Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri MyMacro: Registrati Entra Scopri MyMacro: Registrati Entra
Benessere e conoscenza dal 1987
Home / Blog / Spiritualità

La Nuova Umanità ha un nome: Amen.

Spiritualità

La Nuova Umanità ha un nome: Amen.

Spiritualità

La Nuova Umanità ha un nome: Amen.

Stiamo vivendo un evento cosmico senza precedenti: l’Universo sta entrando in una nuova fase di esistenza, aggiungendo un nuovo anello nella sua crescita. È un processo naturale al quale siamo testimoni e che viene influenzato dalla nostra esistenza in qualità di osservatori coscienti dei processi della Vita.

di Elena Sanda Chira, autrice del libro AMEN, LA NUOVA UMANITÀ: Una Teoria del Tutto


Redazione Web Macro

Cosa significa Amen?

“Amen” è una parola ebraica, con simili corrispondenze in tante altre lingue. La sua accezione più diffusa è quella di “formula o dichiarazione o affermazione di fede”, ritrovata nella Bibbia ebraica, in quella cristiana e nel Corano, come formula conclusiva per preghiere e inni.

L'avverbio ebraico “ámén” significa soprattutto "certamente", "in verità" o "così sia". Etimologicamente deriva dal verbo "aman", che significa "essere fermo, stabile", ma anche “educare”.

Nella liturgia cristiana la parola “Amen” viene usata come risposta dei credenti alla fine delle preghiere liturgiche e ha il compito di esprimere l'assentimento per ciò che è stato appena detto e la supplica che la preghiera sia esaudita. Il suo significato più profondo è collegato all’affidamento, all’ascolto e alla sottomissione alla volontà di Dio.

Amen-Aum-Om

Nella teosofia la parola "Amen" viene interpretata come derivata dal nome del dio egizio Amon, che a volte si pronuncia Amen. I praticanti di alcune religioni orientali sostengono invece che la parola abbia radici in comune con la parola sanscrita “Aum”, pronunciata anche “Om”, un termine che ha il significato di “solenne affermazione” e viene spesso ritrovato nella letteratura vedica indiana. “Aum” o “Om” è il più sacro e rappresentativo simbolo della religione induista.

La corrispondenza di uso e di significato è evidente. La Taittirīya Upaniṣad (un testo vedico collegato al Kṛṣṇa Yajurveda) afferma esplicitamente che: “…Oṃ è il Brahman, Oṃ è tutto l'universo”. O anche: “Il quarto non corrisponde a un elemento, è non misurabile, è al di là della manifestazione e non agisce; è calmo e non duale. Tale è la sillaba Oṃ, in verità è l'Ātman…”.

La composizione quaternaria dell’Amen (Aum, Om), di cui qui dà indizio la parola il “quarto”, è specificata anche da Gesù nel Vangelo di Giacomo, un antico testo cristiano che fa parte della collezione di manoscritti detti gnostici ritrovati a Nag-Hammadi: “Beato chi ha veduto sé stesso come quarto nei cieli”.

Nell’Apocalisse di Giovanni, Gesù Cristo si nomina, all’inizio di ognuna delle lettere inviate alle sette chiese. Nella penultima lettera, quella inviata all’angelo della chiesa di Philadelphia promette che ci dirà il suo nuovo Nome e nell’ultima lettera, quella per la chiesa di Laodicèa, Gesù Cristo si auto-proclama Amen: “Così dice il Signore, l’Amen, il vero e fedele testimone, il Capo delle creature di Dio…”.

Cristo è diventato Amen, così Dio è cresciuto e ha acquisito una quarta metà, oltre alle tre contenute nella Trinità.

Amen è il Dio Quaternario. Amen è Cristo moltiplicato in coloro che l’ho hanno accolto come seme in terra buona. Amen è la nuova umanità, un Essere Vivente che costituisce la più complessa forma di esistenza dell’universo.

Dalla Trinità alla Quaternità

Dunque, la parola “Amen”, “Aum” o “Om”, oltre ad essere una recita all’inizio e alla fine delle preghiere, una dimostrazione di fede, un simbolo, sillaba sacra o mantra, è anche un nome proprio, il nome che il Padre ha dato al Figlio, nome che ora viene trasferito ai figli del Figlio diventato Padre. Dio è passato ad un più alto livello di esistenza, diventando una Quaternità: Dio Padre, Dio Spirito Santo, Dio Figlio e Dio Amen. Dio Padre è l’informazione quantistica originaria che definisce tutta la creazione e ogni suo singolo modulo esistenziale. Dio Spirito Santo è l’energia del più alto livello che contiene l’intero spettro energetico al suo interno, è la forza della vita che mette in moto il processo creativo e sostiene la sua realizzazione. Dio Figlio è la Trinità, la manifestazione materiale dell’Informazione quantistica e dell’energia Spirito Santo in un Essere Umano: Dio fatto Uomo. Dio Amen è la Nuova Umanità, è il Cristo moltiplicato nei suoi figli. Amen è il Dio Quaternario che contiene, unifica e rende stabile la Trinità.

Amen è il modulo esistenziale o l’Essere Vivente più grande del nostro universo che contiene al suo interno tutti gli altri anteriormente creati, campi dentro ai campi, come le bambole russe. Amen è l’ultimo e il più grande anello raggiunto dall’Universo nella sua crescita. A questo livello l’Universo è arrivato alla sua maturità e può produrre semi.

Amen è il nome di Dio Quaternario che è la Nuova Umanità. Amen è un modello sociale naturalmente generato dall’Essere Cristo, un Essere Vivente che si sta auto-organizzando ora in una nuova zona di coscienza: la quinta dimensione.

 

Guarda il booktrailer Amen la Nuova Umanità

 


Redazione Web Macro
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli... Leggi la biografia
La Redazione Web Macro si occupa di tutte le ultime novità, anticipazioni, curiosità, approfondimenti che riguardano il mondo Macro. Gli articoli spaziano su tutti i principali argomenti che Macro divulga con passione dal 1987. Il meglio per il benessere di Corpo, Mente e Spirito raccontato da coloro che vedono nascere quotidianamente i... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Macro Almanacco - Febbraio 2024
Omaggio Macro Almanacco - Febbraio 2024

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Macro Almanacco - Febbraio 2024