Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza

Bicarbonato: gli usi per la persona e la casa

Scritto da: Giuliana Lomazzi | Vivere Ecologico

Bicarbonato: gli usi per la persona e la casa

Tutti abbiamo in casa il bicarbonato di sodio, un sale presente in natura (e anche prodotto industrialmente) che si presenta sotto forma di una polvere bianca.

Ma non sempre conosciamo la versatilità di impieghi di questa sostanza ammorbidente, antiodorante e detergente.

 

Scopri l'Eco Kit per le Pulizie Ecologiche

 

Bicarbonato: gli usi

  1. Suffumigi. Quando tosse, gola infiammata e raffreddore fanno sentire intasate tutte le vie respiratorie, i suffumigi di bicarbonato vengono in aiuto regalando un respiro più fresco e libero. Versa in una bacinella un paio di litri di acqua a bollore; aggiungi 2 cucchiai di bicarbonato e inala i vapori, coprendo il capo e il recipiente con un telo. Una decina di minuti sono sufficienti.
  2. Mani deodorate. Aglio e cipolla sono tanto buoni, ma lasciano sulle mani pesanti strascichi! Per non portarti ovunque il ricordo, mescola 3 cucchiaini di bicarbonato con 1 di acqua. Poi strofina la pasta sulle mani umide. Volendo puoi aggiungere anche una goccia di olio essenziale di lavanda.
  3. Deodorante per la persona. Ecco una pratica soluzione contro batteri e cattivo odore delle ascelle. Mescola bene 50 ml di acqua di rose con 3 cucchiai di bicarbonato. Lascia riposare per una notte e filtra. Trasferisci in un boccettino con lo spray ed è fatta!
  4. Scrub per il viso. Dopo esserti lavata bene la faccia spargi sul viso ancora umido una pasta morbida realizzata con 3 parti di bicarbonato e 1 di acqua tiepida. Non strofinare, ma massaggia con delicatezza. Infine sciacquati, asciugati e metti una crema idratante. Funziona su tutto il corpo!
  5. Capelli brillanti. Il bicarbonato li rende più lucidi favorendo l'eliminazione dei residui di gel e lacche. Una volta alla settimana, mescola 1 cucchiaino di bicarbonato alla dose di sciampo per il lavaggio; dopo un bel massaggio a tutta la chioma sciacqua bene. Una soluzione di 2 cucchiai di bicarbonato e 500 ml di acqua calda è ottima invece per pulire bene spazzole e pettini.
  6. Pediluvi. Il bicarbonato allevia e rivitalizza i piedi stanchi. Sciogline 2 cucchiai in un paio di litri di acqua calda e immergi i piedi per 10 minuti. La stessa dose in 1 l di acqua tiepida serve per maniluvi ammorbidenti.
  7. Punture di insetti. Mescola un po' di bicarbonato con acqua fino ad avere una pasta morbida da strofinare delicatamente sulla puntura. Oppure bagna la parte e spargici sopra poco bicarbonato.
  8. Pulizia di spazzolini e dentiere. Batteri, residui di cibo e cattivi odori se ne vanno facilmente immergendoli per tutta la notte in una soluzione di acqua e bicarbonato (1 cucchiaio in un bicchiere di acqua calda). Anche l'alito se ne avvantaggia!
  9. Padelle bruciate. Quando si dimentica qualcosa sul fuoco… poi si ritrova il recipiente di cottura con il fondo tutto nero! Dopo averlo ripulito sommariamente, cospargilo con un cucchiaio di bicarbonato. Versa una bella tazza di acqua, fai bollire con il coperchio e spegni. Lascia riposare per 30 minuti, quindi strofina bene (più delicatamente se il fondo è antiaderente) e sciacqua.
  10. Taglieri puliti. Il tagliere di legno è bello e pratico, ma pulirlo non è facile, visto che non si può usare il sapone. Ma il bicarbonato sì! Spargilo sulla superficie da pulire, sfrega con una spazzola umida, sciacqua e fai scolare.
  11. Lavello pulito e profumato. Per pulire il lavello di acciaio di cucina e renderlo lucido, prepara una pasta con 3 parti di bicarbonato e 1 di acqua. Passa la superficie con una spugna, risciacqua e asciuga. Per eliminare i cattivi odori che risalgono dal tubo, versaci 90-100 g di bicarbonato mentre fai scorrere acqua calda.
  12. Frigo deodorato. Il bicarbonato assorbe i cattivi odori, basta che sia in una quantità adeguata. Metti in frigo una confezione aperta sul davanti e sostituiscila ogni 3 mesi circa. Invece di buttarla, versa la polvere nel lavello di cucina (vedi Lavello pulito e profumato).
  13. Rinfrescare le spugne. Se odorano di stantio, mettile a bagno per qualche ora in una soluzione di bicarbonato (4 cucchiai) e acqua calda (1 l). Poi sciacquale bene per eliminare gli eventuali residui di sporco.
  14. Teiera sbiancata. Le macchie lasciate dal tè su teiera e tazze si eliminano facilmente pulendole con una spugna umida spruzzata di bicarbonato. Alla fine basta sciacquare.
  15. Deodorante per i tappeti. Cospargili abbondantemente di bicarbonato. Dopo 24 ore togli il grosso con una scopa e aspira il resto con l'aspirapolvere, facendo attenzione perché il sacchetto si riempie in fretta (ma allo stesso tempo si deodora!). Lo stesso sistema funziona con i tappetini e i sedili dell'auto.
  16. Detersivo ecologico. Basta mescolare 125 g di bicarbonato con 100 g di scaglie di sapone. Si ottiene anche un buon effetto deodorante sui capi sintetici, che tendono a mantenere cattivi odori. A questo scopo il bicarbonato si rende utile anche per sciacquare il bucato. Mettine 1 cucchiaio nella lavatrice al momento del risciacquo; se fai il bucato a mano, aggiungilo direttamente al catino. Da non usare su lana e seta.

Come eliminare i brufoli con il bicarbonato

Pulire casa con il bicarbonato

Pulizie di casa con l'aceto e bicarbonato

Detersivi per piatti ecologici, come farli in casa

Pulire il bagno con aceto e bicarbonato

Pulire il bagno con aceto e bicarbonato

Eco Kit per le Pulizie Ecologiche

Autoproduci in modo ecologico 15 detersivi naturali

     Autoproduci in modo ecologico 15 detersivi naturali