Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Vivere Ecologico

Premio Parco Majella a ConVivere per il suo valore nel ridefinire il rapporto tra uomo, animali e ambiente

Vivere Ecologico

Premio Parco Majella a ConVivere per il suo valore nel ridefinire il rapporto tra uomo, animali e ambiente

Vivere Ecologico

Premio Parco Majella a ConVivere per il suo valore nel ridefinire il rapporto tra uomo, animali e ambiente

Il libro ConVivere. L'allevamento del futuro, edito da Arianna Editrice, è stato scelto nella terna dei vincitori per il Premio Parco Majella, il Premio Nazionale di Letteratura Naturalistica. Si tratta di un Premio riservato ai libri di narrativa e saggistica con precisi riferimenti al rapporto tra uomo e natura e si svolge da 18 anni a Abbateggio, un borgo alle falde della Majella.


Redazione Web Macro

Il libro ConVivere-L'allevamento del futuro, edito da Arianna Editrice, è stato scelto nella terna dei vincitori per il Premio Parco Majella, il Premio Nazionale di Letteratura Naturalistica. Si tratta di un Premio riservato ai libri di narrativa e saggistica con precisi riferimenti al rapporto tra uomo e natura e si svolge da 18 anni a Abbateggio, un borgo alle falde della Majella.
Ha l'Alto Patrocinato della Presidenza della Repubblica e la giuria è composta da docenti di lingua e letteratura italiana, da scrittori e giornalisti, da studiosi ed esperti del settore editoriale, da autorevoli membri delle associazioni ambientaliste. Con-Vivere ha partecipato alla sezione saggistica e a ritirare il Premio hanno partecipato tutti e tre gli autori: Pietro Venezia, Francesca Pisseri e Carla De Benedictis.

Una serata emozionante

“È stata una serata molto emozionante – ci ha raccontato Pietro Venezia – durante la quale sono state lette alcune pagine di ogni singolo libro arrivato in finale, e quindi anche del nostro, ed è stato anche evidenziato il valore di ognuno libro e l'importanza che hanno nel formare la coscienza verso le varie tematiche affrontate”.

Per quanto riguarda la sezione Narrativa, il premio principale è andato al noto romanziere Massimo Valerio Manfredi con il suo ultimo libro. Nella foto che pubblichiamo si possono vedere i vari premiati, nella fila in piedi, in particolare, ci sono i tre autori di ConVivere.

Come superare gli allevamenti intensivi

Ricordiamo che ConVivere indica come superare gli allevamenti intensivi facendo riflettere che nel rapporto uomo-animale-pianta nessuno può prevalere per importanza su un’altra forma vivente. Il sistema – si deduce dal libro - raggiunge un suo equilibrio naturale specifico solo se punta ad un’armonia che porti a un con-vivere gratificante e felice per tutte le forme viventi.
Il libro parla degli animali da allevamento e della loro cura in un modo che fino ad ora non è mai stato fatto: parte dalla conoscenza della etologia di specie, della relazione uomo/animale e degli ambienti rurali per costruire, tramite una chiave ecologica ed etica, un modello di allevamento non basato sullo sfruttamento ma sul rispetto.
Argomenti, che per la loro originalità, hanno colpito l'attenzione dei giurati del Premo Parco Majella tanto da decidere di riservargli una posizione di privilegio nella terna finale.

Un testo chiaro con precise indicazioni

La motivazione ufficiale del riconoscimento da parte della giuria è stata la seguente:
Una tematica cruciale del mondo attuale quella dell’approvvigionamento di proteine per l’alimentazione umana, una questione complessa che pone diversi problemi, tra i quali quelli legati agli allevamenti industriali intensivi, con conseguenze di rilevanza sanitaria sugli animali e sull’uomo stesso. Proprio con questa tematica sullo sfondo, gli autori illustrano il significato di allevamento etico, ecologicamente ed economicamente sostenibile, vale a dire un modo di operare che contempla assieme, la salvaguardia del benessere degli animali, dell’uomo e dell’ambiente di vita. La trattazione ha il doppio pregio di esporre in modo chiaro gli aspetti teorici del problema e di fornire concrete indicazioni operative, tratte dalla diretta esperienza di chi scrive.


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Una piacevole sorpresa

postato da Éléonore Geneviève Bonet il 24/07/2015

Congratulazioni, è stata una piacevole sorpresa, peraltro meritata. Ma qual è stata la sorpresa della sezione Narrativa Edita di questo presunto Premio Nazionale di Letteratura Naturalistica ? Che a un romanzo epico e naturalistico - ambientale per eccellenza come “Il colore della lavanda”, ambientato nel Parco Nazionale Gran Paradiso e nell’entroterra della Riviera Ligure di Ponente, sia stato conferito solo il podio di bronzo oppure che un volume, scritto da un professore pescarese, abbia ottenuto il 2° premio con una storia su chi sarebbe diventato Pitagora? O, ancor più, che il vincitore, palesemente annunciato con piaggeria, sia stato un libro, pubblicato sin dal 2011 da una casa editrice molto influente, a firma di una persona altrettanto autorevole?

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi
Omaggio Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi