Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Alimentazione e Diete

L’alimentazione naturale per gatti: la dieta Barf

Alimentazione e Diete

L’alimentazione naturale per gatti: la dieta Barf

Alimentazione e Diete

L’alimentazione naturale per gatti: la dieta Barf
55 condivisioni

Cosa diamo da mangiare ai nostri gatti? Una sana alimentazione è un punto focale della nostra salute: vale anche per i nostri animali? Dopo la puntata di Report che mette in guardia sulle crocchette, noi torniamo a parlare di alimentazione naturale per i gatti: la dieta Barf.


Redazione Web Macro

Cos'è la dieta Barf? In inglese, il termine B.A.R.F significa letteralmente bones and raw food: in italiano questo tipo di alimentazione per gatti sta a indicare il cibo crudo biologicamente approvato.

Il gatto, carnivoro e predatore selettivo, è stato addomesticato probabilmente circa 9000 anni fa.

Il suo antenato, il gatto selvatico africano (il Felis silvestris lybica), conosciuto anche come gatto del deserto, si nutre di topi, ratti, ma anche rettili, uccelli, pesci e insetti vari.

 

 

L’alimentazione naturale con la dieta Barf

50 anni sono passati da quando crocchette e cibo in scatola sono entrati nelle ciotole dei nostri gatti e probabilmente 9000 anni separano il gatto selvatico dal nostro animale domestico. Nonostante l’habitat del nostro gatto domestico sia la poltrona e non la natura selvaggia, nulla è cambiato nella loro alimentazione naturale: oggi il gatto continua ad essere, nonostante tutto, un animale carnivoro.

“Se chi ha un gatto vuole andare verso l’orizzonte della salute, se un veterinario vuole fare medicina preventiva e investire sul benessere dei propri pazienti, la dieta BARF diventa uno dei principali obiettivi.”

Con queste parole il dott. David Bettio, medico veterinario, parla della dieta Barf, l’alimentazione naturale e sana che rispetta il metabolismo e le caratteristiche fisiologiche dei gatti.

Il dott. Bettio parla di medicina preventiva, perché la salute si costruisce a tavola. Questo vale per noi, che cerchiamo gli alimenti che possono andar bene per la nostra salute e conosciamo i cibi da evitare, ma dovrebbe valere anche per i nostri amici a 4 zampe.

 

SCARICA L'ESTRATTO GRATUITO DEL LIBRO

 

I vantaggi dell’alimentazione naturale

Problemi alle vie urinarie, diabete, malattie epatiche, problemi di digestione, allergie, gengiviti, patologie renali: malattie che, purtroppo, non sono affatto rare e spesso sono da ricondurre alla discutibile qualità del cibo industriale. Questo è uno dei principali motivi per cui sempre più persone scelgono la dieta Barf, un’alimentazione naturale per i loro gatti.

I vantaggi sono molti:

  • conosciamo il contenuto della ciotola. Possiamo dire addio a tutti quegli ingredienti scritti a carattere microscopico e dai nomi incomprensibili
  • cibo sano. La dieta Barf consiste in cibo fresco e non trattato.

Se poi osserviamo la dentatura dei gatti, possiamo notare che è adattata per tagliare. Immobilizzando la preda per lacerane le carni: nella cavità orale dei gatti non vi sono denti adatti a masticare o triturare, ma solo a tagliare. Dai denti di un gatto possiamo comprendere che l’alimentazione adatta per i nostri felini domestici consiste in carne da strappare a morsi e non in ingredienti vegetali da triturare. Con la dieta Barf il nostro gatto avrebbe questa possibilità. 

Inoltre, per natura, il gatto non sente grandi necessità di bere, poiché una preda normale contiene il 70-80% di acqua. Il cibo secco, invece, contiene solo l’8% di acqua, costringendo il gatto a bere una quantità di acqua maggiore di quanto farebbe in natura. L'alimentazione naturale soddisfa il biologico bisogno di acqua necessaria.

 

La Barf dopo l’inchiesta di Report

Come ci ha raccontato l’inchiesta di Report, andata in onda domenica 6 dicembre 2015 su Rai3, quello del cibo industriale per animali è uno dei pochi settori che non sono stati colpiti dalla crisi, anzi! Quest’anno, la popolazione italiana ha speso 128 milioni di euro solamente per i fuoripasto dei nostri animali. Soldi per il loro benessere senza dubbio. Ma siamo proprio sicuri che stiamo facendo del bene ai nostri amici a 4 zampe? Cosa nascondono quelle famigerate crocchette che versiamo tutti i giorni nelle ciotole dei nostri gatti, per esempio?

 

La dieta Barf per gatti

La puntata di Report è stata una doccia fredda, e ora parlare di alimentazione naturale  per cani e gatti non sembra così assurdo. Ecco che di fronte al desiderio di offrire ai nostri animali qualcosa di sano da mangiare, sorgono dubbi e paure: il libro di Doreen Fiedler La Dieta Barf per Gatti, edito da Macro Edizioni, risponde a queste esigenze.

La prefazione è di David Bettio, medico veterinario, che è intervenuto anche nell'inchiesta di Report Troppa Trippa.

La prima parte del libro spiega in modo semplice ma esaustivo il perché scegliere di adottare la dieta Barf per il gatto, mentre la seconda parte risolve tutti i dubbi e vengono illustrati tabelle nutrizionali e ricette che rendono questo tipo di alimentazione naturale davvero alla portata di tutti!

 


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

55 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto