Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
1987-2017: 30 anni di Benessere e Conoscenza
Home / Blog / Vivere Ecologico

Pulizie di casa con l'aceto

Vivere Ecologico

Pulizie di casa con l'aceto

Vivere Ecologico

Pulizie di casa con l'aceto

Anche le pulizie di casa possono essere fatte in maniera naturale e senza l’utilizzo di prodotto chimici, dannosi sia per noi che per l’ambiente.

Con pochi prodotti possiamo riuscire a pulire quasi tutta casa in maniera totalmente ecologica. Scopriamo oggi come, grazie all'aceto bianco distillato.


Redazione Web Macro

Fare le pulizie di casa in maniera naturale si può, ed è anche piuttosto semplice, basta conoscere qualche trucco e qualche prodotto (rigorosamente eco!).

Oggi vi presentiamo i molteplici utilizzi che potete fare dell'aceto bianco distillato.

Orli e cuciture

Se siete preoccupati dai buchi che rimangono dopo che avete fatto un orlo o ritoccando una cucitura, stirate il tessuto coprendolo con un panno inumidito d’aceto.

Vestiti per bambini

Per rinfrescare i vestiti dei bambini, aggiungete un cucchiaio d’aceto al cassetto del detergente della lavatrice per il ciclo del risciacquo finale. Facendo così, eliminerete l’acido urico e i residui di sapone dai capi, rendendoli soffici e freschi. Potete utilizzare tale metodo anche per ravvivare i tessuti consumati.

Coperte

Per lavare le coperte di lana e di cotone, aggiungete due cucchiai d’aceto al ciclo del risciacquo. Questo le renderà soffici, morbide e libere dal sapone.

Uova sode

Per evitare che l’uovo fuoriesca dal guscio durante la bollitura, aggiungete un po’ di aceto all’acqua di cottura.

Ottone, rame e peltro

Per effettuare una pulizia efficace, mischiate un cucchiaio da tè di sale e una tazza di aceto, aggiungete la farina e mescolate il tutto fino a ottenere un impasto. Versatelo sull’oggetto che intendete pulire e lasciatelo così per 15 minuti. Lavatelo con acqua calda e asciugatelo con un panno asciutto.

Bruciature

Con un panno morbido, mettete dell’aceto sulla parte del tessuto bruciata; poi risciacquatelo con acqua. Testate prima questo sistema su una zona non visibile.

Macchie sui tappeti

Togliete le macchie con un tovagliolo per cucina, il prima possibile. Per ogni macchia, mischiate un cucchiaino da tè di Ecover con uno di aceto, sciolto in poco meno di mezzo litro di acqua tiepida. Applicate la soluzione sulla macchia usando un panno soffice e strofinate delicatamente. Risciacquate con acqua tiepida e fate asciugare.

Puzza di sigaretta

Per eliminare la puzza di sigaretta o di sigaro, lasciate un piattino pieno di aceto nella stanza per tutta la notte.

Odori di cucina

Per eliminare dalla cucina gli odori dei cibi, fate bollire per 5 minuti in un tegamino una soluzione di aceto e acqua.

Fiori recisi

Per mantenere freschi più a lungo i fiori recisi, aggiungete due cucchiaini da tè di zucchero e due cucchiai da cucina di aceto all’acqua che mettete nel vaso. Tagliate i gambi e cambiate l’acqua ogni cinque giorni.

Macchie di deodorante

Per rimuovere le macchie di deodorante dai vestiti colorati, strofinateli con un panno morbido inumidito con aceto e lavateli come fate di solito.

Scarico del water

Per deodorare lo scarico del water, metteteci dentro una tazza d’aceto e lasciatela lì per mezz’ora; dopodiché fatevi passare dell’acqua fredda corrente. Una mistura di aceto e bicarbonato di sodio farà un lavoro ancora più approfondito ed efficace. Mettete due cucchiai da tavola di bicarbonato di sodio nel buco discarico e poi aggiungete mezza tazza d’aceto, lasciate il tutto per 20 minuti, poi sciacquate con acqua fredda per un minuto.

Colorare i tessuti

Quando colorate i tessuti, aggiungete un cucchiaio da tavola di aceto al risciacquo finale; questo aiuterà a fissare il colore.

Macchie di frutta sulle mani

Pulite le mani dalle macchie lasciate dalla frutta con aceto non diluito.

Insetti

Se avete problemi con gli insetti, passate sulle superfici della cucina dell’aceto non diluito, per scoraggiarne le visite; questa operazione avrà anche funzione di disinfestazione. 

Macchie sui piatti di acciaio

Versate, in un piccolo tegame, una parte di aceto e una di sale e mescolate delicatamente. Per rimuovere le macchie, passate il composto sul piatto di acciaio freddo. Pulite con un panno umido.

Rinfrescare i sanitari

Per rinfrescare i sanitari e rimuovere le macchie più ostinate, spruzzate dell’aceto non diluito e spazzolate a fondo. Se necessario, lasciateci sopra l’aceto per tutta la notte.

Cuoio

Mischiate una parte di aceto con due parti di olio di semi di lino; successivamente, utilizzate un panno soffice per spalmare la soluzione sul cuoio. Asciugate con un panno nuovo. Provate prima su una parte non visibile.

Calcare 

Se il telefono della doccia è intasato di calcare, immergetelo in una bacinella di tre quarti d’acqua e un quarto d’aceto. Lasciate a mollo, e dopo 30 minuti, risciacquate con acqua fredda pulita.Per il calcare nei rubinetti invece inumidite un panno con l’aceto, poi utilizzatelo per pulire le zone incrostate. Lasciate così per mezz’ora, poi risciacquate.

Forno a microonde

Per pulire e deodorare il forno a microonde, mettete al suo interno un recipiente compatibile, riempito di aceto bianco e fate bollire. Questo farà staccare i residui secchi di cibo dalle pareti, che poi potrete ripulire con un panno soffice.  

Muri dipinti e oggetti in legno

Preparate una soluzione di due parti d’aceto, una di bicarbonato di sodio e tre di acqua calda. Immergetevi un panno soffice e utilizzatelo per pulire le superfici impolverate; in seguito risciacquate con acqua pulita.

Macchie di vino rosso

Pulite le macchie immediatamente con un panno soffice e umido, e poi passateci sopra una spugna imbevuta di aceto non diluito, finché le macchie non se ne saranno andate.

Frigoriferi

Pulite l’interno del frigorifero con una soluzione di aceto e acqua, in parti uguali.

Aloni sui mobili in legno

Per rimuovere gli aloni sui mobili in legno, preparate una soluzione di una parte di aceto e una di olio di oliva. Utilizzate un panno morbido per stendere la soluzione sulla macchia; passate in seguito con cera d’api naturale.

Risciacquare i prodotti freschi

Per rinfrescare l’insalata e le verdure (o per eliminare i residui chimici lasciati dalle buste di plastica sui cibi freschi) immergetele in acqua fredda, alla quale avrete aggiunto due cucchiai da tavola di aceto. Quindi, risciacquatele.

Macchie di ruggine

Rimuovete le macchie di ruggine dai tessuti delicati con una mistura di aceto e acqua calda. Detergete le macchie delicatamente con un panno soffice imbevuto nella soluzione, finché non le avrete eliminate. Un altro metodo tradizionale per eliminare le macchie di ruggine o di ferro consiste nell’immergere i tessuti delicati sporchi in succo di rabarbaro cotto e poi risciacquarli con acqua tiepida.

Eliminare i residui dei rifiuti dai tubi del lavello

Per eliminare i residui dei rifiuti dal lavello, create dei cubetti ghiacciati di una soluzione di aceto e acqua, mischiati in parti uguali. Metteteli sul buco del lavello e aprite; questo farà schizzare i cubetti di aceto nelle tubature. Successivamente risciacquate con acqua fredda.

Ferro a vapore

Per eliminare il calcare dai ferri da stiro, mischiate uguali quantità di aceto e acqua distillata, e versate il liquido nel comparto dell’acqua. Scaldate il ferro per 5 minuti, poi premete il tasto per il vapore, utilizzando scampoli di tessuto al fine di liberare il contenitore dal calcare. Quando si sarà raffreddato, eliminate la soluzione, quindi, risciacquate bene.

Finestre

Create una soluzione con una parte di aceto e una di acqua tiepida. Versatela in uno spruzzino e passatela sui vetri. Strofinateli con un panno soffice umido, poi pulite con un giornale stropicciato per ottenere dei vetri splendenti.

Taglieri di legno

Aceto o succo di limone puliranno, deodoreranno e disinfetteranno i taglieri di legno. Questo materiale è ovviamente più igienico ed ecocompatibile della plastica.

Scopri anche gli usi del bicarbonato di sodio per le pulizie di casa!

Facci sapere cosa ne pensi lasciandoci un commento qui sotto.

 


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto
Omaggio Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Vivere Macro n. 18 - Chi non si ferma è perduto