitale. Fa parte infatti di quelle sostanze vitali fondamentali per il benessere dell’organismo, insieme a Sangue (Xue), Essenza (Jing), Liquidi corporei (Jin ye) e Mente (Shen).

In medicina cinese corpo e mente altro non sono che forme di qi. Esso è in un costante stato di flusso e in stati di aggregazione variabili. Quando il qi condensa, l’energia si accumula e si trasforma in forma fisica. Quando invece si disperde dà vita a forme più sottili di materia. Il qi si manifesta infatti allo stesso tempo su piani diversi: fisico e mentale-spirituale. A determinare salute e malattia è quindi l’interazione del qi che si manifesta in forme diverse e che influenza mente e e corpo.

I libri per approfondire i concetti della medicina orientale

Se vuoi approfondire questi argomenti, cominciando a entrare più nell’ottica del pensiero e della medicina cinese, puoi ricorrere a questi libri:

I fondamenti della medicina cinese (Elsevir Edizioni)

Premetto che non è un libro per tutti. Molto approfondito, lo consiglio se stai studiando medicina cinese. Ha tutto quello che ti può servire e non ti occorreranno altri libri sull’argomento. Inizialmente ti sembrerà incomprensibile, anche se stai studiando medicina cinese, ma si rivelerà uno dei tesori più preziosi che possiedi in casa.

Il cammino dell’Anima in medicina cinese (Xenia Edizioni)

È uno dei primi libri che ho letto da neofita. E che mi ha affascinata con i suoi concetti e punti di vista. Non leggerai un libro, farai un viaggio nella cultura e nel modo di pensare cinese, e non vorrai più tornare indietro.

Il Libro della Medicina Orientale (Macro Edizioni)

La medicina cinese si basa sull’osservazione dei sintomi e della persona. Lingua, capelli, colore della pelle, tono della voce, costituzione e ogni segno fisico ci può dare indicazioni su squilibri che possono causare l’insorgenza della malattia.

Avere un libro che offre sia una chiara chiave di lettura di questi sintomi e segni sia una spiegazione chiara, è un modo per fare autodiagnosi e autoguarigione e conoscere il proprio organismo in maniera più approfondita.

 

 

L’Orologio degli Organi (Macro Edizioni)

Ti sei mai chiesto perché ti capita di svegliarti ogni notte a un determinato orario? O perché in certe parti della giornata sei meno attivo rispetto ad altre? Può dipendere dall’orologio interno. Ogni organo, che a sua volta fa riferimento a un Meridiano, è legato a un preciso orario della giornata ed è in quell’orario che diventa particolarmente attivo. Se un determinato disturbo compare sempre alla stessa ora è collegato all’organo corrispondente. Ad esempio se ti capita spesso di svegliati di notte alle 2 potrebbe voler dire che il Fegato non è perfettamente in equilibrio.

L'orologio degli organi: intervista sulla medicina tradizionale cinese

 

 

Clinica pratica della Medicina Cinese (Red Edizioni)

Ci sono malattie per cui la medicina allopatica non sembra avere cure. È il caso, per esempio, delle malattie croniche, che vengono gestite ma non guarite. Queste malattie trovano invece felice soluzione nella medicina tradizionale e alternativa, come quella cinese, che impiega fra le altre cose anche agopuntura, moxibustione, coppettazione e digitopressione.

Inoltre il libro mette in relazione la medicina orientale con la visione della medicina occidentale. Forse, attualmente, l’unico collegamento che ancora non è stato fatto è quello fra omeopatia e medicina tradizionale cinese, seppur l’omeopatia faccia parte della medicina tradizionale occidentale.

Atlante di agopuntura (Hoepli)

Si tratta di un atlante di facile consultazione per imparare il percorso dei Meridiani. Consigliato anche per chi non pratica agopuntura. La medicina orientale ha anche un aspetto energetico molto importante. I meridiani altro non sono che i canali energetici che percorrono il nostro corpo e che sono legati a organi e visceri e ai cinque movimenti. Se uno di questi canali si intasa e l’energia non scorre liberamente, sorge uno squilibrio che può dare vita a diversi disturbi fisici.

Il manuale pratico di digitopressione (Macro Edizioni)

Una delle differenze fra la medicina orientale e quella occidentale è che la prima è spesso di auto-trattamento. Come per esempio succede con la digitopressione: ogni meridiano ha punti specifici che possono essere stimolati in vari modi: agopuntura, moxa o digitopressione. E la digitopressione è una tecnica che viene comunemente insegnata ai pazienti dai medici in modo che possano intervenire tempestivamente e non essere dipendenti dai medici o dai farmaci e risolvere in autonomia i disturbi della vita quotidiana.

 

Riflessologia plantare (Macro Edizioni)

Mani e piedi rappresentano delle miniature del corpo intero. Ogni loro parte si può suddividere e collegare a organi e visceri. In termine tecnico si dice che i piedi e le mani riflettono un organo o una determinata parte del corpo. Stimolando quindi un punto con un massaggio si interviene, per riflesso, sull’organo corrispondente. Conoscere i punti riflessi dei piedi permette di poter intervenire e correggere quegli squilibri che creano sintomi e disturbi vari. 

 

Medicina orientale e alimentazione

Per la visione orientale l’alimentazione è molto importante per la salute. Il cibo è infatti ritenuto un farmaco in grado di far ammalare o curare la persona. Alcuni cibi – zuccheri, cibi raffinati o che contengono conservanti, cibi troppo piccanti o troppo freddi ecc. – possono essere fonte di malattia. Mentre altri, da soli o abbinati fra di loro, possono contribuire a curare la persona.

Per questo la medicina orientale non è completa se non viene presa in esame l’alimentazione. La dietetica non è solo collegata alla medicina orientale, ne è parte. Per approfondire questi concetti ti consiglio:

  • Le cinque vie della dietetica cinese (Red Edizioni): vengono analizzati i cibi in base al loro sapore, natura e caratteristiche e messi in evidenza quelli più adatti alla propria costituzione o alle varie fasi della vita o dell’anno;

  • La dietetica cinese (Red Edizioni): unisce informazioni sui diversi alimenti e la loro natura yin e yang a informazioni di carattere più legate allo stile di vita e alla cultura cinese del passato e contemporanei.

 


Romina Rossi
Giornalista freelance e web writer, collabora con la rivista “Vivi Consapevole” e diversi siti web, occupandosi prevalentemente di medicina... Leggi la biografia
Giornalista freelance e web writer, collabora con la rivista “Vivi Consapevole” e diversi siti web, occupandosi prevalentemente di medicina naturale, benessere olistico e tecniche naturali di guargione.L’amore per la Natura e la curiosità di capire i complicati e delicati meccanismi di funzionamento dell’uomo, la portano a intraprendere... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto