Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza

Ricetta del ragù vegetale proteico

Scritto da: Teresa Tranfaglia | Alimentazione e Diete

Ricetta del ragù vegetale proteico

Ho definito questo ragù "vegetale proteico", perché oltre ad essere costituito da ortaggi, tra gli ingredienti è presente una proteina che , di frequente, riesce ad ingannare perfino i carnivori.

Si tratta dei bocconcini di soia, che, dopo essere stati idratati, si presentano molto simili al macinato di carne: tale somiglianza risulta anche al palato e alla vista.

La realizzazione di questo sugo è semplice. Occorre mezz’ora per la preparazione e un’oretta di cottura a fuoco moderato. Quando lo cucinerete il profumo inebrierà la vostra casa e non solo.

E’ un ragù molto gustoso, adatto, soprattutto, per le occasioni speciali. Può essere utilizzato per condire i cereali integrali, la pasta, la polenta; in particolare, è perfetto per insaporire le lasagne.

Cereali biologici in chicci senza glutine: perché preferirli e come cuocerli

Provatelo anche sulle bruschette, sulle verdure grigliate, per esaltare il sapore delle zucchine, delle cipolle alla piastra o le patate bollite. Diventa un secondo piatto proteico, se lo mangiate senza cerali. La versione che presento è vegana e non contiene glutine.

Ecco la ricetta del ragù di soia

Ingredienti:

  • 5 carote
  • 2 porri
  • 2 coste di sedano
  • 800ml di passata di pomodoro rustica
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • 10 cucchiai di bocconcini di soia secchi (bio)
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio evo
  • Peperoncino piccante (facoltativo)
  • Basilico fresco

Preparazione

Mondate, lavate e tagliate a pezzetti tutti gli ortaggi. Sciacquate molto bene i bocconcini di soia, poneteli in una pentola, coprite con acqua e unite un cucchiaino di sale sottile. Fate riscaldare e spegnete.

Lasciate idratare i bocconcini di soia nell’acqua riscaldata per mezz’ora. Colate e strizzate i bocconcini di soia e teneteli da parte. Ponete gli ortaggi, l’olio , il sale, il peperoncino piccante (facoltativo) e cinque cucchiai di acqua in una pentola con fondo pesante.

Lasciate cuocere a fuoco moderato per un quarto d’ora, mescolando spesso. Appena la carota sarà cotta, unite i bocconcini di soia, una grattugiata di noce moscata e fate cuocere per altri 10 minuti, mescolando di continuo. I bocconcini di soia assorbono molto olio, per cui, se dovesse servire, aggiungetene.

A questo punto aggiungete il vino bianco e fare evaporare, infine versate la passata di pomodoro e portate a bollore. Lasciate cuocere, a fuoco moderato, per circa 35 – 40 minuti.

Prima di spegnere controllate la salatura e aggiungete il basilico fresco ben lavato. Usate questa pietanza come preferite.

Leggi gli altri articoli di Teresa Tranfaglia:

Focaccine di riso: ricetta vegana e senza glutine
Crema di cipolle e zenzero: la ricetta senza glutine
Giornate difficili? La ricetta della super colazione
La zuppa di miso: la zuppa delle zuppe
Nidi di zucchine e spaghetti di riso integrale con crema di mandorle



Potrebbero interessarti