Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Cure Alternative

Storia dei Mandala

Cure Alternative

Storia dei Mandala

Cure Alternative

Storia dei Mandala

Oggi vi raccontiamo le origini e la storia dei mandala, dall'antica Cina fino al popolo celtico.


Redazione Web Macro

I Mandala (parola sanscrita che significa “cerchio”) sono disegni geometrici simmetrici, in genere racchiusi in un cerchio, in un quadrato o in altre figure piane, e vengono usati come cosmogrammi o come oggetti di meditazione.

Portati a grande perfezione in India, dove sono stati impiegati nelle cerimonie buddiste a partire dal 1.500 a.C., vennero ulteriormente elaborati dal Buddhismo tantrico tibetano.

I tradizionali mandala tibetani venivano dipinti non solo su tang-ka (rotoli di stoffa), ma anche creati con sabbia o farina di riso colorata, diventando così disegni architettonici che rappresentavano complessi palazzi o intere città.
Si possono anche dipingere su carta o tracciare per terra.

Presenti in Corea e in Giappone, dove sono giunti attraverso la Cina, svolgono un ruolo fondamentale anche nelle cerimonie religiose del Nepal e del Bhutan.

I Celti, una popolazione indo-europea che influenzò enormemente la cultura europea, dall'Italia settentrionale al mar Baltico, e che conobbe la sua massima espansione nel quarto secolo a.C., svilupparono in modo del tutto indipendente dei disegni simili ai mandala, composti di elementi curvilinei e di motivi intrecciati.

Sebbene le forme e le funzioni dei diversi tipi di mandala differiscano tra loro, anche all'interno della tradizione induista, hanno tutti dei precisi elementi in comune: un punto centrale, un disegno geometrico, la simmetria e uno scopo.

La Natura crea con le sue perfette geometrie dei mandala, eterni, senza tempo, prodotti sotto forma di fiocchi di neve, fiori e stelle di mare; sono presenti nelle spirali delle conchiglie e nelle corna dei montoni.

Gli uomini preistorici usavano motivi geometrici ispirandosi alla natura, come ornamento quanto come simbolismo mistico. Asiatici, Celti, Egizi, Europei, Indiani, Arabi e Nativi americani incorporavano forme geometriche nelle loro rispettive espressioni artistiche, forme geometriche che noi chiamiamo “mandala”.

Leggi gli altri articoli riguardanti i mandala e scaricali gratuitamente per provare a colorarli.


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto