Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Yoga e Benessere

Mantra Yoga: suono e pronuncia agiscono su corpo e psiche

Yoga e Benessere

Mantra Yoga: suono e pronuncia agiscono su corpo e psiche

Yoga e Benessere

Mantra Yoga: suono e pronuncia agiscono su corpo e psiche

La parola e il suo suono, ormai si sa, hanno un grande impatto non solo sulla nostra psiche ma anche sul nostro corpo e sulle nostre emozioni. E nella pratica del Mantra Yoga questo aspetto acquista una importanza ancora maggiore, poiché le posizioni e la pratica sono accompagnate dalla recitazione dei mantra, appunto, apposite evocazioni poetiche e dal profondissimo significato spirituale.


Redazione Web Macro

I mantra nello Yoga si esprimono in sanscrito e la vibrazione dei suoni che vengono pronunciati da chi pratica agisce sia sulla dimensione fisica che sul piano energetico e spirituale.

Infatti, come spiega bene Giorgio Lombardi nel suo libro “Mantra Yoga”, «lo yoga si fa con il corpo (annamaya-kosha) e la sua energia (prânamaya-kosha), la mente (manomaya-kosha), la psiche (vijñânamaya-kosha) e lo spirito (ânandamaya-kosha), ma senza tenere separati tutti questi aspetti del nostro essere, bensì mantenendoli uniti e disciplinati». E per raggiungere questa condizione sinergica d’azione, è importantissimo conoscere a fondo la modalità con cui pronunciare i suoni dei mantra e l’impatto che hanno su di noi.

I sedici livelli progressivi

La tradizione organizza il mantra-yoga in sedici livelli progressivi, con tecniche psicofisiche e con pratiche di culto che coincidono parzialmente con le otto membra, cioè gli ashtânga, dell’omonimo Yoga di Patañjali, che sono: yama (le cinque astinenze), niyama (le cinque osservanze), âsana (posture), prânâyâma (controllo della respirazione), pratyâhâra (ritrazione dei sensi), dhâranâ (concentrazione), dhyâna (meditazione) e samâdhi (instasi). Con la frase “Yogash citta-vritti-nirodhah” Patañjali definisce lo yoga come “l’arresto delle funzioni mentali”.

«Va sottolineato come il potere del mantra, che contiene ed esprime l’energia curativa e la forza spirituale del suono, vada sperimentato più che descritto – spiega Lombardi - Da quando hanno scoperto la capacità di parlare, gli esseri umani hanno tentato non solo di esprimere concetti e sentimenti, ma anche di capire il significato profondo di ciascun suono emesso con la voce. L’uso di speciali vocalizzi considerati sacri, come i mantra, oltre alla primaria validità confessionale, può avere particolari effetti psicofisici e diventare terapeutico. La ripetizione di precise formule (singole vocali, sillabe, parole o frasi) viene considerata un esercizio vocale e respiratorio efficace per liberarsi dalle tensioni proprie o proteggersi dagli influssi altrui e, infine, elevarsi spiritualmente. Si crede che con questa pratica la persona possa curare il disturbo, cambiando non solo l’umore del momento, ma arrivando anche a modificare i pensieri dominanti».

Nel libro di Lombardi ci sono peraltro a disposizione appositi qrcode e link attraverso i quali poter ascoltare le registrazioni audio della corretta modalità di emissione dei suoni nei numerosi mantra descritti e forniti dall’autore.

Si può anche «passare da un mantra all’altro alla ricerca del proprio testo ideale, ma quando si pensa di averlo trovato bisogna dedicarsi a recitarlo a lungo per perfezionarlo» spiega Lombardi. «Secondo i testi che ne parlano, lo scopo del mantra è quello di cogliere l’identità tra l’essenza dell’individuo (âtman) e l’Assoluto (Bráhman)».

I quattro gruppi di mantra

Vi sono quattro gruppi distinti di mantra:

  • Vaidika-mantra (mantra dei Veda): costituiti da inni o strofe o versetti, detti shloka, tratti appunto dai Veda; venivano usati durante cerimonie e sacrifici, e nell’adorazione delle varie divinità. Solo l’élite che aveva studiato il sanscrito era abilitata a recitarli (brâhmana). Però molte formule venivano usate al di fuori della tradizione per fini non religiosi ma magici, come guarire un malato o eliminare nemici. I più conosciuti mantra dei Veda sono la Gâyatrî; lo Svasti-mantra e il Mrityunjaya-mantra. Queste salmodie sono dotate di significato, quindi sono molto simili a preghiere e vengono dette anche Shakti-mantra.
  • Puranika-mantra (mantra dei purâna) sono anch’essi molto antichi, ma erano praticati dalle persone più comuni che non avevano avuto la possibilità di studiare i Veda. Più facili da recitare, aiutavano la gente di casta inferiore, e quindi non abilitata all’uso del mantra vedico, ad affrontare i problemi dell’esistenza. La tradizione ne ha tramandati molti. I più conosciuti sono il Mahâ-mantra e il Pañchâksara-mantra.
  • Bîja-mantra (mantra-seme), suoni formati di solito da una sola sillaba, senza alcun significato evidente, tratti soprattutto dalla tradizione tantrica, con forte corrispondenza sonora e magica con divinità o con singole parti del corpo, come le mâtrikâ e i bîja indicati sui chakra.
  • Mantra misti (formati sia da inni vedici o puranici sia da suoni-seme), sono di solito i più recenti: per esempio, i mantra e i bîja del Saluto al Sole. Nel libro “Mantra Yoga”, Giorgio Lombardi analizza i diversi mantra, ne illustra il significato e ne propone una modalità ideale di recitazione attraverso la minuziosa spiegazione dei suoni da utilizzare per massimizzarne l’effetto.


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Macro Almanacco - Aprile 2024
Omaggio Macro Almanacco - Aprile 2024

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Macro Almanacco - Aprile 2024