Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Alimentazione e Diete

Crema di nocciole fatta in casa: una golosità unica

Alimentazione e Diete

Crema di nocciole fatta in casa: una golosità unica

Alimentazione e Diete

Crema di nocciole fatta in casa: una golosità unica
6 condivisioni

L’autoproduzione è sinonimo di consapevolezza e informazione, di maggiore semplicità, autonomia e creatività, di limitazione di consumi dannosi e dell’inquinamento ambientale, è il modo migliore per risparmiare in denaro e guadagnare in salute.


Beatrice Piva

L’autoproduzione è sinonimo di consapevolezza e informazione, di maggiore semplicità, autonomia e creatività, di limitazione di consumi dannosi e dell’inquinamento ambientale, è il modo migliore per risparmiare in denaro e guadagnare in salute.

Fatto in casa. Smetto di comprare tutto ciò che so fare! il manuale di autoproduzione e decrecita felice di Lucia Cuffaro, (vuoi saperne di più su Lucia e l’autoproduzione? Leggi la sua intervista) ci dimostra la fattibilità e i vantaggi dell’autoproduzione di cibo, cosmetici, prodotti per l’igiene personale, detersivi e rimedi naturali per alleviare i malanni.

Con il Natale alle porte diamo spazio alla nostra golosità e scopriamo assieme, dai consigli di Lucia, una ricetta facilissima e veloce per preparare in casa la prelibatezza numero uno dei golosi: un’ottima e sana crema di nocciole.
Protagonista per eccellenza per farcire crostate, panettoni, biscotti o una semplice fetta di pane, è sempre la ben gradita sulle nostre tavole e può diventare anche un dolce pensiero di Natale… fatto con le nostre mani!

Ingredienti e strumenti per la Nocciolella:
150 g di nocciole sgusciate
150 g di cioccolato fondente
5 cucchiai di Sucanat o di miele
2 tazzine di latte bio
un barattolo di vetro

Preparazione:
Mettiamo a tostare nel forno o in una padella per cinque minuti a fuoco molto basso le nocciole sgusciate, le tritiamo fino ad ottenere una sorta di farina grossolana.
Nel frattempo avremo messo a sciogliere a bagnomaria 150 g di cioccolato. Aggiungiamo a quest’ultimo, mescolando bene, il tritato di nocciole, cinque cucchiai di Sucanat o di miele (d’acacia o di melata) e a poco a poco anche due tazzine di latte a temperatura ambiente.
Mescolare cinque-otto minuti affinché tutto il latte si cuocia (sempre a bagnomaria).
E alla fine avremo un risultato golosissimo e profumato! Travasiamo in un barattolo di vetro riciclato, pulito e sterilizzato in acqua bollente e poi chiudiamo. Questa crema si conserva per un mese e più fuori dal frigo anche se probabilmente nel giro di pochi giorni “prevediamo” che sarà ultimata!

LEGGI e GUARDA gli altri consigli di autoproduzione di Lucia Cuffaro:

Dentifricio fatto in casa VIDEO

Cosmetici naturali fatti in casa VIDEO

Come preparare un cestino pieno di prodotti fai da te... un'ottima idea regalo! VIDEO




Beatrice Piva
Beatrice Piva, laurea in scienze politiche indirizzo politico sociale, giornalista pubblicista. Di temperamento curioso e creativo, ama comunicare... Leggi la biografia
Beatrice Piva, laurea in scienze politiche indirizzo politico sociale, giornalista pubblicista. Di temperamento curioso e creativo, ama comunicare “attraverso la scrittura” le “cose belle” che incontra nella vita. Si occupa di pubbliche relazioni, organizzazione di eventi e cura diversi uffici stampa. Sta per concludere il Master in... Leggi la biografia

6 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto