Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Nuove Scienze

Wilhelm Reich - alla scoperta dell’energia della vita. Un genio della scienza perseguitato dal potere

Nuove Scienze

Wilhelm Reich - alla scoperta dell’energia della vita. Un genio della scienza perseguitato dal potere

Nuove Scienze

Wilhelm Reich - alla scoperta dell’energia della vita. Un genio della scienza perseguitato dal potere

Wilhelm Reich (1897- 1957) è un personaggio eccezionale che ci ha lasciato un’opera caleidoscopica e affascinante che abbraccia tutti i misteri della vita. Medico psichiatrico e allievo di Freud, percorre una strada personale di vita e ricerca che lo conduce alla scoperta dell’energia della vita e nello stesso tempo alla morte in prigione, a causa delle sue idee e scoperte troppo scomode per il potere che governa il mondo.

L’opera di Reich e il suo personale percorso di vita, dalle luci a tratti accecanti e dalle zone oscure, dallo sguardo appassionato di ricercatore dei segreti della natura e dalle ossessioni a volte incomprensibili, dalla genialità tinta di una certa ingenuità, ma soprattutto piena di speranza e di capacità di guardare al futuro, ci offrono piste e strumenti per iniziare a rispondere a queste e a molte altre domande che, in definitiva, costituiscono la domanda sul senso della vita. Jesùs Garcìa Blanca, l’autore del libro Wilhelm Reich ci accompagna in un eccezionale viaggio alla scoperta della vita e dell’opera di uno dei più grandi scienziati del XX secolo.

La redazione della collana Scienza e Conoscenza 


Redazione Web Macro

Scopri il libro Wilhelm Reich!

La rivelazione chiave di Reich, quella che lo portò da una parte a tornare sui suoi passi e reimpostare interamente la sua teoria psicoanalitica, e dall’altra ad aprirsi la strada verso numerose vie tuttora inesplorate, fu la scoperta della presenza costante dell’energia della vita che fluisce in ogni cosa e connette ogni essere vivente al cosmo. L’energia orgonica, così come Reich la denominò, era la stessa energia che tradizioni ancestrali avevano chiamato ki o prana, era la libido che Freud concepiva in senso quasi metaforico ed etereo, nonché la forza di cui avevano parlato varie correnti vitaliste negli ultimi duecento anni. Reich riuscì a rendere visibile tale energia, che costituiva la soluzione ai problemi che si era posto per anni e il nesso tra i primi dubbi sulla concezione freudiana della nevrosi, il disaccordo aperto con Freud su quello che lui chiamava istinto di morte, la teoria sessuale, le preoccupazioni sociopolitiche che lo portarono all’espulsione dal Partito comunista, gli esperimenti sull’origine della vita, il concetto di salute e malattia e l’importanza cruciale dell’autoregolazione nella crescita del bambini.

Il potere contro la vera scienza

La tragedia di Reich sta nel fatto che la principale conferma pratica delle sue idee fu proprio la costante persecuzione che dovette subire in tutti i Paesi in cui visse e che si vide costretto a lasciare, giacché le sue scoperte mettevano in luce le radici del dominio, della sottomissione e della sofferenza sociale, attaccando duramente le basi di meccanismi di potere ancora attuali. Se Reich fu perseguitato fino alla morte è perché le sue idee mettevano in pericolo lo status quo dei potenti, chiunque essi fossero.

È ammirevole come, nonostante le pressioni alle quali fu sottoposto per tutta la vita, compresi i molteplici tentativi di essere fatto passare per paranoico o schizofrenico, riuscisse a mantenere un’energia tale da permettergli di portare a termine scoperte trascendentali che proposero, e propongono tuttora, un nuovo paradigma scientifico e medico. Se l’accettazione di ingiurie, sofferenza e ingiustizia è indice di insanità mentale e la salute mentale si trova nella capacità di ribellarsi, non c’è dubbio che Reich godesse di ottima salute e proprio per questo è un esempio di ribellione. 

La dimensione sociale della medicina

Una parte del suo enorme lavoro ha permeato profondamente diverse discipline e differenti saperi, seppur in modo non apertamente dichiarato. Le terapie corporee ed energetiche, le rivendicazioni ecologiste, la nascita della psiconeuroimmunologia, l’incipiente dimensione sociale della medicina, la lotta contro la famiglia patriarcale e autoritaria, i movimenti di liberazione sessuale sono solo alcuni degli ambiti in cui possiamo rintracciare l’influenza di Reich. Ma è molto più ampio il bagaglio che ci resta ancora da assimilare, esplorare, sviluppare:

- l’educazione ecologica;

- l’autoregolazione delle bambine e dei bambini come chiave della loro felicità, della salute e del cambiamento sociale;

- lo studio della sessualità come elemento di regolazione vitale, di cui imparare a conoscere e rispettare l’importanza in relazione ai flussi energetici e nelle tappe dello sviluppo infantile;

- l’integrazione del funzionalismo come strumento di conoscenza che superi il vecchio dilemma oggettività-soggettività nella ricerca scientifica dei fenomeni naturali;

- la promozione di un cambiamento di paradigma in medicina che contempli la salute da un punto di vista olistico basato sull’equilibrio, la pulsazione vitale e il flusso di energia, e la malattia come rottura di questo equilibrio, una fase necessaria nei processi dinamici insiti nella vita e nella relazione con gli altri.

 

Cos’è l’energia orgonica?

L’energia orgonica:

- è libera da massa: riempie e penetra ogni cosa; non esiste spazio vuoto;

- è presente ovunque, per questo è osservabile e misurabile;

- è in costante movimento: ondulazione, pulsazione, movimento ovest-est dell’orgone atmosferico;

- costituisce il mezzo attraverso il quale avvengono i fenomeni elettromagnetici e gravitazionali;

- contraddice la legge dell’entropia: a differenza del calore o dell’elettricità, fluisce dai sistemi meno carichi a quelli più carichi;

- forma unità di funzionamento vive o non vive: bioni, cellule, piante, animali, nubi, tempeste, pianeti, stelle, galassie;

- crea la materia, sia quella vivente, sia quella non vivente;

- correnti separate di energia orgonica si attraggono e si sovrappongono;

- può essere manipolata e controllata attraverso dispositivi appositi;

- tutto ciò che riguarda il vivente dev’essere osservato a partire dal vivente. Il meccanicismo non può comprendere le funzioni naturali dell’energia vitale.

Tenendo sempre presente il metodo del funzionalismo orgonomico, Reich realizzò osservazioni, constatazioni e misurazioni oggettive dell’energia orgonica con diversi metodi e con l’aiuto di vari dispositivi. Noi che guardiamo il mondo meravigliati e allo stesso tempo delusi, noi che lottiamo contro l’oppressione e che conserviamo la speranza in una società migliore, ci siamo chiesti spesso perché l’incredibile curiosità dei bambini sfiorisca non appena mettano piede a scuola, o perché le malattie non smettano di esistere, nonostante i formidabili progressi della medicina e della tecnica, o come sia possibile che la specie umana, considerata la più intelligente della Terra, sia al contempo responsabile del degrado del pianeta, come sia possibile che l’essere umano ripeta sempre gli stessi errori e dopo migliaia di anni di civiltà non riesca a risolvere i suoi problemi principali e a essere felice.

 

Approfondisci con la lettura del libro Wilhelm Reich

 


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi
Omaggio Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Scienza e Conoscenza N.74 - La risonanza nei sistemi viventi