Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Salute e Benessere

Correre può essere una vera e propria terapia!

Salute e Benessere

Correre può essere una vera e propria terapia!

Salute e Benessere

Correre può essere una vera e propria terapia!

Correre È la mia Terapia (in lingua originale Run Is my Therapy) è un libro in cui Macro crede e tiene particolarmente. Tutti sappiamo dei benefici della corsa sulla salute fisica, ma correre è anche d'aiuto a chi soffre di ansia e depressione perché modifica la struttura del nostro cervello. Scott Douglas, l'autore, presenta le prove scientifiche che la corsa fa bene al nostro umore e al nostro cervello. Con sincerità e senza censure, racconta la sua esperienza con la corsa, gli antidepressivi e l’alcol. Condensati in una guida facile da leggere, troverai testimonianze di vita vissuta e risultati di ricerche scientifiche su: corsa e antidepressivi, corsa e Mindfulness e approfondimenti su come gestire gli obiettivi.

Ma forse noi potremmo sembrare un po' di parte, ecco perché abbiamo piacere di convidere le bellissime parole che i nostri preziosi collaboratori hanno speso per questo libro. Nello specifico, la persona che ha reso concretamente possibile la lettura di questo testo in lingua italiana, la traduttrice Silvia di Profio.


Redazione Web Macro

SCARICA 4 ESTRATTI GRATUITI DEL LIBRO!

 

Spoiler: questo non è un libro di ricette per trasformarsi in maratoneta o per guarire miracolosamente dalla depressione o dall’ansia. È un delicato, chirurgico e impietoso viaggio attraverso i risvolti meno conosciuti del patinato e solare mondo del running, raccontato anche in prima persona, senza ipocrisie né paternalismi, da una voce tra le più amate del panorama giornalistico specializzato del settore.

Scott Douglas, firma storica di Runner’s World, maratoneta e distimico (una forma cronica leggera di depressione), decide di uscire allo scoperto e sollevare il velo di disagio che ancora ammanta (anche nella scomposta e chiassosa cultura americana) i disturbi ansioso-depressivi. E lo fa con una ricerca scrupolosa di ogni relazione conosciuta tra questo tipo di disagi e la corsa, interpellando gli autori di tutti gli studi scientifici attualmente disponibili e spiegandone le conclusioni in modo brillante, chiaro e immediato. Il risultato, per chi ha voglia di approfondire, è una bibliografia ricchissima, probabilmente unica nel suo genere.

Altra forza di questo libro è il variegato corollario di testimonianze dirette di runner con problemi di ansia, depressione, attacchi di panico, persino alcol, tra i quali Douglas si inserisce con l’onestà dell’osservatore imparziale, ma senza perdere mai il filo rosso delle emozioni: una linea tortuosa che entra ed esce dal disagio psicologico con le scarpe da running ai piedi. Per arrivare a dimostrare, senza pretese di verità assoluta ma con un solido corpus scientifico alle spalle, che correre può trasformare la convivenza con il malessere interiore di ognuno di noi. In meglio.

 

SCOPRI ORA IL LIBRO!

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ALTRI ARTICOLI SUI BENEFICI DELLA CORSA?

  

   

 


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto