Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Yoga e Benessere

3 tecniche di depurazione yogiche e ayurvediche

Yoga e Benessere

3 tecniche di depurazione yogiche e ayurvediche

Yoga e Benessere

3 tecniche di depurazione yogiche e ayurvediche

3 semplici tecniche di depurazione del nostro organismo, provenienti dalle tradizioni millenarie dell'Ayurveda e dello Yoga. Con la semplice depurazione del naso e della mente potremo avere innumerevoli benefici.


Redazione Web Macro

La parola Ayurveda è composta da due parti: ayu, che indica la vita in quanto unione di corpo, spirito, sensi e anima; veda, che significa conoscenza. Ayurveda vuol dire dunque, letteralmente, "conoscenza della vita".

Yoga e medicina ayurvedica hanno molto in comune, come il riconoscere il ruolo fondamentale delle energie nel nostro corpo e sul nostro spirito. Nascono infatti entrambe in India, e vantano una tradizione millenaria, dai potenti benefici, che negli ultimi anni sono stati riscoperti anche dal cosidetto "mondo occidentale".

Christine Campagnac-Morette, grazie agli insegnamenti appresi nel corso di 30 anni, ci introduce ai principi e alla pratica dello yoga terapeutico, presentando tecniche ed esercizi basati sui precetti dell'Ayurveda e dell'Hatha Yoga nel suo libro Prevenire e Guarire con lo Yoga.

Le depurazioni dello Hatha Yoga

Vi proponiamo 3 depurazioni, 2 per il naso e una per la mente e il sistema nervoso. Nello specifico, si tratta di:

  • la depurazione del naso tramite acqua (Jala-Neti)
  • la depurazione del naso tramite aria (Bastrika)
  • la depurazione di mente e sistema nervoso tramite lo sguardo fisso (Tratak).

Vediamole nello specifico.

Jala-Neti - La depurazione del naso tramite l'acqua

Tecnica

Riempire una lota di acqua bollita, con 8 grammi di sale. Quando l’acqua sarà tiepida, mettersi in posizione accovacciata, poggiare la lota nel palmo della mano sinistra e spingere leggermente il beccuccio nella narice sinistra. Piegare leggermente la testa a sinistra e respirare con calma dalla bocca. Passando dalla narice destra, l’acqua uscirà da quella sinistra. Cambiare quindi narice ripetendo lo stesso procedimento.

È fondamentale non respirare tramite il naso, per evitare che l’acqua penetri nei seni nasali.

Benefici

Questo esercizio è ottimo per i seni nasali. Cura i mal di testa, le riniti croniche e l’asma, arresta le perdite di sangue dal naso e migliora la vista.

È ugualmente praticato in caso di perdite di memoria e per certi disturbi mentali. In India, di norma viene seguito da Sutra-Neti, nel caso di trattamento per pazienti asmatici e per persone affette da problemi respiratori.

 

 

Bastrika - La depurazione del naso tramite l'aria

Tecnica

Assumere una posizione comoda, come il diamante o il loto, mantenendo la schiena ben dritta, la testa in asse con la schiena e il palmo della mano sinistra girato verso il cielo, sotto l’ombelico.

La respirazione è corta, rapida e ritmata; la testa e il busto restano immobili.

Chiudere la narice destra con il pollice destro, espirare energicamente attraverso la narice sinistra. Inspirare dallo stesso lato. Chiudere la narice sinistra con l’anulare destro, espirare energicamente attraverso la narice destra. Inspirare dallo stesso lato. Cambiare narice.

Ripetere questa serie da 10 a 20 volte, terminando con un’espirazione della narice destra, per non turbare il funzionamento del fegato.

Benefici

Questo esercizio mantiene in equilibrio la circolazione delle due energie, lunare a sinistra e solare a destra, circolanti nell’organismo. Migliora la funzione digerente, rinforza i polmoni, ripulisce il sistema nervoso, stimola il cervello, migliora la vista e mantiene in salute i seni nasali.

 

 

Tratak - La depurazione della mente e del sistema nervoso attraverso lo sguardo fisso

Esistono diverse varianti di Tratak. Le più comuni sono le seguenti.

TRATAK INTERIORE (ANTARA-TRATAK)

Tecnica

A occhi chiusi, fissare l’attenzione in modo continuo su un punto preciso, a livello del cuore o tra le sopracciglia. Questo Tratak è collegato alla concentrazione continua o meditazione (dhyana).

Benefici

Questo esercizio è raccomandato ai temperamenti biliosi, perché calma l’ansia. Rasserena il cuore e la mente, lenendo l’irritazione di occhi e naso. 

TRATAK ESTERNO (BAHYA-TRATAK)

Tecnica

A occhi aperti, dirigere l’attenzione e lo sguardo su un astro, la luna o una stella, la sera prima di coricarsi.

Benefici

Questo esercizio, raccomandato ai temperamenti biliosi, è ottimo anche per la miopia.

TRATAK INTERMEDIO (MADHYA-TRATAK)

Tecnica

In una camera buia, sedersi in modo comodo, a esempio nella posizione del loto o il diamante. Mettere alle proprie spalle una candela accesa e a un metro davanti a sé un foglio bianco sul quale si sia disegnato con una matita nera un grande cerchio (non vuoto, ma pieno). Fissare sguardo e pensiero su questo cerchio nero, senza battere gli occhi e tenendo la mente stabile. I primi giorni, questo Tratak viene praticato per cinque minuti e gli occhi possono bruciare e lacrimare. Ridurre progressivamente il diametro del cerchio nero disegnato sul foglio bianco, fino a quando non resterà che un grosso punto. Allo stesso tempo, aumentare la durata dell’esercizio.

Benefici

Questo esercizio mantiene la mente calma e vigile, previene gli stati di sonnolenza e rafforza la vista.

 

 


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto